Keystone
Foto Generica.
STATI UNITI
15.07.20 - 14:190

Parrucchiere positive al Covid non infettano i clienti grazie all'uso corretto delle mascherine

La storia è stata condivisa dai Centri statunitensi di controllo e prevenzione delle malattie infettive

NEW YORK - Centoquaranta persone hanno potuto evitare il contagio grazie alle mascherine indossate correttamente da due parrucchiere positive al Covid-19. La storia, avvenuta in Missouri, è riportata dall'ultimo bollettino del Cdc americano (Centers for disease control and prevention), secondo cui il caso è la prova che l'adozione di questa misura protettiva ha la capacità di limitare la diffusione delle infezioni.

Entrambe le parrucchiere si sono ammalate a metà maggio, continuando però a lavorare per circa una settimana dopo i primi sintomi, attribuiti a un'allergia. Una volta avuto l'esito del tampone sono stati rintracciati tutti e 139 i clienti che erano stati a contatto con le due donne, che avevano ricevuto tagli di capelli e permanenti, trattamenti che possono durare da 15 a 45 minuti con uno stretto contatto tra operatore e cliente.

Nessuno dei clienti contattati ha avuto sintomi nei 14 giorni successivi e i 67 che hanno accettato un tampone sono risultati negativi. Tutti hanno dichiarato che le operatrici hanno indossato la mascherina, chirurgica o di tessuto, per tutto il tempo, così come il 98% dei clienti.

«Un uso appropriato e corretto dei dispositivi di protezione per il viso è uno strumento importante per minimizzare la diffusione del virus Sars-Cov-2 da persone presintomatiche, asintomatiche o sintomatiche», scrivono gli esperti del Cdc nelle conclusioni. «Il risultato di questo studio può essere usato per le decisioni di salute pubblica».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Duca72 3 mesi fa su tio
La civiltà porta sempre buoni risultati ! L’incivilta’ può solo portare problemi.
Mauz 3 mesi fa su tio
Ditelo al Signor Koch...
tip75 3 mesi fa su tio
sono solo gli ignoranti e i nostri politici che non l hanno ancora capito
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRIA
2 ore
Una Svizzera presto circondata dai lockdown?
Dopo Germania e Francia, anche l'Austria sembra andare nella direzione di un confinamento "light"
FOTO
GRECIA / TURCHIA
2 ore
Terremoto a Smirne, oltre 190 scosse dopo la prima
L'ultimo bilancio delle autorità conta almeno 17 morti e 709 persone ferite
ITALIA
5 ore
«Un rapido peggioramento»
L'Istituto superiore di sanità italiano: «Rischio di criticità importanti a breve termine in numerose regioni»
FRANCIA
6 ore
Nizza, la madre: «Brahim pregava da due anni»
La donna parla dell'attentatore della cattedrale descrivendolo come un giovane chiuso che si era isolato.
SAN MARINO
9 ore
Bar e ristoranti aperti anche di sera, il particolare caso di San Marino
Non sono pochi i cittadini italiani che decidono di "varcare il confine" per un aperitivo o una cena nella Repubblica
STATI UNITI
10 ore
Twitter perde quasi il 15%
La causa? I deludenti risultati trimestrali
FRANCIA / TUNISIA
11 ore
Un gruppo tunisino rivendica l'attacco di Nizza
La procura antiterrorismo tunisina vuole accertare la veridicità di queste affermazioni
FOTO E VIDEO
GRECIA / TURCHIA
12 ore
Terremoto di magnitudo 7.0, il primo bilancio: 6 morti e oltre 200 feriti
L'epicentro è al largo dell'isola greca di Samos, dove vari edifici sono stati danneggiati.
GERMANIA / ITALIA
12 ore
La Germania mette tutta l'Italia sulla lista nera, tranne la Calabria
Nuovo aggiornamento della lista tedesca delle zone a rischio, un elenco che è sempre più lungo
MONDO
13 ore
Mercato degli smartphone: Apple fuori dal podio
In testa rimane Samsung, seguita da Huawei e dalla sorpresa Xiaomi, in forte crescita
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile