Archivio Keystone
AUSTRALIA
15.04.20 - 16:110

Si pente e vuole restituire centinaia di prodotti che si è accaparrato a inizio pandemia

Il supermercato coinvolto ha negato il rimborso all'uomo. Il Direttore: «Comportamento vergognoso»

Oltre a 132 confezioni di carta igienica, voleva ottenere il rimborso anche per 150 bottiglie di disinfettante per le mani

ADELAIDE - Un uomo australiano ha tentato di restituire migliaia di dollari di merce a un supermercato locale dopo averle assalite e accumulate nei momenti di panico all'inizio dell'espandersi del coronavirus, lo ha raccontato un rivenditore locale all'Abc.

Si tratta della catena di supermercati Drakes Supermarkets, di Adelaide, che ha anche spiegato che l'uomo faceva parte di un gruppo di accumulatori seriali che voleva approfittare della situazione comprando più prodotti essenziali possibili per poi rivenderli su internet. Purtroppo per lui, le catene di vendita online come Ebay ed Amazon sono intervenute a dare un taglio alla rivendita di prodotti riguardanti il coronavirus, e non è così riuscito a vendere la merce online.

Tra i beni che l'uomo voleva restituire, per ottenere un rimborso, si contano 132 confezioni di rotoli di carta igienica e 150 flaconi da un litro di disinfettante per le mani. Il valore stimato della merce coinvolta ammonta a circa 10'000 dollari.

Il Direttore della catena di negozi, John-Paul Drake, ha dichiarato all'emittente australiana Abc che un comportamento del genere è assolutamente vergognoso, e che è per motivi di questo tipo che sta pensando, in collaborazione con altre catene di supermercati, di introdurre un limite di acquisto sui prodotti essenziali come carta igienica e disinfettante per le mani. «Non avrei mai pensato di trovarmi in una situazione del genere» ha concluso Drake.

Il supermercato ha inoltre annunciato di aver rifiutato la richiesta dell'uomo di rimborso delle merci.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Senz'altro ci saranno persone alle quali verrà utile. Li potrà donare agli ospedali, alle case di cura alle associazioni benefiche. Non mancano i destinatari.
sedelin 1 anno fa su tio
di solito non lo scrivo ma adesso sì: pirlaa
Blobloblo 1 anno fa su tio
Che uomo di M...a!!! Nel vero senso della parola! Non hai potuto guadagnarci su? Adesso tienitela!!! M...a!!!
Zico 1 anno fa su tio
tradotto il supermercato lo ha mandato a ca..re, ma vito il periodo gli ha detto di usare il disinfettante.. lui aveva già il tutto pronto.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
13 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
15 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
19 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
21 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
21 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
23 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
1 gior
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile