Deposit
REGNO UNITO
08.05.20 - 14:150
Aggiornamento : 15:26

Ecco come hanno fatto gli spacciatori durante il lockdown

Documenti finti, WhatsApp, Paypal, app di pagamento e pure... tenute da corsa: l'esempio del Regno Unito

L'esperto: «Anche con le droghe c'è chi ha fatto scorta e per consegnarle le gang sono cambiate»

LONDRA - Tutti chiusi in casa e una maggiore sorveglianza della polizia per le strade. Questa pandemia è stata decisamente complicata pure per le gang dedite alla vendita di stupefacenti. Ma si sa che la malavita è abile nel reinventarsi e lo ha fatto anche durante l'era del Covid-19, come spiegato a Sky News dall'esperto di criminalità organizzata londinese Simon Harding.

Da una parte la paura del contagio, dall'altra quella di essere pizzicati dagli agenti: «Se c'è qualcuno che sta rispettando i consigli sul social distancing, quelli sono loro», spiega Harding che parla di un periodo di vacche decisamente grasse: «pensate a tutti quelli che sono andati al supermercato, in panico, a fare scorta. Lo stesso è successo con le droghe».

Ma come spostare queste quantità di stupefacenti passando inosservati? La chiave di tutto è la velocità: «È aumentato l'uso di automobili, si fa tutto al volo: ci si mette d'accordo via smartphone poi si lancia la merce dal finestrino, i soldi invece arrivano via app oppure vengono pure quelli buttati nell'auto mentre passa». In caso di blocco, i malviventi mostrano falsi documenti del servizio sanitario nazionale (NHS) fingendosi medici o infermieri. 

Quando lo spostamento non si fa via ruota l'alternativa è... la corsa: «Corridori, con tuta scarpe e tutto», spiega Harding, «è qui che le gang si sono dimostrate più pericolosamente creative: in molte situazioni hanno assunto giovani sportivi, o runner locali per fare da corrieri. È una pratica particolarmente pericolosa, che passa perlopiù dai social media e che mette a rischio ragazzi vulnerabili, attraverso i loro telefoni, e senza che i genitori se ne accorgano».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EGITTO
2 ore
Ancora un incidente ferroviario in Egitto: un centinaio di feriti
Un treno è deragliato vicino a Toukh, non lontano dal Cairo. Ci sarebbero anche molte vittime
REPUBBLICA CECA
5 ore
Quella traccia velenosa che da Salisbury porta in Repubblica Ceca
Gli agenti russi sospettati dell'affaire Skripal indagati da Praga per un'esplosione. E la tensione con Mosca sale
STATI UNITI
5 ore
Sparatoria in un ristorante a Kenosha, 3 morti e un uomo in fuga
Non si pensa a un atto di terrorismo ma piuttosto a un regolamento di conti. 2 persone sono rimate ferite gravemente
ISRAELE
10 ore
Da oggi in Israele la mascherina all'aperto non è più obbligatoria
Il passo, dopo l'esito positivo della campagna vaccinale. Ma al chiuso bisognerà comunque portarla
REGNO UNITO
12 ore
Il fegato grasso della discordia
Anche il Regno Unito pensa di bandire il foie gras ma gli allevatori francesi non ci stanno: «Non è crudeltà»
RUSSIA
1 gior
Navalny «sta morendo»
Lo ha annunciato su Twitter la sua portavoce
ITALIA
1 gior
Salvini rinviato a giudizio per Open Arms
Il processo comincerà il 15 settembre. «Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l'Italia. Sempre».
LONDRA
1 gior
Addio principe Filippo, la regina in lacrime
Causa Covid, solo una trentina di persone hanno potuto presenziare ai suoi funerali.
FOTO
BRASILE
1 gior
In Brasile si scavano tombe giorno e notte
Perché, a causa del Covid, non c'è più posto per i corpi. E nelle ultime 24 ore le vittime sono state più di 3'000
FRANCIA
1 gior
Astra Zeneca, altri 9 casi di trombosi
Problemi in Francia per il vaccino anglo-svedese. Le autorità sanitarie in contatto con l'agenzia europea del farmaco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile