Keystone
Juin: «Il diritto alla blasfemia non è un valore obsoleto ed è sostenuto dai francesi che hanno deciso di comprare questo numero»
FRANCIA
06.09.20 - 14:430
Aggiornamento : 15:16

Postano la prima di Charlie Hebdo con le vignette di Maometto: sospesi gli account Instagram di due collaboratrici

I profili di una giornalista e di una disegnatrice della rivista sono stati brevemente disattivati: «Allucinante».

PARIGI - Gli account Instagram di due collaboratrici di Charlie Hebdo sono stati brevemente disattivati tra sabato e domenica dopo che le due donne hanno condiviso l'immagine dell'ultima prima pagina del giornale satirico, che in occasione del processo per la strage del gennaio 2015 ha riproposto le vignette sul profeta Maometto che hanno suscitato tante polemiche. I loro profili, denunciano, sarebbero stati bloccati in seguito a una raffica di segnalazioni da parte degli utenti.

«L'ultima foto che avevo postato era la prima pagina di Charlie Hebdo», scriveva sabato la giornalista Laure Daussy su Twitter condividendo il messaggio di avviso di Instagram. «Si tratta quindi probabilmente di un hackeraggio o di una segnalazione di massa, nuova forma di censura. Allucinante», denunciava. Sempre via Twitter, domenica mattina la disegnatrice Corinne "Coco" Rey faceva sapere che la stessa cosa era capitata a lei.

Come riporta Le Figaro, i profili delle due collaboratrici della rivista risultavano ancora disattivati questa mattina alle 11 mentre erano tornati consultabili alle 13. «Il mio account era stato disattivato dai robot di Instagram in seguito a una campagna di segnalazioni di massa da parte di quelli che volevano censurare la prima di Charlie Hebdo», fa sapere Laure Daussy sul social stesso condividendo apposta nuovamente l'immagine della copertina. «Instagram ha accettato di riattivare subito il mio account e quello di Corinne Rey - ha aggiunto -. Resta il problema di queste campagne di segnalazione non appena un contenuto è considerato come "offensivo", che possono portare a questo tipo di censure assurde e automatiche».

Benché fosse stato stampato in 200mila copie, il triplo del normale, il numero di Charlie Hebdo con le vignette di Maometto riproposte in copertina per il processo è andato subito esaurito e ha dovuto essere ristampato. «Ciò mostra che siamo sostenuti, che la libertà d'espressione, la laicità e il diritto alla blasfemia non sono valori obsoleti e sono sostenuti dai francesi che hanno deciso di comprare questo numero», ha dichiarato all'AFP il disegnatore Juin. 

TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
3 ore
Puntare tutto sui vaccini è «una scommessa un po' azzardata»
Per l'epidemiologo Antoine Flahault bisogna pensare a una strategia di "circolazione minima" del virus
UCRAINA / RUSSIA
4 ore
Ucciso un soldato: aumenta la tensione al confine
L'Ucraina ha annunciato una fatalità in seguito a un attacco: le ostilità sono in aumento
IRAN
6 ore
«È un atto terroristico antinucleare»
L'agenzia atomica iraniana ha denunciato un «sabotaggio» alla centrale nucleare di Natanz
ITALIA
10 ore
Dramma nel torinese: spara a moglie e figlio e si barrica in casa
Quando gli agenti hanno fatto irruzione, l'83enne si è sparato: è in gravi condizioni
REGNO UNITO
10 ore
La Regina si confida: la scomparsa di Filippo ha lasciato «un vuoto enorme»
Il Principe Andrea ha riferito quanto gli ha comunicato la madre, definendola «incredibilmente stoica»
UNIONE EUROPEA
13 ore
AstraZeneca, la lettera ultimatum (scaduta) di Bruxelles
Forniture ridotte e ritardi. La Commissione europea è ancora in attesa di risposte
REGNO UNITO
15 ore
Da domani gli inglesi tornano al pub
Londra allenta le restrizioni. Ma per la comunità scientifica la riapertura arriva in un momento ancora troppo delicato
STATI UNITI
18 ore
La Mis-C (e non Kawasaki) colpisce anche i bimbi asintomatici
Uno studio ha analizzato la sindrome che può sopraggiungere nei bambini dopo l'infezione da coronavirus
STATI UNITI
18 ore
Si finge una reporter e inganna i corrispondenti dalla Casa Bianca
Kacey Montagu, il cui profilo Twitter è seguito da diversi giornalisti americani, in realtà non esiste.
SPAGNA
1 gior
Vaccinazione con AstraZeneca? Aumentano coloro che non si presentano
Timore, confusione o incertezza: in molti sembrano non fidarsi del preparato: l'esempio della Spagna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile