keystone-sda.ch / STF (WU HONG)
+17
CINA
08.09.20 - 14:330
Aggiornamento : 15:48

«Il Partito Comunista e il Popolo hanno battuto il Covid»

Giornata di celebrazioni e medaglie oggi a Pechino per festeggiare chi ha combattuto il virus

PECHINO - Il presidente cinese Xi Jinping ha difeso il ruolo del Partito comunista cinese e l'unità del popolo nella battaglia vinta sul coronavirus. «I risultati avuti contro il Covid-19 testimoniano il successo di Pcc e sistema socialista cinese e dimostrano unità e solidarietà di partito e popolo», ha detto Xi, nel discorso di un'ora tenuto nella Grande sala del popolo per la premiazione "dei combattenti", di quanti sono stati in prima linea nell'emergenza sanitaria, tra cui lo pneumologo Zhong Nanshan.

La cerimonia cade quando la pandemia avanza ancora su scala globale, tra Usa, Europa e India. Il Pcc è nel mirino delle critiche di Washington, soprattutto del segretario di Stato Mike Pompeo, che Pechino respinge come tentativo di una nuova Guerra Fredda e di una nuova caccia alle streghe di stampo maccartista.

Stando al presidente cinese, la Cina ha agito con «apertura, trasparenza e responsabilità» e ha adempiuto agli suoi obblighi internazionali dall'inizio della pandemia: ha «fornito volontariamente informazioni sull'epidemia all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e ai Paesi interessati e alle organizzazioni regionali nel modo più tempestivo, e ha rilasciato la sequenza del genoma del nuovo coronavirus il prima possibile».

«In poco più di un mese, la diffusione del virus è stata contenuta: in circa due mesi, l'aumento giornaliero dei contagi interno è sceso a una cifra e in circa tre mesi, è stata assicurata una vittoria decisiva nella battaglia per la difesa della provincia di Hubei e del capoluogo Wuhan», ha osservato Xi, rivendicando l'efficacia della risposta alla crisi sanitaria.

Medaglie agli eroi nella lotta al contagio

Zhong Nanshan, quanto alle onorificenze, è stato insignito della Medaglia della Repubblica, la più alta prevista dalla Cina, mentre ad altri tre specialisti è stato conferito il titolo "Eroe del popolo". Si tratta di Zhang Boli, un esperto che ha presieduto la ricerca del programma di trattamento del Covid-19 combinando medicina tradizionale cinese e occidentale; Zhang Dingyu, capo dell'ospedale Jinyintan dedicato al trattamento del coronavirus a Wuhan; infine, Chen Wei, scienziata militare che ha ottenuto importanti risultati nella ricerca sui vaccini e il cui istituto lavora a stretto contatto con la CanSino.

keystone-sda.ch / STF (WU HONG)
Guarda tutte le 21 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
«I palazzi non vengono giù da soli»
Sotto le macerie del condominio crollato a Miami Beach sono sepolti diversi misteri. E non si sa quante persone
GERMANIA
5 ore
L'ultimo discorso di Angela
La cancelliera tedesca ha parlato al Bundestag per l'ultima volta (forse). Un addio dopo 16 anni
REGNO UNITO
6 ore
Malato di Covid per 10 mesi consecutivi
Dave Smith ha avuto 42 test PCR positivi ed è stato ricoverato sette volte, ma è ancora vivo
UNIONE EUROPEA
7 ore
Orban marcato stretto a Bruxelles per la legge “omofoba”
I leader uniti: «Posizioni incompatibili con l'Ue», lui però si difende: «È pensata per difendere bambini e famiglie»
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
8 ore
«Ci stiamo preparando a ricevere cattive notizie»
Le operazioni di soccorso dopo il crollo della palazzina in Florida potrebbero proseguire per una settimana.
ETIOPIA
9 ore
Bombardato un mercato, muoiono in 64, colpiti anche diversi bambini
Un nuovo massacro di innocenti nel Tigray, ma l'Esercito nega: «Erano ribelli travestiti da civili»
FOTO
STATI UNITI
13 ore
Dalle macerie di Miami estratta la prima vittima
I soccorsi ancora al lavoro dopo il crollo nella notte di un palazzo di 12 piani a Miami Beach
STATI UNITI
14 ore
Quelle tracce del Covid prima del dicembre 2019 pubblicate sul Cloud
Erano state postate e poi cancellate da un team cinese, uno studioso americano però le ha ritrovate
FOTO
STATI UNITI
16 ore
Crolla un palazzo a Miami Beach: «È stato prima come una bomba e poi come un terremoto»
Soccorsi sul posto in forze, si temono diverse vittime ma non è ancora chiaro come sia capitato
STATI UNITI
18 ore
«Chiedo scusa... Me ne vergogno»
Una 49enne dell'Indiana si è mostrata pentita davanti al giudice
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile