Keystone
LIBANO
05.08.20 - 19:430
Aggiornamento : 06.08.20 - 09:20

Da "Svizzera del Medio Oriente" a "Nuovo Afghanistan"

Dopo i fasti degli anni '70, il Libano è diventato uno Stato al collasso.

Immobilismo della classe politica e impoverimento della classe media sono solo alcuni dei problemi che attanagliano il Paese.

BEIRUT - L'appellativo di "Svizzera del Medio Oriente" di cui si fregiava il Libano negli anni '70, in quanto oasi di prosperità in una regione martoriata, è definitivamente sepolto sotto la coltre di fumo che domina Beirut.

Il disastro al porto, oltre a portare morte e distruzione, appare forse come il colpo da ko a un Paese già indebolito dalle tensioni settarie e dalla recessione economica, peggiorata ulteriormente a causa della pandemia del coronavirus.

La presenza di diverse confessioni, dai musulmani sciiti e sunniti, ai cristiani cattolici, ortodossi e maroniti, ha sempre costituito un elemento di originalità in Libano nella regione. Tanto più che fino agli '70, pur con alti e bassi, la convivenza è stata pacifica, anzi è stata un esempio di multiculturalismo.

Tra gli anni '50 e '60, il Paese dei Cedri ha conosciuto il boom economico, con Beirut centro di riferimento per gli scambi commerciali con l'Europa. Nella capitale si faceva la "dolce vita". Chic come Parigi e definita la Montecarlo araba, era diventata meta di star, principi e del jet set internazionale che arrivavano a bordo di auto di lusso e yacht, per giocare al casinò alloggiando negli hotel di lusso con vista sulla promenade.

Il sogno si è infranto quando i nodi mai del tutto sciolti delle divisioni religiose sono venuti al pettine, portando ad una lunga guerra civile, dal 1975 al 1990, con in mezzo l'invasione israeliana. La nuova repubblica nata dalle ceneri di quel conflitto è rimasta sospesa nell'instabilità, soprattutto per la longa manus della Siria (con i buoni offici dell'Iran) che attraverso gli alleati sciiti di Hezbollah mirava a controllare il Paese. Fino all'apice della tensione con l'assassinio del premier Rafiq Hariri, sunnita, nel 2005, per cui Damasco è stata indicata come probabile mandante.

Negli ultimi anni i fasti degli anni '70 sono diventati sempre più lontani, a causa dell'immobilismo della classe politica al potere, descritta da diversi analisti locali come incurante degli effetti disastrosi dalla peggiore crisi economico-finanziaria degli ultimi decenni. A questo si è aggiunto il collasso del sistema bancario, la svalutazione della moneta e l'impoverimento della classe media.

Ne ha dato testimonianza a Le Monde Gloria, sessantenne in jeans e maglietta che vive dei risparmi del marito ingegnere, morto qualche anno fa. Girando per un supermercato della Beirut cristiana, la donna impallidisce alla vista del prezzo dei prodotti e li riposa sugli scaffali: «Noi libanesi - ha raccontato - eravamo abituati a un certo comfort nella vita. Ma ora, con la crisi, non puoi comprare nulla. La "Svizzera del Medio Oriente", il soprannome dato al nostro paese, diventerà un nuovo Afghanistan».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Compra un involtino e ci trova dentro un dito umano
È successo in provincia di Ravenna, subito scattati gli accertamenti. Il prodotto era stato confezionato in Spagna
MONDO
3 ore
Tre giorni di camera ardente per rendere omaggio a una leggenda
La salma di Diego Armando Maradona verrà esposta nel palazzo presidenziale della Casa Rosada di Buenos Aires.
STATI UNITI
3 ore
Alla fine Trump ha graziato Michael Flynn, il prossimo sarà Bannon?
L'amnistia al suo ex-consigliere, condannato durante il Russiagate, potrebbe essere la prima di una lunga serie
FOTO
THAILANDIA
5 ore
Sembrava ketamina, ma non lo era
Colossale «incomprensione» delle autorità thailandesi, che avevano annunciato un sequestro da un miliardo di dollari
STATI UNITI
13 ore
Ecco perché il vaccino non fermerà subito la pandemia
Previene la malattia, ma non l'infezione. Ma per l'esperta, «quando si vedrà l'effetto, lo faranno anche i più scettici»
FOTO
GERMANIA
15 ore
Pirata della strada semina il caos nel Baden-Württemberg
Ha rubato veicoli e provocato svariati incidenti, 150 poliziotti sono entrati in azione
ARGENTINA
16 ore
Una vita tra grandi colpi e cadute: il ricordo di Maradona
Il "Pibe de Oro" è scomparso oggi a 60 anni a causa di una crisi cardiaca
ARGENTINA
18 ore
È morto Maradona
L'ex calciatore si è spento a causa di un arresto cardiorespiratorio.
ITALIA
18 ore
L'Italia e lo sci: «L'UE non può vietare proprio nulla»
In merito alle pressioni di Roma, la Commissione precisa: «Ogni Stato membro decide autonomamente».
GERMANIA
18 ore
Soldati condannati perché gay: la Germania cancella le loro "colpe"
«Sono stati ufficialmente sfavoriti fino al 2000». Dovrebbero essere riabilitati e ricevere un indennizzo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile