Keystone
REGNO UNITO
13.07.20 - 16:090

Coronavirus, l'immunità sembra non durare nel tempo

È la conclusione a cui è giunto uno studio del King's College

LONDRA - Il livello di anticorpi, prodotti dal corpo umano a seguito dell'infezione da Coronavirus, può drasticamente diminuire nel giro di pochi mesi, esponendo - di fatto - a un possibile secondo contagio. È la preoccupante conclusione a cui è giunto uno studio condotto dal King's College sulla risposta immunitaria di oltre 90 ex ammalati, tra pazienti e operatori sanitari del Guy's and St Thomas', trust da cui dipende anche l'ospedale di Londra in cui prima di Pasqua è stato ricoverato in terapia intensiva il premier Boris Johnson.

Dall'analisi dei dati di laboratorio, raccolti nel corso degli ultimi mesi, i ricercatori hanno registrato come il livello di anticorpi raggiunga il suo picco dopo circa tre settimane dalla comparsa dei sintomi, per poi gradualmente diminuire, indebolendo così la potenza della risposta. Tre mesi dopo l'infezione - sottolinea oggi il Guardian citando lo studio - soltanto il 17% di chi ha contratto il virus mantiene la stessa potenza di risposta immunitaria, destinata a ridursi in certi casi fino a non essere più neppure rilevabile.

Stando alle conclusioni degli scienziati dell'università londinese, il virus potrebbe dunque tornare a infettare di nuovo le stesse persone, anno dopo anno, come accade nelle influenze più comuni.

Un'ipotesi da confermare attraverso ulteriori test clinici, ma che comunque dovrà essere tenuta in considerazione - sottolinea il Guardian - anche per le implicazioni che potrà avere sull'efficacia probabilmente temporanea di un eventuale futuro vaccino. «La produzione di anticorpi da parte di chi si ammala ha riguardato in effetti nei nostri casi solo un breve periodo - ha confermato la dottoressa Katie Doores, responsabile dello studio -. E se l'infezione genera livelli di anticorpi così limitati nel tempo, anche la copertura di un futuro vaccino teoricamente avrà una durata limitata».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
GERMANIA
30 min
Lockdown sempre più vicino, a Berlino scontri con la polizia
In Parlamento è passato un disegno di legge per applicare un confinamento a livello nazionale
ITALIA
3 ore
Lombardia in giallo da lunedì ma per i ticinesi andarci è ancora complicato
Se le stime sui contagi parlano chiaro, è un po' meno immediato capire se (e come) si potrà varcare il confine
INDONESIA
5 ore
Bali, scomparso un sottomarino a bordo ci sono 53 persone
Il vascello della marina indonesiana stava compiendo un'esercitazione quando è sparito senza lasciare traccia
STATI UNITI
6 ore
Derek Chauvin era pronto a un verdetto di colpevolezza: lo conferma la scritta sulla sua mano
L'ex poliziotto si era segnato sul palmo il numero di telefono del suo avvocato, per chiamarlo dal carcere.
STATI UNITI
9 ore
George Floyd, festeggiamenti nelle strade per la condanna dell'agente
Cortei e abbracci. Ma anche tante lacrime dopo aver appreso della condanna di Chauvin
INDIA
9 ore
«Questa seconda ondata è arrivata come una tempesta»
Le ultime 24 ore sono state le peggiori in India dall'inizio dell'emergenza
BRASILE
12 ore
La strage degli innocenti
In Brasile sono morte oltre 370mila persone per via del Covid-19. Tra queste, 852 avevano meno di 9 anni
MONDO
19 ore
Nel mondo con il Covid non sta andando tutto bene
Malgrado vaccini e ottimismo, l'ultima settimana è stata da record assoluto per contagi.
STATI UNITI
19 ore
L'ex poliziotto accusato per la morte di George Floyd giudicato colpevole di omicidio
La giuria è arrivata a un verdetto dopo due giorni di consultazioni blindate.
ITALIA
22 ore
In Italia ritorna il colore giallo, e arriva un pass verde per spostarsi ovunque
Dal 26 aprile riaprono anche i ristoranti (solo all'aperto) e non solo. Tutto quello che dovete sapere
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile