keystone-sda.ch / STF (NABIL MOUNZER)
Mettere le mascherine e fare attenzione alla distanza sociale.
EUROPA
21.05.20 - 16:270

Pubblicate le linee guida per la sicurezza sanitaria nei viaggi aerei

Dovremo indossare le mascherine, mantenere la distanza sociale, e avremo meno servizi a bordo

Le linee guida sono state allestite su incarico della Commissione europea, per favorire una ripresa sicura dei trasporti aerei

COLONIA - Un documento che definisce le misure da mettere in atto per garantire la sicurezza sanitaria dei viaggiatori (e del personale) quando le compagnie aeree riprenderanno gli orari regolari dei voli.

È stato istituito e pubblicato dall'Agenzia dell'Unione europea per la sicurezza aerea (EASA) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), su incarico della Commissione europea, come parte di un pacchetto di misure per favorire il ripristino sicuro dei servizi di trasporto dopo la pandemia.

La guida esamina ogni fase del viaggio del passeggero e specifica le azioni da intraprendere o le misure da adottare in sei segmenti di viaggio: prima dell'arrivo in aeroporto, nel terminal di partenza, al momento dell'imbarco, in volo, al momento dello sbarco e all'arrivo alla destinazione finale. Una sezione separata si concentra sulla sicurezza dei membri dell'equipaggio di volo.

Sempre e comunque - Prima di tutto, i passeggeri sono tenuti ad assumersi una certa responsabilità individuale. Ad esempio, coloro che hanno sintomi compatibili con il nuovo coronavirus (febbre, tosse, perdita improvvisa dell'olfatto, fiato corto) o che sono consapevoli di essere venuti a contatto con un caso confermato non dovrebbero venire in aeroporto, ma rimandare il viaggio.

In seguito, si raccomandano dei principi generali, da applicare ovunque: mantenere la distanza sociale, indossare una mascherina sanitaria per proteggere gli altri passeggeri e praticare un'igiene delle mani frequente e scrupolosa. Inoltre, i viaggiatori dovranno dichiarare il loro stato di salute in relazione al Covid-19 prima di ricevere la carta d'imbarco (niente patentino d'immunità), e saranno anche invitati a fornire le proprie informazioni di contatto per consentire il tracciamento, se qualcuno sul volo risultasse positivo.

Per gli accompagnatori, coloro che non viaggiano dovranno effettuare tutti i saluti al passeggero prima di entrare nell'edificio del terminal, tranne in casi particolari definiti.

In aeroporto - Per gli operatori di aerei e aeroporti, saranno necessarie modifiche significative ai loro processi. Il protocollo stabilisce infatti che: «Gli operatori aerei e gli operatori aeroportuali devono garantire il rispetto delle distanze fisiche, soprattutto durante il check-in, il controllo di sicurezza, il pre-imbarco e l'imbarco. Quando la distanza fisica consigliata di 1,5 metri non è possibile, a causa di vincoli infrastrutturali o operativi, gli operatori dovranno attuare misure aggiuntive di mitigazione del rischio».

I contatti devono poi essere ridotti al minimo, utilizzando processi elettronici alternativi (come il check-in mobile, per un imbarco senza contatto). Verranno effettuate delle modifiche anche per quanto riguarda le modalità d'imbarco, che saranno organizzate in modo più ordinato possibile (facendo, ad esempio, entrare per primi i passeggeri seduti nelle ultime file) per consentire un processo fluido che impedisca la formazione di code o assembramenti. Andrebbe ridotta al minimo anche la quantità di bagagli a mano in cabina, per velocizzare le procedure di imbarco e sbarco.

Nel caso di utilizzo di uno scanner termale (per misurare la febbre), le linee guida suggeriscono che l’allarme dovrebbe scattare nei confronti dei passeggeri con una temperatura corporea di almeno 38 gradi. In ogni caso, le agenzie sottolineano che non è mandatorio utilizzare lo screening termico, poiché ha molti limiti e poche prove di efficacia nel rilevamento di casi di Covid-19.

Sull'aereo - Nell'aeromobile, le linee guida offrono una certa flessibilità a causa dello spazio limitato, ma è chiaro che anche qui, dove possibile, i passeggeri devono essere fisicamente distanziati: «Oltre alle altre misure sanitarie e igieniche che devono essere osservate in ogni momento, gli operatori del velivolo dovrebbero garantire, per quanto possibile, la distanza fisica tra i passeggeri».

Vengono poi rimosse le vendite di prodotti non essenziali a bordo, viene ridotto all'osso il servizio di cibo e bevande, con una preferenza per prodotti alimentari e bevande preconfezionati, e vengono favorite le procedure di pagamento senza contatto. Nel documento viene detto anche di ridurre l'uso delle singole ventoline di aria condizionata.

In un seguente paragrafo, si spiegano i procedimenti da seguire nel caso un passeggero a bordo inizi a presentare i sintomi legati al Covid-19. Per coloro che trasgrediscono, ad esempio togliendosi la mascherina, le agenzie dichiarano che dovrebbero essere attuate sanzioni severe.

Sentirsi sicuri - «La sicurezza dei passeggeri e degli equipaggi è sempre stata di primaria importanza nel settore dell'aviazione», ha dichiarato il Commissario europeo per i Trasporti Adina Valean. «I passeggeri devono avere la certezza che prendendo di nuovo un volo il rischio per la loro salute deve essere minimo». 

«La garanzia della sicurezza sanitaria è un fattore critico per la ripresa dei viaggi aerei commerciali», ha aggiunto il Direttore esecutivo dell'EASA Patrick Ky, che ha spiegato anche che «Il prossimo compito è quello di adattare le linee guida alle singole strutture e operazioni delle compagnie aeree e degli operatori aeroportuali. L'EASA e l'ECDC continueranno a offrire le loro competenze in questa fase cruciale».

Nel frattempo, Easyjet ha annunciato in data odierna che avrà luogo una graduale ripartenza dei voli a partire dal 15 giugno, data in cui si tornerà a volare dall'aeroporto di Ginevra. La compagnia ha dichiarato, oltre all'obbligo delle mascherine, che effettuerà una disinfezione di tutti i velivoli.

Le linee guida si basano sulle competenze scientifiche di entrambe le agenzie. L'ECDC ha inoltre dichiarato che controlla costantemente la situazione legata al Covid-19 e aggiornerà le linee guida man mano che saranno disponibili nuove informazioni epidemiologiche, test e modalità di trattamento.

Il testo completo del protocollo è consultabile sul sito ufficiale dell'EASA.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Quante baggianate!
Don Quijote 1 anno fa su tio
Quante paturnie per un'influenza!
Melek 1 anno fa su tio
Ed io, con la fantasia...
skorpio 1 anno fa su tio
Distanza sull aereo....? Vuol dire imbarcare solo un terzo di passeggeri....
miba 1 anno fa su tio
Ed in Italia è nato all'aeroporto di Genova il "Social distancing" un progetto con l'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) che sviluppa un software capace di monitorare automaticamente il rispetto del distanziamento sociale. Qui non controllano la presenza della mascherina ma se le persone si avvicinano troppo. Usano le telecamere di sorveglianza e sono in grado di generare una mappa ambientale sfruttando anche in questo caso l'intelligenza artificiale. Il software circoscrive un raggio attorno alle persone presenti segnalando al computer quando sono troppo vicine, e in caso di rischio assembramento genera avvisi per il rispetto del distanziamento. La sperimentazione si è servita dell'impianto di videosorveglianza standard dell'aeroporto. Forse ora è più chiaro il ruolo centrale del 5G in tutto questo enorme progetto di controllo globale, o forse no? :)
Mag 1 anno fa su tio
@miba https://it.notizie.yahoo.com/mascherine-ffp2-e-ffp3-favoriscono-141420162.html
sedelin 1 anno fa su tio
viaggio con il mio cammello :-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NORDEST EUROPEO
6 ore
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
11 ore
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
STATI UNITI
13 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
FOTO
ITALIA
16 ore
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
TURKMENISTAN
21 ore
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
1 gior
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
1 gior
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
1 gior
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
1 gior
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
1 gior
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile