Keystone
CINA
15.04.20 - 18:300

Tamponi tra la gente a Wuhan, per rilevare la comparsa di casi asintomatici

L'indagine coinvolgerà un totale di 11'000 residenti di 13 distretti amministrativi della città

Le analisi hanno lo scopo di comprendere meglio la trasmissione del nuovo coronavirus e perfezionarne la prevenzione

WUHAN - Per rilevare la comparsa di casi asintomatici, Wuhan, la città più colpita dal coronavirus in Cina, ha lanciato un'indagine epidemiologica a campione per i residenti locali, iniziando dal distretto di Jiangxia.

Ben 880 residenti di otto sottodistretti si sono sottoposti gratuitamente al tampone al test sierologico degli anticorpi, nell'ambito di un'indagine che coinvolgerà un totale di 11'000 residenti di 13 distretti amministrativi di Wuhan.

Per garantire accuratezza e attendibilità dei dati, l'indagine adotta il principio del campionamento casuale in punti fissi. Cento comunità residenziali saranno selezionate come punti di rilevazione.

Gli esperti devono ancora comprendere alcune caratteristiche di trasmissione e i percorsi patogenetici del nuovo coronavirus, mapparne la regolarità epidemica per perfezionare le misure di prevenzione, spiega Ding Gangqiang, responsabile del gruppo di esperti addetto al campionamento epidemiologico inviato a Wuhan dal Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie.

«Abbiamo avviato questo tipo di indagini a campione a Wuhan e in nove comuni e province tra cui Pechino, Liaoning, Shanghai, Jiangsu, Zhejiang, Hubei, Guangdong, Sichuan e Chongqing per conoscere il livello di anticorpi specifici contro il Covid-19 sviluppato dalle persone e fornire una base scientifica per l'adeguamento della strategia di prevenzione e di controllo», ha affermato Ding.

Zhu Huaqiao, direttore dell'ufficio sanitario del Distretto di Jiangxia, sostiene che l'indagine può aiutare a rivelare l'infettività e le mutazioni dinamiche del nuovo coronavirus.

Per garantire che il campione sia rappresentativo, autentico e accurato, è necessario che le persone sottoposte ai test siano tutte membri di famiglie che abbiano vissuto nelle comunità per almeno 14 giorni da gennaio a marzo.

Nel campionamento sono inclusi anche il personale sanitario, le guardie di sicurezza, la polizia, i quadri, i tassisti, i volontari e le altre persone in prima linea per la prevenzione e il controllo delle epidemie.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 7 mesi fa su tio
inutili, anzi depistanti!
sedelin 7 mesi fa su tio
@sedelin i cinesi avevano una grande ricchezza: la medicina cinese, soppiantata dalla medicina occidentale :-(((
pillola rossa 7 mesi fa su tio
@sedelin La usano ancora con grandi risultati. Ma non vengono pubblicate le statistiche.
Marta 7 mesi fa su tio
Da sperare che lo facciano anche da noi! e presto! e senza lucrare da parte delle casse malattia!
Doda 7 mesi fa su tio
In svizzera non fanno i tamponi nemmeno ai malati,se non si e in fin di vita! Siamo in tanti in quarantena..piantattela siamo nella peggior situazione pur essendo un paese si ricco! Fate i tamponi a tappeto e ce ne renderete conto.su 4 famiglie,siamo in due ad essere in isolamento sociale! 2 su 4!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile