keystone-sda.ch / STR (LAURA MOROSOLI)
Tonnellate di capelli verranno usati per combattere il petrolio disperso alle Mauritius.
AUSTRALIA / MAURITIUS
26.08.20 - 10:380

Tonnellate di capelli australiani per combattere la marea nera alle Mauritius

Una ricerca scientifica mostra che sono efficaci nell'assorbire petrolio

SYDNEY - I parrucchieri australiani hanno raccolto tonnellate di capelli umani da spedire nell'isola di Mauritius per far fronte alla marea nera di quasi 4000 tonnellate di petrolio greggio.

L'incidente era stato causato da una petroliera giapponese che si è incagliata nella barriera corallina al largo della costa lo scorso 25 luglio.

I saloni di parrucchieri donano i capelli, che servono a riempire barriere galleggianti, attraverso l'ente no profit Sustainable Salons, che da anni raccoglie dai parrucchieri e ricicla capelli, sostanze chimiche e lamette e che ha destinato 10 tonnellate di capelli per l'emergenza nel paese insulare dell'Oceano Indiano.

Una ricerca scientifica dell'Università di Tecnologia di Sydney, pubblicata per coincidenza una settimana prima del disastro a Mauritius, mostra che i capelli umani sono efficaci nell'assorbire petrolio. «Le strutture della cuticola esterna, combinate con le fibre fini e la relativamente ampia area esterna ne fanno un materiale molto efficiente nel trattenere petrolio greggio», ha detto all'emittente nazionale Abc la responsabile dello studio Megan Murray, docente di risanamento ambientale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AFGHANISTAN
10 min
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
STATI UNITI
2 ore
«Colpevole» della strage di Parkland: «Devo conviverci ogni giorno»
Il giovane, appena 23enne, rischia la pena di morte
RUSSIA
4 ore
Vacanze forzate e over 60 "reclusi" per abbattere il virus
La Russia vive in questi giorni la fase più complicata dell'emergenza dall'inizio della pandemia.
LE FOTO
STATI UNITI
8 ore
L'aereo si schianta, ma sopravvivono tutti: «È un giorno di festa»
«È il miglior esito in cui potessimo sperare» hanno commentato le autorità in seguito a quanto accaduto
MONDO
8 ore
Il clima va da una parte, i governi dall'altra
Petrolio, gas e carbone allargano il gap tra i piani produttivi degli Stati e gli obiettivi climatici per il 2030.
REGNO UNITO
12 ore
Quasi 50'000 casi al giorno, il disastro Covid del Regno Unito
Ancora una volta il Paese al di là della manica è messo alle strette dal coronavirus, ecco come (e perché) è successo
MONDO
15 ore
Quando il drone uccella il carcere
Sono sempre più frequenti i tentativi di bucare dall'alto la sorveglianza nei penitenziari
MONDO
15 ore
Cosa mancherà nei prossimi mesi e dove
Non tutti i problemi di approvvigionamento sono collegati alla pandemia. Ad incidere è anche il clima.
Cina
22 ore
Gli sconosciuti che danno le caramelle ai bimbi uiguri per spiarli
Un nuovo rapporto rivela le strategie di Pechino «per eliminare il dissenso»
REGNO UNITO
1 gior
C'è un'altra variante "Delta Plus" sotto la lente
La sua prevalenza è in crescita nel Regno Unito ma per ora non desta preoccupazione. Più contagiosa? «Forse del 10-15%».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile