Keystone
Un test a Denver
MONDO
13.06.20 - 09:010

Le autorità sanitarie statunitensi mettono in guardia: «La pandemia non è finita»

In America Latina l'attenzione degli analisti rimane puntata sul Brasile.

WASHINGTON - «La pandemia non è finita. Nelle prossime settimane potremmo vedere un aumento dei casi negli Stati Uniti, mentre gli Stati stanno riaprendo»: ad ammetterlo, invitando gli americani alla cautela, è stato Jay Butler, il vicedirettore per le malattie infettive dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) americani.

Butler ha lanciato un nuovo invito al rispetto delle regole di distanziamento sociale e all'uso delle mascherine. Proprio all'indomani dell'annuncio di Trump dell'avvio dei propri comizi elettorali, che attrarranno ovviamente molte persone.

I Cdc hanno anche aggiornato le previsioni sulle morti legate al Covi-19 entro il 4 luglio, quando il totale dovrebbe raggiungere quota 130'000. Gli stati in cui si prevedono più decessi sono Arizona, Arkansas, Hawaii, North Carolina, Utah, e Vermont.

Gli ultimissimi dati confermano una temuta tendenza: Florida e Texas hanno registrato negli ultimi 7 giorni il più alto numero di contagi da inizio pandemia. Butler ha sottolineato l'importanza di essere «super-preparati» per l' autunno: «Non sappiamo cosa succederà , ma dobbiamo mettere tutto il nostro impegno per essere pronti a nuove sfide».

I decessi legati al coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati 839. È quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University, che parla di 2,04 milioni di casi complessivi e 114'669 decessi totali.

Il Brasile supera il Regno Unito per numero di morti - Nelle ultime 24 ore, il Brasile ha aggiornato a 41'828 il numero di decessi dall'inizio della pandemia di Covid-19, superando così il Regno Unito per numero di vittime. Secondo dati del Ministero della salute di Brasilia, da ieri i morti sono stati 909 e i nuovi contagi 25'982, per un totale di 828'810 casi registrati.

Oltre 425mila decessi nel mondo - Ha superato quota 425mila (425'869) il numero di decessi legati al coronavirus in tutto il mondo, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. I casi totali di contagio sono quasi 7 milioni e 630mila. Il paese più colpito al mondo restano gli Stati Uniti, con circa 115mila morti e oltre 2 milioni di casi.

In America Latina 1,5 milioni di contagi - Non mostra cedimenti la pandemia di Covid-19 in America Latina: nelle ultime 24 ore i contagi sono aumentati di altri 49'019 casi raggiungendo quota 1'556'169, mentre il totale generale dei morti è arrivato a 75'661 (+2'115). È quanto emerge oggi da una elaborazione statistica realizzata dall'ANSA sulla base dei dati di 34 nazioni e territori latinoamericani. Gli occhi degli analisti continuano a essere puntati sul Brasile (v. sopra). Seguono Perù (220'749 contagi e 6'308 decessi), Cile (160'846 e 2'870), Messico (133'974 e 15'944), Ecuador (45'778 e 3'828), Colombia (46'858 e 1'545) e Argentina (27'373 e 772).
 
 


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore
Cardiochirurgo con sintomi causa un maxi focolaio
Il professionista ha continuato a visitare e a operare, ora tutti i contagiati sono in isolamento
MONDO
LIVE
Omicron «potrebbe avere un impatto importante sulla pandemia»
Il vaccino non dovrà mai essere somministrato con la forza, secondo l'Onu.
GIAPPONE
7 ore
Un miliardario alla conquista della ISS
Yusaku Maezawa ha finanziato totalmente il viaggio turistico nello spazio.
MONDO
11 ore
I vaccini sono efficaci con Omicron? «Non c'è alcuna ragione per dubitarne»
Secondo Pfizer la terza dose sarebbe in grado di neutralizzare la variante
BANGLADESH
14 ore
Studente ucciso, condannate a morte 20 persone
Il ragazzo fu aggredito a colpi di mazza nel 2019 per aver criticato il governo
GERMANIA
1 gior
Dalla paura alla strage, così si è svolto il dramma di Brandeburgo
Una coppia e i loro tre bambini sono stati trovati morti in casa nel fine settimana
EGITTO
1 gior
Patrick Zaki sarà scarcerato (ma non assolto)
La conferma oggi da parte delle autorità egiziane che confermano come il processo si farà, ma a febbraio 2022
STATI UNITI
1 gior
Quel processo da 50 miliardi al sedicente creatore dei Bitcoin
Si è tenuto a Miami e ha visto sul banco degli imputati un informatico australiano 46enne che sostiene di averli creati
LE FOTO
FRANCIA
1 gior
L'esplosione e poi il crollo, in piena notte
All'origine del crollo, informano i pompieri, potrebbe esserci stata una fuga di gas
MONDO
1 gior
Covid, l'Oms "boccia" il plasma dei convalescenti
La terapia «non incrementa le chance di sopravvivenza né riduce la necessità di ricorrere alla ventilazione meccanica»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile