keystone-sda.ch / STF (JAKUB KACZMARCZYK)
SPAGNA / REPUBBLICA CECA
26.03.20 - 19:010

Spagna e Repubblica Ceca si lamentano: i test rapidi comprati dalla Cina non funzionano bene

«Dovrebbero avere una sensibilità dell'80%, invece è solamente del 30%, sono inutili» hanno commentato gli esperti

MADRID / PRAGA - I tanto annunciati test rapidi per capire se si ha il coronavirus sembrano non funzionare come dovrebbero. Le lamentele sono giunte dalla Spagna, che ne ha comprati 340'000 esemplari, e dalla Repubblica Ceca, che ne ha acquistati 300'000.

Il Governo spagnolo avrebbe voluto iniziare a testare maggiormente la popolazione, per scoprire la reale estensione del contagio, ma i test acquistati dalla Cina non stanno funzionando bene. La conferma arriva da diversi laboratori di microbiologia dei grandi ospedali del Paese. I risultati sono infatti scoraggianti.

I test rapidi sono stati prodotti dalla società cinese Bioeasy, con sede a Shenzhen, uno dei poli tecnologici del paese asiatico. «I test hanno una sensibilità del 30%, quando dovrebbe essere superiore all'80%» hanno comunicato delle fonti dai laboratori al portale El país. «Con una sensibilità così bassa, quando un test risulta negativo, non è possibile sapere se sia un falso negativo o meno. Con un valore del genere non ha senso usare questi test» ha spiegato al portale uno dei microbiologi. 

Allo stesso tempo, la stessa lamentela arriva dalla Repubblica Ceca. In questo caso, l'80% dei 300'000 kit di test rapidi per il coronavirus, ordinati dalla Cina, non funzionano correttamente. L'annuncio giunge dai microbiologi che hanno provato i test.

Secondo gli esperti, i kit di prova, del valore di 54 milioni di corone ceche ( circa 1,9 milioni di franchi svizzeri), mostrano nei risultati sia falsi positivi che falsi negativi. Questo perché non sono in grado di rilevare in modo affidabile l'infezione nella sua fase iniziale.

Le informazioni sono state fornite dagli specialisti dell'ospedale universitario di Ostrava, nella parte orientale del Paese. I funzionari sanitari hanno quindi etichettato i test rapidi del coronavirus come inaffidabili.

Secondo un documento dell'Istituto Nazionale di Sanità Pubblica, come annunciato dal portale Praguemorning, i test rapidi hanno solo un "ruolo di supporto" nei test. L'istituto ha infatti spiegato che questi test non possono rilevare il virus nei primi cinque o sette giorni dopo l'infezione, poiché la persona non ha ancora iniziato a produrre anticorpi di coronavirus nel sangue. E i test rapidi si basano sul rilevamento di questi anticorpi.

In altre parole, è meglio utilizzare questi test alla fine del periodo di quarantena di 14 giorni per confermare se la persona sospettata di avere il coronavirus è effettivamente infetta o meno.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zico 8 mesi fa su tio
qui siamo nel kafkiano. si critica la Cina e quello che producono ed allo stesso tempo si posta con un telefonino (made in China) un pc (made in China) si guarda la tv (made in China), e quante altre cose avete in casa made in China. io non sono favorevole all'acquisto di nulla made in China, ma volenti o nolenti le nostre multinazionali hanno decentrato il lavoro in Cina. quindi andiamoci piano col criticare le cose fatte in Cina. se proprio non le volete buttate telefonini, pc e tutto quanto è made in China. di elettronico in casa vi resterà ben poco. e non confondede il made in China con l'assemblaggio in EU o in CH, non sono prodotti EU e CH sono solo assembalti (orologeria insegna).
sedelin 8 mesi fa su tio
un tizio ha fatto il test 7 volte: 1 volta positivo, 2 v. negativo, 1 v. positivo, 1v. negativo, 1 v. positivo, 1 negativo. conclusione: il test SEMBRA non essere attendibile.
Spirito1 8 mesi fa su tio
...l'unico che fa applausi alla Cina é Massimiliano Ay e il partito comunista ticinese....
Zico 8 mesi fa su tio
sarebbe anche il caso di aggiornare il blog: l'ambasciatacinese a Medrid ha risposto che la ditta fornitrice non è nell'elenco dei fornitori del ministero della salute ufficiale. se 2 stati acquistano merce taroccata poi non si lamentino
Monica Boffelli 8 mesi fa su fb
Ma che cosa pretendete dalla Cina ..
Byuna Speranza 8 mesi fa su fb
Chorochina ho visto Che stai funciona in paesi sudamericani!!
Laura Yoah 8 mesi fa su fb
Ma vah? Quando mai quello che noi compriamo dalla Cina dura nel tempo? O non funzionano o si rompono dopo due volte dall’uso
Fabio Pierino Campana 8 mesi fa su fb
>La risposta di Pechino agli spagnoli non tarda ad arrivare. El Pais ha puntato i riflettori sui test rapidi prodotti dall’azienda cinese Bioeasy di Shenzhen. Peccato, dicono dalla Repubblica Popolare, che la ditta non abbia la necessaria licenza. “L’acquisto di materiale sanitario annunciato dal ministero della Sanità di Madrid è tuttora in corso e non sono partiti materiali dalla Cina”, twitta l’ambasciata cinese a Madrid. E aggiunge: la “Shenzhen Bioeasy Biotechnology non rientra nell’elenco di fornitori che il ministero del Commercio cinese ha proposto alla Spagna”.
Sarah Julia Faerber 8 mesi fa su fb
Già è taroccato !!
Giorgio Fantelli 8 mesi fa su fb
ancora vi fidate della cina 🇨🇳? complimenti 👍
Luca Scuffi 8 mesi fa su fb
Perché i test rapidi non cercano il virus ma la reazione dell'organismo. È noto che funzionano poco...
Olivo Campana 8 mesi fa su fb
Sono quelli comprati o sono quelli confiscati destinati al'Italia? Dipende forse dai reagenti confiscati al Burundi?
Michele Dotta 8 mesi fa su fb
... ma cosa vi aspettate da questa gente che sta rovinando il mondo? non comprate più niente! non siamo in grado di produrre noi questi prodotti?
Salvatore Failla Cerme 8 mesi fa su fb
Dovete comprare le cose originali non cinesi !!! 😂
Bruno Ismael Pereira 8 mesi fa su fb
Quando li compri da una azienda illegale cinese può succedere questo 😭🤔
Verdi Sakiri 8 mesi fa su fb
Invece Corona purtroppo ha funzionato!!🤔
Maurizio Roggero 8 mesi fa su fb
Quando si compera un prodotto e non si legge il libretto delle istituzioni.... 🤦🏼‍♂️
Massimiliano Paolicchi 8 mesi fa su fb
Ma siamo sicuri che non è un complotto!!!!
Daniel Gherbi 8 mesi fa su fb
Massimiliano Paolicchi scie kimike!! Ci anno infettato con le scie kimike 🤬🤬🤬
Davide Pelucchi 8 mesi fa su fb
Made in china
Patty Smiths 8 mesi fa su fb
ma presi da wish???
Bruno Ismael Pereira 8 mesi fa su fb
Patty Smiths da quello che ho sentito in un altro link, hanno comprato a una azienda illegale cinese😭
Rogora Eric 8 mesi fa su fb
Come quasi tutto quello che si riceve da lì ..........
Fabio Pierino Campana 8 mesi fa su fb
con quale telefono/computer hai scritto questo?
Rogora Eric 8 mesi fa su fb
Fabio Pierino Campana come quasi tutto quello che si riceve da lì .....ripeto
Arciere 8 mesi fa su tio
Che sorpresa! Made in China che funzionerebbe, chi l'ha mai visto?
seo56 8 mesi fa su tio
Vatti a fidare dei cinesi... sono comunisti!!
Maurizio Zanta 8 mesi fa su fb
Non mi stupisco sono cinesate
Nicola Mini 8 mesi fa su fb
l'unica cosa che funziona dalla Cina è il virus...
Fausto Foster Magro 8 mesi fa su fb
Non avete ancora capito che in Cina li hanno soppressi tutti
Paola Guidi 8 mesi fa su fb
Se vero che vergogna !!!!
Chris Taiana 8 mesi fa su fb
Ovvio...sono cinesate
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
16 ore
«Il vaccino? Non è una passeggiata»
La testimonianza di un partecipante ai trial di Moderna: «Ho avuto sintomi. Ma lo rifarò»
FOTO
AUSTRIA
18 ore
Tutti in coda, al via i test a tappeto
In caso di tampone rapido positivo viene subito effettuato anche un test molecolare
ITALIA
20 ore
«La sanità italiana è arrivata piuttosto fragile all'appuntamento con la pandemia»
A sostenerlo è l'istituto di ricerca Censis. Sulle restrizioni per Natale: «Quasi l'80% degli italiani è favorevole».
STATI UNITI
20 ore
Tutti i film di Warner Bros. nel 2021 andranno anche direttamente in streaming
Titoli come “Matrix 4”, “Dune” e “The Suicide Squad” non usciranno solo in sala. Una mossa senza precedenti
STATI UNITI
21 ore
Biden chiederà agli americani di portare la mascherina per 100 giorni
«Credo vedremo una riduzione significativa dei casi», ha promesso. La sua autorità, però, sarà limitata.
REGNO UNITO
23 ore
Vaccino anti Covid: primo carico arrivato nel Regno Unito
È stato depositato in un magazzino segreto. La distribuzione scatterà dal fine settimana.
ITALIA
1 gior
Obbligo di quarantena per chi rientra in Italia
Esentati coloro che viaggiano per motivi di lavoro o di studio
FOCUS
1 gior
Ammalarsi d'amore, sesso e Covid
Il virus ha sconvolto anche le modalità affettive e sociali d'interazione tra gli umani
MONDO
1 gior
Le motivazioni di chi fa circolare bufale e teorie del complotto
Ci sono quattro categorie di propagatori, secondo la classificazione di un saggio del 2009 di Cass Sunstein.
ITALIA
1 gior
Domani scatta il nuovo Dpcm, ecco le regole per le feste
Le ultime modifiche riguardano la scuola. Vietati gli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile