Keystone
Dopo qualche tempo, Lothar Wieler è tornato a tenere una conferenza stampa
GERMANIA
28.07.20 - 12:280
Aggiornamento : 14:17

Il "Mister Coronavirus" tedesco: «Siamo molto preoccupati»

Di fronte al crescente numero di contagi in Germania, il responsabile del monitoraggio si appella ai cittadini.

BERLINO - L'aumento dei nuovi casi giornalieri di coronavirus preoccupa molto l'istituto di ricerca che, nel Paese, è responsabile per il monitoraggio dell'evoluzione della pandemia. Tanto che, dopo qualche tempo, il Robert-Koch-Institut è tornato questa mattina a tenere una conferenza stampa sul tema.

«La nuova evoluzione del numero dei contagi preoccupa molto me e tutti quanti all'Istituto Robert Koch», ha confessato ai giornalisti il presidente del centro, Lothar Wieler. «Siamo nel bel mezzo di una pandemia che si sviluppa rapidamente», ha aggiunto. 

Il riferimento è ai 633 nuovi casi giornalieri annunciati oggi in Germania e ai 3'611 totalizzati negli ultimi 7 giorni. Uno sviluppo giudicato come «molto allarmante» dal responsabile, soprattutto in considerazione del fatto che non si tratta più, come nelle ultime settimane, di focolai locali, ma d'incrementi nel numero d'infezioni in molte aree di tutto il Paese.

Wieler ha richiamato i tedeschi alla necessità di attenersi alle disposizioni anti Covid-19, in particolare rispettare la distanza sociale, lavarsi le mani e portare la mascherina dove raccomandato. «Per favore, continuate tutti ad aiutarci», ha chiesto.

Il ricercatore ha sottolineato come la Germania non sia sola in questo preoccupante sviluppo. «Tutto il mondo è nel pieno» della pandemia, ha affermato, ricordando in special modo la situazione negli Stati Uniti e in Brasile. L'infettivologo, però, non ha voluto confermare se siamo o meno all'inizio di una seconda ondata.    

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
5 ore
Sì al turismo del vaccino, ma solo se sei (molto) ricco
Alcune agenzie propongono viaggi all inclusive, con tanto di doppia dose e un soggiorno da favola.
MONDO
6 ore
Vaccino, Bill Gates: nazioni povere in ritardo di 6-8 mesi
Il programma Covax consegnerà le prime dosi il mese prossimo, ma i quantitativi iniziali saranno «molto modesti»
COREA DEL SUD
9 ore
Molestie, un'ombra più concreta attorno alla morte del sindaco di Seul
Il rapporto di una Commissione indipendente ritiene credibili le accuse contro Park Won-soon
POLONIA
11 ore
La severissima legge anti-aborto può entrare in vigore da oggi
Lo ha confermato il Governo, l'interruzione di gravidanza non sarà consentita nemmeno in caso di anomalie nel feto
STATI UNITI
12 ore
Le azioni di Gamestop volano. Cosa sta accadendo?
Il valore del titolo ha fatto un balzo del 700% nel giro di due settimane
STATI UNITI
13 ore
Boeing in profondo rosso: chiude il 2020 a -12 miliardi di dollari
La compagnia incassa però una buona notizia: il 737 MAX tornerà a volare sui cieli europei e britannici
STATI UNITI
14 ore
Le donne nell'esercito potranno portare la coda di cavallo e utilizzare lo smalto
Queste e altre modifiche sono state introdotte per «offrire un trattamento equo» a tutti i soldati.
STATI UNITI / REGNO UNITO
16 ore
Facebook News sbarca nel Regno Unito
Il servizio, lanciato nel 2019, era fino a questo momento accessibile solo negli Stati Uniti
SERBIA
16 ore
Corsa al vaccino: «I Paesi ricchi si comportano come i ricchi sul Titanic che affonda»
Ad affermarlo è il presidente serbo Aleksandar Vučić, che parla di una guerra per accaparrarsi il preparato.
STATI UNITI
16 ore
Gennaio è stato il mese con più vittime dall'inizio della pandemia
Aumentano gli americani vaccinati o che si vogliono far vaccinare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile