Immobili
Veicoli
Keystone
POLONIA
14.06.20 - 12:330

Le truppe polacche invadono la Repubblica Ceca per sbaglio

La breve occupazione polacca di un territorio ceco è stata solamente un errore

PELHRIMOVY - Un'invasione militare polacca nel territorio ceco. A prima vista, sembrerebbe un fatto preoccupante e una dichiarazione di ostilità, ma in realtà, a quanto pare, le truppe polacche non sapevano di trovarsi in Repubblica Ceca.

Lo ha riportato il portale NPR, sulla base di quanto riferito dai media locali. Un portavoce del Ministero degli Esteri ceco ha confermato alla NPR, nel weekend, che «i soldati polacchi hanno erroneamente impedito ad alcuni cittadini di entrare in una chiesa in territorio ceco, in prossimità del confine con la Polonia».

I funzionari cechi hanno dichiarato che l'incidente è avvenuto a fine maggio nei pressi di un piccolo villaggio noto come Pelhřimovy, nell'est della Repubblica Ceca. Hanno inoltre spiegato che i loro diplomatici hanno immediatamente avvisato i loro omologhi polacchi, e che i soldati non sono più presenti sul luogo, di nuovo libero da visitare a piacimento.

Anche il Ministro degli Esteri polacco ha confermato l'incidente, contraddicendo però l'affermazione che era stato ufficialmente notificato. Né il ministero né l'ambasciata polacca a Praga ne sono stati formalmente informati, ha dichiarato un portavoce alla NPR.

«Nello spirito delle buone relazioni tra Polonia e Repubblica Ceca, crediamo che si sia trattato solo di un piccolo malinteso che è stato rapidamente chiarito», ha dichiarato l'ufficio stampa del Ministero in una dichiarazione. Secondo le ultime indiscrezioni pubblicate dai media locali, i soldati hanno infatti semplicemente stabilito la loro postazione nel posto sbagliato.

Il portavoce del Ministero degli Esteri ceco, Zuzana Štíchová, ha confermato che non ci sono rancori per il piccolo disguido: «Le nostre controparti polacche ci hanno assicurato in via ufficiosa che questo incidente è stato solo un malinteso causato dall'esercito polacco, senza alcuna intenzione ostile».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Nel Donbass è l'inferno, non è un'esagerazione»
Sono le parole del presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso rivolto alla nazione
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Più di un milione di rifugiati ucraini sono tornati a casa
Lo ha affermato l’ambasciatore ucraino nel Regno Unito. «Sono frustrati dal crescente disagio»
UCRAINA
8 ore
Chernobyl: «Hanno spento il sistema di monitoraggio delle radiazioni»
Nella zona di esclusione è stata registrata una perdita superiore a 2,5 miliardi di grivnie ucraine
ITALIA
12 ore
«Ho provato a fermare la macchina, ma non ci sono riuscita»
Il racconto di madre e figlio dopo la tragedia avvenuta nel cortile dell'asilo "Primo maggio", in cui un bambino è morto
FINLANDIA
15 ore
«È così vivere con un vicino grande e aggressivo»
In un'intervista in occasione della sua visita italiana, la premier finlandese ha raccontato il suo punto di vista
RUSSIA
19 ore
Peresvet e Zadira, cosa sappiamo delle armi laser di Mosca
Che funzione hanno? Come vengono impiegate? Sono state schierate nella guerra in corso in Ucraina? Facciamo il punto
FOTO
GERMANIA
20 ore
Spari in una scuola tedesca, un ferito grave
L'autore del gesto sarebbe già stato fermato dalla polizia
MONDO
21 ore
Nel mondo ci sono 38 milioni di sfollati interni
Fuggono da guerre, violenze e dai cataclismi naturali, compresi quelli provocati dai cambiamenti climatici
QATAR
1 gior
«La FIFA risarcisca i lavoratori per almeno 440 milioni»
Amnesty International chiede alla FIFA di risarcire chi ha subito violazioni dei diritti umani, e anche garanzie future
REGNO UNITO
1 gior
Il vaccino dopo il virus, per scongiurare il Long Covid
Secondo un ampio studio una dose in seguito all'infezione riduce del 13% il rischio di sintomi di lunga durata
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile