Immobili
Veicoli
Keystone
Giuseppe Conte nel suo studio
ITALIA
19.03.20 - 15:560

L'Italia resta blindata: «È chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso non potranno che essere prorogati»

Il premier Conte ha confermato la necessità di mantenere chiusi scuole, ristoranti e negozi e di restare ancora a casa.

ROMA - Le misure restrittive messe in campo dal governo italiano per la lotta al coronavirus «non potranno che essere prorogate» oltre le scadenze inizialmente previste. Ristoranti, bar e negozi di beni non essenziali, insomma, rimarranno chiusi oltre il 25 marzo prossimo mentre per una riapertura delle scuole e la fine del confinamento a casa si andrà necessariamente a ben oltre il 3 aprile.

È quanto confermato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte al Corriere della Sera al termine di una riunione con i colleghi di governo a Roma: «Abbiamo evitato il collasso del sistema, le misure restrittive stanno funzionando ed è ovvio che, quando raggiungeremo il picco e il contagio comincerà a decrescere, almeno in percentuale, speriamo fra qualche giorno, non potremo tornare subito alla vita di prima», ha sottolineato il premier. «È chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso non potranno che essere prorogati alla scadenza», ha aggiunto.

Conte ha tuttavia escluso, per il momento, l’introduzione di misure più restrittive pur ribadendo la volontà di continuare a sanzionare «in modo severo» chi trasgredisca le disposizioni in vigore.

Con una serie di Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM), Palazzo Chigi ha chiuso scuole, luoghi di aggregazione, locali pubblici e negozi di generi non alimentari su tutto il territorio italiano. Ha inoltre esortato i cittadini a non uscire di casa se non per recarsi al lavoro, per acquistare cibo, accudire persone in stato di necessità o per emergenze. Per spostarsi, gli italiani, così come per esempio i francesi, devono esibire un’autocertificazione che attesti la necessità di lasciare la propria abitazione per uno dei motivi sopracitati. 

Con oltre 35mila casi di contagio confermati, l'Italia resta il Paese più colpito in Europa dall'epidemia di Covid-19. Secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, nella vicina penisola i decessi legati alla malattia sono 2'978 mentre le persone finora guarite sono 4'025.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
42 min
Il vaccino dopo il virus, per scongiurare il Long Covid
Secondo un ampio studio una dose in seguito all'infezione riduce del 13% il rischio di sintomi di lunga durata
ITALIA
2 ore
L'auto piomba nel cortile dell'asilo, morto un bimbo
Altri sei piccoli sono rimasti feriti nell'incidente e sono ricoverati in ospedale, di cui uno in prognosi riservata
SPAGNA
4 ore
Rilevati 20 casi di vaiolo delle scimmie, «basse probabilità di diffusione»
I tre focolai riguardano soprattutto uomini che si identificano come gay, bisessuali o uomini hanno rapporti con uomini
REGNO UNITO
7 ore
Inflazione alle stelle in Regno Unito, un inglese su quattro salta i pasti
Con un'inflazione superiore al 9% molte le famiglie, e le aziende, alla canna del gas. Londra però indugia
MOLDAVIA
10 ore
«Qualcuno vuole trascinarci in una guerra indesiderata»
La premier moldava Natalia Gavrilita su neutralità, le bombe in Transnistria e le tensioni nel Paese
INDIA
13 ore
«Sorvegliati a ogni passo, anche a far la spesa»
Kashmir: gli occhi del Governo hanno raggiunto tutte le attività commerciali, a spese dei negozianti
REGNO UNITO
18 ore
Sui pescherecci britannici che diventano prigioni
L'industria del pesce si avvale di un visto che non permette ai lavoratori migranti di licenziarsi o di scendere a terra
REGNO UNITO
1 gior
Una morte su sei è causata dall'inquinamento
Nel 2019 nove milioni di persone sono morte a causa dell'aria tossica. «Chiediamo una transizione rapida e massiccia»
MONDO
1 gior
2020-21: l'Oms non ha lottato solo contro il Covid-19
L'impegno gigantesco per fronteggiare il coronavirus non ha impedito i successi in altri ambiti
AFGHANISTAN
1 gior
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile