Keystone
Le navi da crociera dovranno aspettare ancora.
NUOVA ZELANDA
22.06.20 - 10:560

La Nuova Zelanda prolunga le misure anti Covid-19

Mentre in diverse parti del mondo si riapre gradualmente, il Paese oceanico vuole rimanere cauto

WELLINGTON - La Nuova Zelanda ha deciso di prolungare il divieto che impedisce l'attracco delle navi da crociera sul suo territorio, e non solo.

La misura, atta a rendere più severe le regole d'entrata per aiutare a contenere l'arrivo del coronavirus, fa parte di un pacchetto di decisioni che è stato comunicato dalla premier Jacinda Ardern. La preoccupazione delle autorità neozelandesi è il ritorno alla normalità che sta avendo luogo in determinati Paesi, e il conseguente aumento dei voli internazionali.

«Mentre il mondo entra in questa nuova pericolosa fase, noi rimaniamo in una fase di contenimento dei confini» ha infatti spiegato Ardern, come riportato dal Guardian.

Il Governo ha così rinnovato il suo ordine sanitario, imponendo la permanenza dei 14 giorni di quarantena per le persone che arrivano in Nuova Zelanda, che devono inoltre avere un test Covid-19 negativo per poter lasciare l'isolamento.

«Stiamo facendo tutto il necessario per mantenere la nostra posizione privilegiata per la quale ogni neozelandese ha lavorato così duramente, mentre il mondo entra in una fase in cui questa pandemia cresce, non rallenta» ha continuato il Primo Ministro.

La Nuova Zelanda estenderà così il divieto sulle navi da crociera oltre il 30 giugno. Saranno fatte eccezioni solo per le navi da carico (per caricare e scaricare) e per le navi da pesca, ma qualsiasi equipaggio che arrivi in Nuova Zelanda dovrà passare 14 giorni in quarantena se non sarà stato sulla nave per almeno 28 giorni prima dell'attracco.

In aggiunta, Ardern ha detto che stanno valutando l'opzione di far pagare a chi entra nel Paese il tempo trascorso in quarantena, e non più al Governo.

È un aumento dei casi avvenuto recentemente ad aver allertato le autorità: nell'ultimo mese sono rientrati numerosi neozelandesi che si trovavano all'estero, e il coronavirus si è così riaffacciato sull'isola.

L'ultimo caso è stato quello di un'adolescente arrivata da Islamabad con la sua famiglia. Il suo unico sintomo era un naso che colava, e il resto della sua famiglia era risultata finora negativa al tampone.

Nell'ultima settimana il Governo ha poi subito crescenti pressioni per la gestione della quarantena e delle strutture di isolamento. Questo dopo la faccenda delle due donne che sono entrate nel Paese per visitare un parente in fin di vita, senza dover fare la quarantena.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
francox 1 anno fa su tio
Non appena accetteranno turisti svizzeri, chissà...
Ctg 1 anno fa su tio
Esempio da seguire. Questo é un governo che protegge i propri cittadini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
42 min
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
2 ore
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
FOTO
SPAGNA
10 ore
La promessa di Felipe agli abitanti di La Palma
Prosegue l'eruzione del vulcano Cumbre Vieja
ITALIA
13 ore
Trattativa Stato-Mafia, ribaltata la sentenza di primo grado
Assolti gli alti ufficiali dei Carabinieri e anche Marcello Dell'Utri
REGNO UNITO
15 ore
L'immunità renderà il Covid simile a una comune sindrome influenzale?
«Il peggio dovrebbe essere passato», assicurano due esperti
SONDAGGIO
GERMANIA
15 ore
Niente stipendio ai No-vax in quarantena: «È corretto così»
La decisione tedesca è stata molto criticata ma il governo la difende: «Non deve pagare la società». Tu che ne pensi?
ITALIA
17 ore
Il Green pass passa, senza problemi, anche in Senato
Il decreto per l'introduzione dell'obbligo nelle scuole e sui mezzi di trasporto è stato approvato dal Senato
MONDO
20 ore
A caccia di streghe
Non siamo più nel medioevo ma il sospetto e la superstizione uccidono e mutilano ancora, migliaia di persone ogni anno
FOTO
ISRAELE
21 ore
Eitan per ora resterà in Israele
Lo hanno deciso in tribunale questa mattina le due famiglie che si contendono il piccolo, il processo al via a ottobre
REGNO UNITO
23 ore
«È l'ultima chance per l'umanità»
I Paesi devono assumersi la responsabilità «per la distruzione che affliggono, non solo al pianeta ma anche a sé stessi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile