Keystone
MONDO
11.05.20 - 07:120
Aggiornamento : 08:47

Il Covid-19 non vuole sparire

Cinque nuovi contagi a Wuhan. Diciassette in tutto il Paese.

I casi dell'Hubei sono tutti asintomatici. Sette le infezioni importate.

PECHINO - La Cina ha riportato domenica 17 nuovi casi di coronavirus, toccando i massimi delle ultime due settimane. Sette sono importati dalla Mongolia e dieci sono domestici, suddivisi tra le province di Hubei (5), Jilin (3), Liaoning (1) e Heilongjiang (1).

I casi dell'Hubei fanno capo al capoluogo Wuhan, il focolaio della pandemia: «Sono tutti asintomatici», ha precisato la Commissione sanitaria provinciale. Essi vanno ad aggiungersi all'infezione registrata sabato nel distretto di Dongxihu, la prima dal 4 aprile, dove il livello sanitario d'allerta è stato rialzato a basso a medio.

India: record di nuovi casi - L'India ha registrato ieri 4'213 casi di coronavirus, il livello più alto in 24 ore dall'inizio della pandemia. Il bilancio dei contagi nel Paese, secondo quanto riporta la Cnn, sale così a 67'152 mentre il numero dei morti sale a 2'206. Finora 20'916 persone sono guarite.

Stati Uniti: decessi in calo - Gli Stati Uniti hanno registrato 776 ulteriori decessi per coronavirus in 24 ore, l'incremento più basso da marzo, portando il totale a 79'522 morti. Lo rende noto l'università americana Johns Hopkins, secondo cui i casi totali di positività registrati nel Paese hanno raggiunto quota 1'329'072.

La pandemia in America latina - Nuova accelerazione della pandemia di coronavirus in America latina, dove in meno di 24 ore i contagi sono cresciuti di 18'000 unità, raggiungendo quota 361'593, mentre si sono aggiunti 1'300 morti per un totale complessivo di 20'149. È quanto emerge da una statistica elaborata dall'ANSA per 34 nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile si conferma il Paese più colpito, con 162'699 contagiati e 11'123 morti, seguito da Perù (67'307 e 1'889) ed Ecuador (29'559 e 2'127).


 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile