keystone-sda.ch (FILIP SINGER)
A Berlino si sono registrati scontri
+12
GERMANIA
10.05.20 - 12:130
Aggiornamento : 12:52

Proteste contro le restrizioni in tutta la Germania

Manifestazioni con anche migliaia di partecipanti si sono registrate in diverse città tedesche. La richiesta: "Libertà".

BERLINO - Berlino, Monaco, Stoccarda, Brema, Dortmund e Colonia: non solo la Svizzera è stata teatro di proteste contro le restrizioni anti coronavirus. Sabato, anche in Germania migliaia di persone sono scese in piazza per dire basta alle limitazioni dettate dalla pandemia.

Ad Alexanderplatz, nella capitale tedesca, più di mille dimostranti hanno preso parte a una manifestazione non autorizzata, ai margini della quale si sono registrati scontri tra la polizia in tenuta antisommossa e i contestatori. Come riporta la Welt, 86 persone sono state fermate. Almeno 30 fermi anche davanti al Reichstag. A Berlino sono vietati gli assembramenti di più di 50 persone.  

A Monaco, secondo stime della polizia, circa 3mila dimostranti si sono raccolti nella centrale Marienplatz. Data la natura «emozionale, ma in sé pacifica» della manifestazione, la polizia ha deciso di non intervenire, nonostante nella capitale bavarese il limite per gli assembramenti sia fissato a 80 partecipanti. Almeno altri sette capannelli di protesta si sono registrati in altri punti del centro città.

Diverse centinaia di contestatori anche davanti al duomo a Colonia. La polizia si è limitata a prendere le generalità della presunta organizzatrice della dimostrazione e di altre persone presenti, ma ha tenuto a precisare: «Buona parte dei manifestanti ha chiesto a più riprese ai passanti di togliersi la protezione naso-bocca ed entrare senza mascherina nei negozi - ha dichiarato il capo della polizia Uwe Jacob, citato in un comunicato -. Non abbiamo alcuna comprensione per questo». In Germania, l'uso della mascherina è obbligatorio nei commerci e sui mezzi pubblici.

Manifestazioni con alcune centinaia di partecipanti e per lo più pacifiche hanno avuto luogo anche a Stoccarda, Brema, Dortmund e Gera, in Turingia. 

"Noi siamo il popolo", "Libertà, libertà", "Resistenza" e "Basta politica del panico" sono tra gli slogan che sono stati scritti o scanditi. La richiesta più diffusa è il rispetto delle libertà fondamentali sancite dalla costituzione. Almeno a Berlino e Dortmund, tra i dimostranti si contavano anche estremisti di destra con messaggi di stampo nazista come "Traditori del popolo" e non mancavano i complottisti.

Da qualche giorno, la Germania ha avviato l'allentamento delle misure anti coronavirus, che è di responsabilità dei Länder. Tra le disposizioni ancora valide a livello nazionale, c'è l'obbligo di tenere una distanza sociale di almeno 1,5 metri e portare la mascherina nei negozi e sui mezzi pubblici.     

  

keystone-sda.ch (FILIP SINGER)
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
BIRMANIA
30 min
Manifestante uccisa da un colpo esploso dalla polizia birmana
Continua l'uso indiscriminato della forza da parte degli agenti per sedare i cortei di protesta in diverse città
ITALIA
3 ore
Sardegna prima in zona bianca: «Ma non è un "liberi tutti"»
Palestre e cinema aperti. L'assessore regionale alla Sanità, però, mette in guardia da un'eccessiva rilassatezza.
FRANCIA
3 ore
All'asta un Van Gogh che non avete mai visto
“Scène de rue à Montmartre” era rimasto nascosto in una collezione privata e ci si aspetta sia venduto per milioni
STATI UNITI
6 ore
Vaccini anti Covid: picchi da record per le azioni dei produttori
Moderna e AstraZeneca hanno conosciuto i valori più alti degli ultimi cinque anni. Pfizer ci è andata vicina.
ITALIA
7 ore
«Truffa» milionaria ai danni di un imprenditore arabo: 42enne svizzero arrestato a Venezia
L'operatore finanziario avrebbe sottratto 126 milioni di euro. Era latitante.
BRASILE
10 ore
Il Brasile di fronte alla quarta ondata
L'OMS: «Che sia un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso»
RUSSIA
11 ore
Dzerzhinsky non tornerà davanti al quartier generale dell'intelligence russa
È stato cancellato il referendum sul ripristino del monumento dedicato al fondatore del KGB
STATI UNITI
11 ore
Usa: la Camera approva il maxi-piano di aiuti
Si tratta di un pacchetto da 1'900 miliardi di dollari per contrastare gli effetti della pandemia
ARABIA SAUDIT
12 ore
Negli Stati Uniti via libera al vaccino Johnson&Johnson
Lo ha dato la commissione della FDA. Per oggi è attesa l'approvazione da parte dei vertici
GIAPPONE
12 ore
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile