IP
+2
ITALIA
27.04.20 - 06:000

Una “spesa sospesa” lasciata a chi ha davvero bisogno

Usciti dal supermercato lasciare fuori qualcosa per chi è in difficoltà, una bella iniziativa pensata per i più deboli

di Redazione
Irene Panighetti

BRESCIA - Generosità e solidarietà spontanea sono alla base della “spesa sospesa”, un’iniziativa che negli ultimi giorni si è diffusa in tutto il territorio bresciano (ma non solo), prendendo il nome dalla tradizione napoletana del “caffè sospeso”, ovvero un caffè pagato e lasciato da consumare ad un cliente sconosciuto e indigente.

Oltre alle realtà religiose (dalle chiese ai numeri centri islamici distribuiti in tutta quella che è la più estesa provincia lombarda), i protagonisti sono i piccoli esercenti di alimentari, qualche supermercato e gli organi istituzionali di partecipazione diretta dei cittadini (quali i Consigli di quartiere e i Punti comunità).

Soggetti che hanno posizionato un carrello della spesa fuori dal proprio negozio o in certi punti di riferimento territoriale dove tutti possono mettere dei prodotti, così come tutti possono prelevarne, all’insegna del motto «Chi può metta, chi ne ha bisogno prenda».

La risposta è stata subito ottima, anche perché la crisi economica si sta facendo sentire anche nella zona che è sì ancora la più ricca d’Italia, ma che presenta oggi un diffuso impoverimento, dovuto al fermo o al rallentamento delle attività lavorative.

Da segnalare che a Brescia, città insieme a Bergamo, dove si è verificato il maggior numero di morti da coronavirus, sono molti gli immigrati che donano cibo e beni di prima necessita a tutti e non solo alle persone della stessa provenienza geografica.

Certo, in occasione dell’inizio di un inedito Ramadan a porte chiuse, per ora chi ha usufruito del regalo è stato in maggior parte di origine non italiana, ma non esclusivamente: anche anziani e disoccupati si sono presentati ai carrelli, non solo per ritirare ma anche per portare, magari una semplice scatoletta di fagioli, ma che per chi è in difficoltà rappresenta comunque un dono prezioso.

 

IP
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MALDIVE
42 min
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
4 ore
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
7 ore
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
Poco fa decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
SPAGNA
9 ore
22 giorni alla deriva, senza acqua e cibo: 17enne salva per miracolo
Lei e due compagni di viaggio sono gli unici superstiti tra quasi 60 persone, alla deriva nell'Atlantico
FOTO
CINA
11 ore
Tornado su Wuhan e Suzhou: 12 morti e 250 feriti
I venti hanno superato i 200 chilometri orari
ISRAELE
11 ore
Colpiti altri obiettivi a Gaza City
Presi di mira, secondo l'esercito israeliano, vari «siti di lancio sotterranei».
FRANCIA
22 ore
Francia, la caccia all'uomo si è conclusa dopo 3 giorni
L'autore del duplice omicidio delle Cévennes si è consegnato oggi alle autorità
MONDO
1 gior
Così la finanza islamica sta conquistando il mondo
Niente speculazioni, rischi o astrazioni: le banche musulmane funzionano e convincono anche chi non lo è
ITALIA
1 gior
Da domenica si potrà tornare in Italia, senza quarantena (ma col tampone negativo)
A deciderlo un decreto firmato oggi da Speranza e che apre all'area Schengen
ITALIA
1 gior
Tutte le date delle riaperture in Italia
Da questa settimana fino all'estate, ecco cosa potrebbe cambiare e cosa si potrà tornare a fare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile