Immobili
Veicoli
Keystone
Il sindaco di New York Bill de Blasio.
STATI UNITI
01.09.20 - 19:160

New York ritarda l'apertura delle scuole

Il ritorno dietro i banchi per gli studenti di New York è stato posticipato almeno al 21 settembre

La decisione è stata annunciata oggi dal sindaco Bill de Blasio dopo una lunga trattativa con i rappresentanti sindacali del corpo docenti. In caso contrario si ventilava la possibilità di uno sciopero.

NEW YORK - Ritorno dei banchi posticipato a New York. Le scuole pubbliche della città, ha deciso oggi il sindaco Bill de Blasio dopo una lunga trattativa con il sindacato insegnanti, non apriranno prima del prossimo 21 settembre.

L'avvio delle lezioni in classe era previsto per il 10 settembre, ora invece gli studenti potranno riprendere l'anno scolastico online dal 16 e tornare tra i banchi con un sistema ibrido dal 21.

«Abbiamo bisogno di più tempo», hanno detto i rappresentanti sindacali, i quali tra le altre cose hanno chiesto l'obbligo di test continui a insegnanti e studenti. Senza un rinvio delle aperture si sarebbe probabilmente andati nella direzione di uno sciopero dei docenti.

L'amministrazione de Blasio ha promesso l'installazione di tende per effettuare i test davanti a diversi istituti scolastici. «Non c'è nulla di più prezioso del prendersi cura dei bambini della città di New York», ha detto il sindaco.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La sorella di Omicron sarebbe anche in Lombardia
Sul portale internazionale di dati genomici sono stati segnalati dieci casi di BA.2 nella vicina Penisola
ITALIA
10 ore
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
14 ore
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
22 ore
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
REGNO UNITO
1 gior
I reati sessuali sono in aumento. «Per il governo non è una priorità»
Nei primi nove mesi del 2021 in Inghilterra e in Galles sono stati denunciati quasi 70mila stupri
STATI UNITI
1 gior
Vietato dalla scuola un romanzo sull'Olocausto
L'autore Art Spiegelman, vincitore del premio Pulitzer, si è detto «sconcertato»
COSTA RICA
1 gior
Assalto no-vax all'ospedale per «salvare un bambino dal vaccino»
Una trentina di persone è riuscita a fare irruzione nel nosocomio, ma non ad arrivare al bambino al quarto piano
MONDO
1 gior
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
VIDEO
ITALIA
1 gior
Quirinale, i "bookmaker" oggi dicono Casini
L'ex presidente della Camera parte in pole. Il centrodestra compatto su Sabino Cassese? Alle 11 via al quarto scrutinio
TAGIKISTAN
1 gior
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile