Deposit
AUSTRALIA
26.06.20 - 09:150

L'Australia vuole un codice di condotta contro le fake news sui social

Che renderebbe responsabili Facebook & co. della loro diffusione, come fossero testate giornalistiche

«È uno dei problemi più significativi che i consumatori devono affrontare in questi tempi»

SYDNEY - Anche i colossi dei social media saranno presto soggetti in Australia ad un codice di condotta sulla qualità delle notizie: il governo di Canberra ha infatti incaricato l'Australian Communications and Media Authority (Acma) di sviluppare un nuovo codice volontario, al fine di ridurre l'impatto delle false notizie e della disinformazione veicolate da piattaforme come Twitter e Facebook.

Il codice renderebbe i giganti tecnologici responsabili di disinformazione e false notizie, nella stessa maniera in cui le organizzazioni australiane di media sono soggette ad un codice di etica giornalistica e di accuratezza nel riportare le notizie.

L'iniziativa coincide con un'ondata di fake news online legate al Covid-19. Secondo un sondaggio il 48% degli australiani si affida a notizie online o su social media, come fonte principale di informazione, mentre il 64% è preoccupato di non distinguere le notizie vere da quelle false online.

In particolare, un gruppo di ricerca italiano presso la fondazione Bruno Kessler ha identificato 5,9 milioni di post su Twitter linkati a notizie sul Covid-19, di cui 1,7 milioni collegati a siti contenenti disinformazioni.

«Questo è uno dei problemi più significativi che i consumatori devono affrontare in questi tempi», ha detto la presidente dell'Acma, Nerida O'Loughlin, al quotidiano The Australian.

«Notizie e informazioni false e fuorvianti online hanno il potenziale di causare gravi danni a individui, a comunità e società... I giganti tecnologici dovrebbero fornire ai loro utenti maggiori informazioni sull'origine delle notizie, in modo che le persone possano dare un giudizio, se vogliono accedere o no a quella fonte».

L'Acma avverte che le informazioni inaffidabili o ingannevoli spesso si diffondono più rapidamente di quelle genuine, poiché fanno appello a emozioni, a curiosità o a credenze radicate. Il nuovo codice di condotta dovrebbe essere pronto entro dicembre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIVERSO
3 ore
Su Marte ci sono le condizioni per produrre idrogeno e ossigeno
Un'ottima notizia in vista delle future missioni umane sul Pianeta rosso
UNIONE EUROPEA
3 ore
Sport invernali, l'Ue decide di non decidere
Toccherà agli Stati membri scegliere quale strategia adottare, possibilmente coordinandosi.
STATI UNITI
3 ore
Il bitcoin vola verso i 20'000 dollari
Era dal 2017 che la criptovaluta non registrava un aumento simile
MONDO
6 ore
L'OMS «farà di tutto» per scoprire l'origine del virus
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha commentato i principali aggiornamenti legati al Covid-19
GERMANIA
6 ore
Una riserva sanitaria nazionale per essere pronti a future crisi
È un progetto tedesco che mira a non farsi più sorprendere come nel caso del coronavirus
STATI UNITI
8 ore
Milioni per smascherare i brogli anti-Trump: ora li rivuole indietro
La donazione era stata fatta al gruppo "True to Vote", che però ha interrotto le azioni legali
STATI UNITI / EUROPA
11 ore
Moderna: «Efficace al 100% contro i casi gravi»
«Potremmo cambiare il corso della pandemia» ha affermato il CEO di Moderna, Stéphane Bancel
EUROPA
12 ore
La clorochina può indurre «depressione, ansia, allucinazioni»
Attenzione agli effetti collaterali dei due farmaci, mette in guardia l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA)
AUSTRIA
13 ore
Piste da sci: in Austria scricchiola il fronte pro apertura
Dal Tirolo si fa sentire la voce critica del sindaco di Sölden: «I numeri non consentono una riapertura».
ITALIA
14 ore
iPhone danneggiati dall'acqua: l'Italia infligge 10 milioni di euro di multa a Apple
Le pubblicità che vantano la capacità degli apparecchi di resistere all'acqua sono state giudicate ingannevoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile