Keystone
Boris Johnson
REGNO UNITO
16.03.20 - 19:070

Johnson ai britannici: «Evitate pub, viaggi e contatti»

Anche il Regno Unito si trova costretto a passare a misure più incisive per contrastare il coronavirus.

LONDRA - Finora decisamente orientato verso un approccio diverso all'emergenza coronavirus, anche il Regno Unito introduce restrizioni per favorire la distanza sociale e rallentare così la diffusione dell'agente patogeno. Le ha annunciate il premier Boris Johnson durante una conferenza stampa. Tra di esse spiccano la raccomandazione di evitare tutti i viaggi non necessari, optare per il lavoro da casa «per chiunque possa» e rinunciare ai contatti sociali in luoghi pubblici.

«Da ora dovete evitare pub, teatri, club e altri luoghi di ritrovo», ha detto il primo ministro Tory rivolgendosi alla popolazione.

Dalle sue parole non è tuttavia emerso un bando generalizzato degli eventi pubblici. Il premier, però, ha fatto sapere che, da oggi in avanti, il governo «non sostiene più» lo svolgimento di manifestazioni collettive e raccomanda di evitare ogni «contatto sociale non essenziale».

Ha quindi spiegato che «la curva di crescita» della diffusione del virus si sta «avvicinando» al picco e che «senza misure drastiche» i contagi potrebbero raddoppiare ogni 5-6 giorni.

Le nuove indicazioni essenziali, oltre alla distanza sociale e all'invito al lavoro da casa ovunque possibile, prevedono l'estensione dell'auto-isolamento a domicilio da una settimana a due per chiunque abbia febbre o tosse persistente e anche a chiunque viva con persone che manifestino tali sintomi.

Il consigliere scientifico di Downing Street, Patrick Vallance, ha ipotizzato per il prossimo futuro come necessaria anche la chiusura di un certo numero di scuole (per ora non annunciata). Mentre il medico capo Chris Whitty ha avvertito che non bisogna illudersi sulla durata delle misure precauzionali: non si prolungheranno per «due settimane», ma per «un tempo prolungato».

Finora, il governo britannico aveva preannunciato la possibilità di limitarsi a chiedere un lungo auto-isolamento alle persone più a rischio, come gli anziani. Le pressioni dell'opinione pubblica e di parte della comunità scientifica britannica per misure più incisive, però, sembrano avere avuto la meglio. Nel Regno Unito si contano più di 1'500 contagiati e almeno 37 morti legate al Covid-19.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Per saperne di più su Omicron saranno necessarie 2-3 settimane»
L'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della nuova variante, diversi Paesi annunciano nuove misure
ISRAELE / ITALIA
12 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
13 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
13 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
19 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile