Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
MONDO
02.05.20 - 19:090

«Proteggiamo gli anziani!»

L'appello del segretario generale Onu Antonio Guterres, preoccupato per gli effetti del Covid-19

NEW YORK - È ormai dimostrato che la pandemia che stiamo vivendo è cinque volte più pericolosa per chi ha superato gli ottant'anni. Per questo il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, che ha compiuto 71 anni il 30 aprile «da anziano e da responsabile di una persona ancora più anziana, mia madre» si è detto molto preoccupato per il Covid 19, sia a livello personale che per gli effetti sulla società.

Il mondo, ha sottolineato, non dovrebbe «trattare gli anziani come esseri invisibili o impotenti». «Molti di loro continuano a lavorare, a condurre una vita familiare attiva e a prendersi cura dei propri cari. La loro voce e la loro leadership contano», ha detto Guterres.

Nei paesi in via di sviluppo - «Al di là dell'impatto immediato sulla salute - ha aggiunto il capo dell'Onu - il virus sta esponendo gli anziani a un rischio maggiore di povertà, discriminazione e isolamento». «Il suo effetto in particolare sugli ultraottantenni nei Paesi in via di sviluppo sarà devastante».

I principi cardine - Per questo Guterres ha voluto raccomandare alcuni principi cardine che non possono essere dimenticati. «Nessuno, giovane o vecchio che sia - ha detto - può essere sacrificato. Gli anziani hanno gli stessi diritti alla vita e alla salute di chiunque altro». Per Guterres, dunque, «le decisioni difficili sull'assistenza medica salvavita devono rispettare i diritti umani e la dignità di tutti».

In secondo luogo, mentre il distacco fisico è fondamentale, non dobbiamo dimenticare che il mondo è una comunità e che tutti sono connessi. «Sono necessari, dunque, un migliore sostegno sociale e sforzi più intelligenti per raggiungere gli anziani attraverso la tecnologia digitale. È fondamentale prendersi cura della grande sofferenza e isolamento creati dal confinamento e da altre restrizioni», ha affermato.

In terzo luogo, tutte le risposte sociali, economiche e umanitarie devono tener conto delle esigenze degli anziani, dalla copertura medica universale alla protezione sociale, al lavoro dignitoso e alle pensioni. Guterres ha ricordato che la maggior parte di queste persone sono donne, che hanno maggiori probabilità di vivere in povertà e non hanno accesso all'assistenza sanitaria.

«Ci vuole solidarietà» - Secondo il Segretario Generale Onu, per superare questa pandemia, il mondo ha bisogno di «un'ondata di solidarietà globale e dei contributi di tutti i membri della società, compresi gli anziani».

In conclusione, Guterres guardando al futuro, raccomanda che durante la ripresa ci sia «ambizione e una visione per costruire società più inclusive, sostenibili e rispettose degli anziani».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA / UCRAINA
1 ora
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
REGNO UNITO
3 ore
I reati sessuali sono in aumento. «Per il governo non è una priorità»
Nei primi nove mesi del 2021 in Inghilterra e in Galles sono stati denunciati quasi 70mila stupri
STATI UNITI
6 ore
Vietato dalla scuola un romanzo sull'Olocausto
L'autore Art Spiegelman, vincitore del premio Pulitzer, si è detto «sconcertato»
COSTA RICA
9 ore
Assalto no-vax all'ospedale per «salvare un bambino dal vaccino»
Una trentina di persone è riuscita a fare irruzione nel nosocomio, ma non ad arrivare al bambino al quarto piano
MONDO
12 ore
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
TAGIKISTAN
17 ore
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
1 gior
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
GERMANIA
1 gior
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
1 gior
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
1 gior
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile