keystone-sda.ch / STF (JUSTIN LANE)
La pandemia ha messo in ginocchio New York, non solo per il numero dei morti ma anche economicamente.
STATI UNITI
21.07.20 - 16:270

I turisti evitano New York, la città è in ginocchio

Buchi milionari nei bilanci di chi si aspettava milioni di visitatori anche nel 2020

NEW YORK - La pandemia ha messo in ginocchio New York. Secondo quanto scrive il New York Times la città che poteva vantare un record di 65 milioni di visitatori in un anno ora si trova alle prese della peggior crisi economica dagli anni '70.

Quei turisti spendevano circa 44 miliardi di dollari, denaro che serviva a mandare avanti la macchina degli hotel, della ristorazione, dei negozi, dei teatri e dei musei.

Anche con l'allentarsi delle misure restrittive per contenere il Covid-19 è improbabile che un numero così elevato di turisti torni nella Grande Mela in un imminente futuro, così le principali attrazioni della città si trovano a fronteggiare buchi in bilancio quasi senza precedenti.

Un esempio è la cattedrale di Saint Patrick sulla Quinta Strada. In una domenica tipica vedeva tra i suoi banchi fino a 15mila fedeli e nel 2019 è stata visitata da oltre cinque milioni di persone. Ora la chiesa è quasi vuota e si trova con un ammanco in bilancio di circa quattro milioni di dollari. Come molte altre parrocchie Saint Patrick fa affidamento su donazioni o eventi di raccolta fondi per pagare lo staff.

Non se la passa meglio Broadway i cui teatri resteranno chiusi almeno fino all'inizio del 2021. Il sipario è calato lo scorso 12 marzo e si tratta del periodo di serrata più lungo della sua storia. Lo scorso anno Broadway ha registrato un record di presenze con incassi pari a un miliardo e 800 milioni di dollari. L'industria è una di quelle che ripartirà con le maggiori difficoltà perché si basa sulla presenza principalmente di turisti e over 65.

Anche lo sport arranca, il 23 luglio ripartirà la stagione del Baseball ma senza fans il che vuol dire che lo Yankee Stadium di solito con circa 40 mila spettatori a partita lascerà i commercianti a secco. Come se non bastasse New York è anche nella morsa di una crisi degli homeless e alla prese con l'aumento della criminalità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
La raccolta firme digitale per i referendum sta cambiando l'Italia
Piace ai giovani ed è già un successo per cannabis e contro al Green Pass, resta critico però l'establishment
ISRAELE
12 ore
La zia di Eitan è in Israele: «Vogliamo riportarlo a casa al più presto»
La donna sarà anche un testimone chiave del procedimento aperto a Tel Aviv, in Italia incriminata una terza persona
FOTO
SPAGNA
14 ore
Così nasce un nuovo vulcano
Scosse, fumo e lapilli per il più giovane vulcano di Spagna. Per ora evacuata solo la popolazione a mobilità ridotta
FOTO
FRANCIA
14 ore
Sulla fune, sopra la Senna fino alla Tour Eiffel
L'impresa spettacolare del funambolo Nathan Paulin per 600 metri in equilibrio a 70 metri dal suolo
FOTO
STATI UNITI
15 ore
In California gli incendi inarrestabili ora minacciano anche le sequoie
In fiamme da agosto, le foreste californiane non sono mai state così martoriate: «È una cosa che ti spezza il cuore»
AUSTRALIA
19 ore
90 miliardi in sottomarini, Francia umiliata e Cina sul chi vive: ecco cos'è l'accordo Aukus
Gli ultimi strascichi di una crisi più strategica che economica e di cui di sicuro sentiremo ancora parlare
STATI UNITI
22 ore
Rientrati sulla Terra i primi 4 turisti SpaceX
L'ammaraggio è avvenuto questa notte al largo della Florida
AFGHANISTAN
1 gior
Bombe e morti, torna l'ombra dell'Isis sull'Afghanistan
Sono almeno tre gli ordigni esplosi a Jalalabad. Il ritorno dell'Isis dopo il ritiro degli Stati Uniti?
STATI UNITI
1 gior
Miliardario colpevole di omicidio (dopo vent'anni)
Nel 1982 aveva ucciso la prima moglie. E nel 2000 la donna che l'aveva aiutato a coprire le tracce
PAESI BASSI
1 gior
Cani nel mirino dei malviventi
Il fenomeno si riscontra nei Paesi Bassi, dove le autorità invitano i proprietari a tenere d'occhio i quadrupedi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile