Keystone
Una commerciante di frutti di mare al mercato del pesce di Wuhan.
CINA
30.03.20 - 06:000
Aggiornamento : 08:16

L'intervista alla paziente zero: «I dottori non avevano idea di cosa avessi»

La prima persona al mondo ad avere il coronavirus è una 57enne, mercante di frutti di mare di Wuhan

Prima del ricovero definitivo ha dovuto consultare 3 medici: «Nessuna medicina mi faceva stare meglio»

WUHAN -  Si chiama Wei Guixian, ha 57 anni e nella vita vende frutti di mare al mercato. Stando a quanto riportato dal magazine cinese The Paper, sarebbe proprio lei il paziente zero. Ovvero la prima persona al mondo a contrarre il Covid-19, scatenando poi la pandemia che tutti stiamo vivendo.

«Quando arriva l'inverno mi capita spesso di avere l'influenza quindi pensavo si trattasse di quello», ricorda la donna che ha iniziato a manifestare i primi sintomi attorno al 10 dicembre 2019, «mi sentivo un po' stanca, ma non più del solito». 

Proprio per questa non-eccezionalità della situazione si è recata come di consueto all'ambulatorio dove ha ricevuto un'iniezione ed è stata rilasciata. Nessuno poteva sapere che, in quel momento, la donna - che di lì a non molto sarebbe finita a lottare per la vita in un letto d'ospedale - era probabilmente contagiosa e stava diffondendo il coronavirus.

Passato un paio di giorni, Wei stava ancora male: «Sono andata in un altro ospedale per avere una seconda opinione, mi hanno dato delle pillole che però non sono servite a niente, i dottori non avevano idea di cosa avessi... ».

Infine il 16 dicembre la commerciante ha deciso di vedere un terzo medico: «Stavo davvero male, ero priva di energie e di forza», ricorda lei, «giunta al Wuhan Union Hospital, il medico che l'ha presa in cura ha riconosciuto i sintomi comuni con alcuni altri pazienti che si erano presentati nella struttura». In una sola settimana, era già diventata un'epidemia.

Wei è stata subito messa in quarantena, dove è rimasta e ha lottato con la malattia. Stando alle autorità di Wuhan è sicuramente fra le prime 27 persone a essersi annunciate manifestando i sintomi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
36 min
Riapertura della Lombardia: la parola chiave è «cautela»
I dati riguardanti il contagio fanno ben sperare in prospettiva degli allentamenti del prossimo 3 giugno.
STATI UNITI
1 ora
Ecco com'è volare sulla Crew Dragon, parola degli... astronauti!
La navetta di Space X “recensita” dall'equipaggio d'esperienza, una cosa che è piaciuta un sacco? Le tute
STATI UNITI
2 ore
Trump ai governatori: «Dovete dominare i manifestanti»
Lo avrebbe detto durante una videoconferenza con anche i capi delle polizie: «Sbatteteli tutti in galera per 10 anni»
MONDO
2 ore
L'OMS: «Per il coronavirus abbiamo perso più di 370mila persone»
Parola del direttore generale Ghebreyesus, e intanto in Congo si riaffaccia l'ombra dell'ebola
STATI UNITI
4 ore
Non ha agito contro Trump: Facebook in rivolta contro Zuckerberg
Cresce il malumore in azienda per la scelta del ceo di non censurare post del presidente che inciterebbero alla violenza
CINA / STATI UNITI
5 ore
Pechino ferma l'importazione di prodotti agricoli americani
Sullo sfondo ci sono le tensioni per le «ingerenze» degli Stati Uniti su Hong Kong.
STATI UNITI
6 ore
Facebook, 10 milioni per la giustizia razziale
La compagnia si unisce alle altre del settore hi-tech schierate a sostegno della comunità afroamericana
STATI UNITI
7 ore
George Floyd, almeno tre morti durante le proteste
Sono 110 gli agenti del Secret Service rimasti feriti nel corso del fine settimana
STATI UNITI
8 ore
Il figlio di George Floyd chiede che le proteste siano pacifiche
Quincy Mason Floyd dice di essere «toccato dall'affetto» ma invoca lo stop immediato delle violenze
GIAPPONE
10 ore
I profitti aziendali crollano del 32%
Tra i comparti più penalizzati il settore dei trasporti e l'industria dell'auto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile