KEYSTONE
GIAPPONE
24.06.20 - 09:380

Bug nell'app di tracciamento, il ministero la blocca

Una versione riveduta e corretta sarà rilasciata tra una settimana.

Da venerdì a martedì era stata scaricata oltre 3,7 milioni di volte.

TOKYO - L'app giapponese di tracciamento dei contatti del coronavirus è stata bloccata dal ministero della Salute. Il motivo? La presenza di alcuni bug, è stato dichiarato oggi in conferenza stampa.

Il più importante, ha dichiarato il ministro Katsunobu Kato, riguardava l'impropria accettazione di codici di riferimento numerici non emessi dal Ministero. Una volta venute a conoscenza del problema, le autorità sanitarie hanno immediatamente bloccato le notifiche della app, che funziona esattamente come le altre già in funzione nel mondo: quando si viene a contatto con persone che hanno sviluppato il Covid-19, viene emesso un messaggio d'allerta. Che ora, a causa del bug rilevato, è stato sospeso temporaneamente.

Lanciata sugli store digitali venerdì scorso, fino a martedì mattina l'applicazione è stata scaricata da 3,71 milioni di giapponesi. Dal ministero rassicurano: il problema informatico non dovrebbe aver provocato false allerte. Una versione aggiornata, nella quale i problemi sono stati risolti, sarà rilasciata tra una settimana.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Nata da un embrione congelato... 28 anni fa
Il record precedente, di 25 anni, era stato stabilito nel 2017. Dalla stessa coppia di genitori adottivi
Unione europea
1 ora
L'Ue? «Un matrimonio in crisi, serve un esame di coscienza»
A Mateusz Morawieczki non va giù lo sfogo dell'Unione contro Polonia e Ungheria
STATI UNITI
4 ore
«Restate a casa», disse il sindaco dalla sua vacanza in Messico
Bufera sul sindaco di Austin, in Texas, molto attivo nell'esortare al rispetto delle raccomandazioni.
MONDO
4 ore
È TikTok il social dell'anno
Tuttavia, negli Stati Uniti, lo scontro con la Cina sta ancora tenendo l'app musicale sulle spine
STATI UNITI
5 ore
È già iniziato il pressing della Cina sul team di Biden
Lo sostiene l'intelligence Usa che ha parlato di spionaggio e campagne d'influenza di Pechino negli States
ITALIA
7 ore
Natale blindato, Conte firma stasera
Le conferme: regioni "chiuse" dal 21 dicembre al 6 gennaio. Blindati il 25 e 26 dicembre e Capodanno
EUROPA
9 ore
I "rifiuti d'oro" del Covid
Una maxi-operazione dell'Europol su scala europea ha portato a oltre 100 arresti
EUROPA
17 ore
EasyJet: bagaglio a mano? Presto solo uno zainetto
Da febbraio si potrà portare in cabina solo una piccola borsa da tenere sotto il sedile
BIELORUSSIA / LITUANIA
18 ore
«Quella centrale nucleare non rispetta gli standard internazionali»
La Lituania è preoccupata della gestione bielorussia della nuova centrale nucleare di Astravyets
MONDO
18 ore
L'Onu rimuove la cannabis dalla lista dei narcotici più pericolosi
Nella stessa tabella figuravano anche eroina e cocaina
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile