Keystone
STATI UNITI
06.09.20 - 19:040
Aggiornamento : 19:34

Giallo sui semi dalla Cina: Amazon blocca le vendite negli Stati Uniti

Mai ordinati, i sacchettini sono stati recapitati in tutto il mondo. Washington invita gli americani non piantarli.

SEATTLE - Migliaia di pacchi sospetti contenenti semi, per la maggior parte provenienti dalla Cina, sono stati recapitati nelle case di tutto il mondo durante l'estate. Un giallo che spinge ora Amazon a bloccare le vendite di piante di origine straniera negli Stati Uniti mentre le autorità americane indagano sul fenomeno, preoccupate per la potenziale minaccia all'agricoltura e ai consumatori.

I semi finora identificati vanno da quelli di "gloria del mattino" a quelli di senape, ma anche erbe nocive malate. Per ora comunque non sussiste alcun allarme anche se l'attenzione resta alta. Da qui l'invito delle autorità agli americani a non piantarli perché la loro origine sconosciuta li rende pericolosi.

I pacchetti che contengono i semi misteriosi hanno nella maggior parte timbri postali cinesi alimentando i dubbi delle autorità americane, e aprendo un possibile nuovo fronte di scontro fra Washington e Pechino, fra le quali la tensione è già alta fra il coronavirus, la legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong e la guerra commerciale.

La Cina però avrebbe fatto sapere che il timbro è contraffatto e chiesto l'invio di alcuni dei pacchetti per poter avviare un'indagine. Una richiesta, secondo indiscrezioni, effettuata anche a Canada e Regno Unito, gli altri due paesi 'invasi' dai semi arrivati via posta senza essere stati ordinati.

Il motivo delle spedizioni resta ancora tutto da chiarire, ma non si esclude che possa trattarsi di una "brushing scam", ovvero la truffa portata avanti da alcuni venditori che acquistano i loro stessi prodotti online utilizzando gli account di falsi acquirenti a cui hanno rubato le credenziali. Il pacco viene quindi recapitato all'indirizzo del malcapitato destinatario, consentendo al venditore-truffatore di scrivere una recensione positiva sul prodotto e di aumentare le sue vendite.

Il divieto delle vendite di semi stranieri negli Stati Uniti da parte di Amazon è scattato il 3 settembre e il colosso lo ha già comunicato ai venditori. La decisione, spiega Amazon, rientra «negli sforzi in atto per proteggere i consumatori e migliorare la loro esperienza».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Cina
1 ora
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
ITALIA
5 ore
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
6 ore
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
STATI UNITI
8 ore
L'assassino americano Robert Durst rischia di morire a causa dal coronavirus
Il 78enne, reso celebre per la sua clamorosa confessione nella serie tv “The Jinx”, era stato condannato all'ergastolo
STATI UNITI
9 ore
Bill Clinton ricoverato: presto verrà dimesso
L'ex-presidente era stato ospedalizzato con una certa urgenza settimana scorsa
FOTO
ITALIA
21 ore
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
STATI UNITI
22 ore
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
1 gior
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
1 gior
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
1 gior
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile