Keystone
MONDO
08.04.20 - 19:040
Aggiornamento : 23:06

100 giorni fa il primo allarme: «È un nuovo coronavirus»

Tutta la storia della pandemia mondiale, in 10 date a partire da quel giovedì 9 gennaio a Wuhan fino a oggi

Fonte Livia Parisi, Ansa
elaborata da Redazione

GINEVRA - Il 9 aprile fa ricorrere esattamente 100 giorni da quando, il 31 dicembre 2019, le autorità sanitarie cinesi comunicarono di aver identificato un focolaio di polmonite misteriosa nella città di Wuhan: «Meno di 100 giorni sono trascorsi da quando l'Oms è stato informato del nuovo #coronavirus».

Da allora, sottolinea l'Organizzazione mondiale della sanità «la ricerca ha accelerato a una velocità incredibile» permettendo di «sviluppare test e avviare la ricerca sul vaccino». Cento giorni che hanno cambiato il volto dell'Italia e del mondo, riassumibili in dieci principali tappe:

Il 31 dicembre l'Ufficio cinese dell'Oms viene informato di un focolaio di casi di una strana polmonite a Wuhan, nella provincia dell'Hubei, collegati al mercato locale di animali.

Il 9 gennaio 2020, la Cina comunica di aver identificato un nuovo coronavirus, della stessa famiglia di quello della Sars, come causa di queste polmoniti e conferma la possibilità che si trasmetta anche tra persone. Un mese dopo, l'11 febbraio, l'Oms annuncerà il NOME della malattia respiratoria: Covid-19.

L'11 gennaio la Cina rende noto il primo decesso causato dal 2019-nCoV e, nello stesso giorno, mette a disposizione delle autorità sanitarie mondiali la mappa genetica del virus. Questo permetterà il moltiplicarsi di studi scientifiche e trial per farmaci. Oggi circa 20 tra aziende e centri di ricerca internazionali sono impegnati nello sviluppo di un vaccino.

Il 30 gennaio l'Oms dichiara l'emergenza internazionale di sanità pubblica. Fino a quel momento erano stati 170 i morti e oltre 1700 i nuovi casi in sole 24 ore. Pochi giorni prima era stato registrato in Vietnam il primo contagio del nuovo coronavirus avvenuto al di fuori della Cina.

Il 31 gennaio due turisti cinesi in vacanza in Italia risultano positivi al tampone al Sars-Cov-2. Ricoverati allo Spallanzani di Roma, saranno dimessi quasi un mese dopo. Attraverso l'analisi di campioni da loro prelevati, viene isolata, anche in Italia, la sequenza virale.

Il 3 febbraio vengono rimpatriati dalla Cina 56 italiani residenti a Wuhan. Le mascherine e i gel disinfettanti per mani diventano introvabili e oggetto di speculazioni e frodi. L'Oms lancia l'allarme infodemia contro il dilagare la diffusione di notizie false o non verificate.

Il 18 febbraio si presenta per la prima volta all'ospedale di Codogno, in Lombardia, il "paziente uno", il primo caso noto di trasmissione avvenuta in Italia. Il 38enne tornerà a casa il 23 marzo un ricovero in terapia intensiva. In realtà, è stato poi accertato, il virus circolava già in Lombardia da settimane.

Il 10 marzo, mentre le terapie intensive di molte regioni settentrionali sono al collasso, «tutta Italia diventa zona protetta», il governo estende a tutte le Regioni le misure di distanziamento sociale: attività produttive non essenziali e scuole resteranno chiuse. Misure che, a distanza di settimane, verranno prese anche da altri paesi, a partire da Spagna e Francia.

L'11 marzo si superano i 118'000 casi di Covid-19 nel mondo e quasi 4300 morti, tra cui anche tanti operatori sanitari e medici, spesso costretti a lavorare senza le necessarie protezioni. Numeri che portano l'Oms, a dichiarare la pandemia. Il virus frena il Pil mondiale e le misure di contenimento portano a quella che molti definiscono «economia di guerra».

Il 7 aprile, negli Stati Uniti si tocca il record di 1900 morti in un solo giorno e in Africa si superano i 10'000 casi ma riapre Wuhan dopo 76 giorni di lockdown. In Italia, dove nel frattempo si sono superati i 17'000 decessi, calano i contagi e si inizia a definire un graduale passaggio alla Fase 2, con la riapertura per le piccole attività produttive.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
32 min
I russi al voto, tra «censure» e «scelte limitate»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
2 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
5 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
13 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
16 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
18 ore
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
22 ore
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
FOTO
Francia
23 ore
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
1 gior
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
1 gior
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile