deposit
DAL MONDO
29.04.20 - 19:030

Covid-19, ecco il punto sui vaccini

Ce ne sono 90 in fase di sviluppo. La rivista Nature li ha passati in rassegna

LONDRA - Oltre 90 possibili vaccini contro il Covid-19 sono in fase di sviluppo in tutto il mondo, usando diverse tecnologie, alcune delle quali mai provate prima. Complessivamente sono otto le strategie seguite nel mondo a tale scopo e almeno sei gruppi di ricerca hanno già iniziato i test di sicurezza nell'uomo, mentre altri sugli animali. A fare il punto è la rivista Nature.

Di base tutti i vaccini espongono il corpo ad un antigene che non causa la malattia, ma provoca una risposta immunitaria capace di bloccare o uccidere il virus se la persona viene contagiata. Almeno sette gruppi di ricerca stanno lavorando a vaccini usando il virus Sars-Cov-2 in forma indebolita o inattivata. Molti di quelli esistenti funzionano così, come quello contro morbillo e polio, ma richiedono parecchi test di sicurezza.

Un'altra strategia, tentata da 25 gruppi di ricerca, è quella dei vaccini con vettori virali. Un virus, come quello del morbillo o l'adenovirus (in forma indebolita, per non causare la malattia), viene cioè geneticamente programmato per produrre le proteine del coronavirus nel corpo. Ce ne sono di due tipi: quelli che possono replicarsi all'interno delle cellule e quelli che non riescono a farlo perché i loro geni chiave sono stati disattivati.

Poi ci sono i vaccini che usano materiale genetico. Almeno 25 gruppi di ricercatori stanno usando istruzioni genetiche (sotto forma di Dna o Rna) per una proteina di coronavirus che induce una risposta immunitaria. Il materiale genetico viene inserito nelle cellule umane, che producono in serie copie della proteina del virus.

L'altra strada che si è percorsa è quella dei vaccini basati sulle proteine. Molti ricercatori vogliono iniettare direttamente nell'organismo le proteine del coronavirus, o loro frammenti o del loro involucro che imita il rivestimento esterno del virus. Le aziende invece lavorano partendo da piccoli studi su animali e persone, seguiti da studi più vasti per determinare se il vaccino genera una risposta immunitaria. Passaggi che si sta cercando di accelerare, per avere un vaccino pronto in 18 mesi.

TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
14 ore
«Siamo la farmacia del mondo»
Lo ha dichiarato Ursula von der Leyen, a capo della Commissione europea
REGNO UNITO
19 ore
Una trentina di "prigionieri" della Brexit
Cittadini europei trattenuti fino a sette giorni perché privi di permessi. Si tratta per lo più di giovani
FRANCIA
21 ore
Pronti a colpire: tre neonazi in manette
Pianificavano un attacco a una loggia massonica. Ma è intervenuto l'anti-terrorismo
ITALIA
1 gior
Varianti sempre più simili. Il virus è in declino?
Il virologo Fausto Baldanti: «Se le mutazioni si ripetono, si è a un punto in cui il virus potrebbe anche non evolvere»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Dubbi sui brevetti, «il problema è la produzione»
I leader dell'UE si sono riuniti al summit informale di Porto per trovare una risposta al partner americano.
ISRAELE
1 gior
Violenta battaglia sulla Spianata delle Moschee
Ultimo venerdi di Ramadan nero a Gerusalemme: almeno cinquanta i palestinesi feriti negli scontri con i poliziotti.
STATI UNITI
1 gior
Il boom di posti di lavoro (promesso da Biden) resta un miraggio
Ad aprile i dati sono scioccanti: le nuove assunzioni sono solo 266mila, mentre gli analisti ne prevedevano un milione.
STATI UNITI
1 gior
Caso Floyd, incriminati i quattro ex agenti
Secondo l'atto d'accusa i poliziotti agirono in maniera «ingiustificata», violando i diritti civili dell'afroamericano.
ITALIA
1 gior
Italia, da lunedì niente zone rosse
In fascia arancione resteranno solamente la Sicilia, la Sardegna e la Valle d'Aosta.
AUSTRALIA
1 gior
Altri 18 mesi di frontiere chiuse per l'Australia?
Il ministro Dan Tehan: «L'ipotesi migliore? La metà o la seconda parte del 2022»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile