Immobili
Veicoli
Keystone
REGNO UNITO
05.08.20 - 15:290

Il direttore di The Lancet: deleterio incolpare la Cina e minimizzare i nostri errori

Per Horton, di fronte al Covid-19 dovremmo «migliorare la comprensione tra i popoli»: «Scienziati cinesi responsabili».

LONDRA - Incolpare la Cina per questa pandemia significa riscrivere la storia del Covid-19 e minimizzare i fallimenti delle nazioni occidentali. Lo sostiene Richard Horton, direttore della rivista medica The Lancet.

«L'attuale ondata di sentimento anti-cinese si è ora evoluta in una spiacevole, anche razzista, sinofobia, che minaccia la pace e la sicurezza internazionale», afferma Horton in un editoriale pubblicato dal quotidiano britannico The Guardian. «Nei momenti di tensione geopolitica è sicuramente meglio intensificare, non indebolire, le relazioni personali e istituzionali. È sicuramente meglio costruire una migliore comprensione tra i popoli», ha scritto Horton.

«Gli 1,4 miliardi di persone della Cina non sono immuni dagli shock economici che stanno attualmente colpendo il mondo. Una pandemia è un momento di solidarietà tra i popoli, non di conflitto tra i governi», ha detto, aggiungendo che una pandemia è un momento di «conciliazione, rispetto e onestà tra amici».

Invece di alimentare una nuova guerra fredda tra l'Occidente e la Cina, il dottor Horton ha fatto appello alla medicina per contribuire a stabilire un nuovo patto tra le nazioni. Ha anche elogiato gli scienziati cinesi che hanno agito «in modo deciso e responsabile» per proteggere la salute del popolo cinese dal Covid-19.

«Hanno consigliato presto un blocco delle attività per tagliare le linee di trasmissione virale. Hanno attuato rigorose politiche di distanziamento fisico per ridurre la mescolanza sociale. E hanno costruito ospedali temporanei per espandere la capacità dei letti e per consentire lo smistamento dei pazienti più malati in terapia intensiva», ha scritto Horton.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Sarà un mese molto difficile per il Donbass
La Commissione Ue: «Putin sta usando il tema alimentare come un'arma». E «l'impatto si sente non solo sull'Ucraina».
GERMANIA
3 ore
«21 giorni d'isolamento per chi contrae il vaiolo delle scimmie»
Lo ha annunciato oggi a Brema il Ministro della Sanità tedesco, Karl Lauterbach
REGNO UNITO
7 ore
Per questa festa Johnson non è stato multato
Emergono nuove foto da Downing Street: l'opinione pubblica mette in dubbio il processo decisionale della polizia
UCRAINA
11 ore
Quei bombaroli siriani che Putin è pronto a schierare in Ucraina
Si tratta del corpo di artificieri che ha inventato le strazianti “barrel bombs” usate da Assad per far strage di civili
TONGA
18 ore
Tonga distrugge, ma resta intatto
Le pareti del vulcano non sono andate distrutte, pur trattandosi della più forte eruzione negli ultimi 30 anni
MONDO
21 ore
Vaiolo delle scimmie: «Contenerlo è possibile»
L'Oms vuole bloccare la trasmissione da uomo a uomo. E capire se il virus abbia subito una mutazione
SLOVACCHIA
22 ore
Il fiume s'è fatto arancione: «I pesci stanno morendo»
Il chirurgo locale Tibor Varga: «Ho assistito alla lenta morte della fauna selvatica» a causa di ferro e zinco
MONDO
1 gior
Turkmenistan, l'ultimo "zero" della pandemia
Incredibile ma soprattutto improbabile. Il Paese asiatico è l'unico a non aver mai confermato un solo caso di Covid-19
ITALIA
1 gior
Tragedia del Mottarone, «ci hanno abbandonati»
A un anno dallo schianto di una cabina della funivia con 15 persone a bordo, la commemorazione e la prima udienza
TAIWAN
1 gior
«Difenderemo Taiwan, in caso di invasione cinese»
Lo ha dichiarato il Presidente statunitense Joe Biden durante la sua visita in Giappone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile