Immobili
Veicoli
Keystone
Festaioli a Colonia (foto d'archivio)
GERMANIA
19.08.20 - 15:340
Aggiornamento : 15:53

«Non si può annullare il carnevale: fa parte del calendario!»

Il ministro della Sanità tedesco valuta una cancellazione a livello nazionale: «È triste, ma è così».

BERLINO - Che sia quello, famosissimo, di Colonia o uno della miriade di eventi piccoli e grandi che si registrano ogni anno in tutto il Paese, il carnevale è un’istituzione intoccabile in Germania. O almeno lo è stato finora. Per rispondere all’emergenza coronavirus, il ministro della Sanità, Jens Spahn, sembra infatti pronto a cancellare tutta la stagione carnascialesca a livello nazionale. 

«Io stesso sono stato un principe del carnevale e vengo da una roccaforte del carnevale (Ottenstein, ndr). So, quindi, quanto il carnevale sia importante per molti milioni di tedeschi», ha premesso Spahn nel corso di una teleconferenza con la Commissione salute del Bundestag della quale riferisce la Rheinische Post. «Tuttavia, semplicemente non riesco a immaginarmi un carnevale quest’inverno, nel mezzo della pandemia - ha aggiunto -. È triste, ma è così».

La desolante prospettiva non ha certo rallegrato gli organizzatori, che chiedono una decisione in tempi brevi per poter andare avanti con la loro programmazione, anche finanziaria. «Siamo molto sorpresi da simili dichiarazioni generiche», lamenta il presidente della Federazione dei carnevali tedeschi (BDK), Karl-Ludwig Fess. Finora, assicura, non si era mai parlato di annullamento completo della stagione.

Sentito dalla Welt, il celebre comico Bernd Stelter, che vive anche di carnevali, mette in guardia: «Non si può annullare il carnevale, fa parte del calendario», ricorda. «Quello che si può annullare sono gli eventi», precisa. Quindi, è «chiarissimo» che una Kölnarena con 10mila persone che ballano e cantano a squarciagola «non andrebbe senz’altro bene», ma eventi diversi potrebbero trovare spazio anche nell’attuale situazione sanitaria: «Bisogna essere un po’ creativi», sottolinea l’artista 59enne.  

In Germania, le nuove infezioni da Sars-CoV-2 confermate sono tornate a livello d'inizio maggio: 1'510.  

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
TAGIKISTAN
6 ore
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
13 ore
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
GERMANIA
18 ore
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
20 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
1 gior
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
FRANCIA
1 gior
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
MEDIO ORIENTE
1 gior
La neutralità della "Svizzera dell'Arabia" è sotto attacco
L'Oman si definisce neutrale, e intende tentare di risolvere qualsivoglia conflitto con colloqui di pace e diplomazia
GERMANIA
1 gior
Diversi governi hanno sfruttato la pandemia per opprimere i diritti umani
«Molti leader hanno usato la pandemia di Covid-19 come pretesto per ridurre la supervisione e la responsabilità»
ITALIA
1 gior
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile