keystone-sda.ch (ELVIRA URQUIJO A.)
+1
SPAGNA
04.08.20 - 15:360

Scoperto un veliero turistico con nascoste 1,2 tonnellate di cocaina

La polizia spagnola ha scoperto il malloppo durante un'operazione anti-narcotraffico durata 7 mesi

LAS PALMAS - La polizia spagnola ha sequestrato 1,2 tonnellate di cocaina, che si trovavano su una barca a vela "turistica", nell'ambito di un'operazione che ha portato all'arresto di 12 persone.

Lo ha comunicato la polizia nazionale, che ha anche riferito che la droga era diretta in Galizia.

Gli agenti hanno intercettato la nave incriminata, camuffata da presunto "viaggio turistico" con a bordo due coppie, a circa due chilometri dalle Canarie. Nell'ambito del raid, cinque persone sono state arrestate direttamente in mare, e altre sette nella città galiziana di Pontevedra.

L'operazione, dalla durata di circa 7 mesi, è stata coordinata dalla Polizia Nazionale, dalla Guardia Civil e dagli agenti della Sorveglianza delle Dogane, che questa mattina ne hanno presentato i risultati al molo di Las Palmas, a Gran Canaria.

I fermi riguardano dieci cittadini spagnoli (tre a bordo della barca a vela e sette a Pontevedra), un portoghese e un brasiliano. Tra l'equipaggio della nave c'era anche uno skipper già noto alle forze dell'ordine in quanto volto noto del traffico di stupefacenti in Galizia.

La polizia ha colto l'occasione per ribadire che nonostante la Galizia (e la Spagna in generale) rimanga «uno dei punti d'ingresso» principali per la cocaina che arriva dall'America Latina, non sembra più essere quello principale, riferendosi principalmente a Belgio e Paesi Bassi.

keystone-sda.ch (ELVIRA URQUIJO A.)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIBANO
1 ora
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
10 ore
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
STATI UNITI
13 ore
«Cuomo ha molestato diverse donne»
Lo ha annunciato oggi la procuratrice generale di New York Letitia James, chiudendo le indagini
FOTO
STATI UNITI
13 ore
Una maxi-causa per molestie nella mecca dei videogiochi
Activision Blizzard trema, perde pezzi (e un presidente) in seguito alle accuse di abusi sistematici alle dipendenti
STATI UNITI
15 ore
Centinaia di cervi con gli anticorpi contro il Covid
I risultati di uno studio mostrano che molti cervi, in natura, potrebbero aver contratto il virus
STATI UNITI
18 ore
Accuse di molestie, Cuomo interrogato per 11 ore
Il Governatore di New York ha affrontato un lunghissimo interrogatorio a margine delle accuse di molestie
UCRAINA
21 ore
Trovato morto un attivista bielorusso
Vitaly Shishov è stato rinvenuto impiccato in un parco di Kiev, ma la polizia indaga per omicidio.
HAITI
22 ore
«Qualcuno ha dato l'ordine al telefono»
La notte dell'omicidio del presidente Jovenel Moïse, ucciso il 7 luglio scorso, raccontata dalla moglie.
STATI UNITI
1 gior
Milioni di dollari vinti alla lotteria del vaccino. Ne è valsa la pena?
I funzionari del Maryland l'hanno definita «un successo», e ne hanno lanciata un'altra
GRECIA
1 gior
Gli ospiti a cena «si facevano luce con le torce dei cellulari»
I disagi a Rodi hanno colpito anche la rete elettrica, il racconto di alcuni turisti svizzeri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile