Archivio Keystone
STATI UNITI
02.03.20 - 18:190

Allarme ad Atlanta: un laboratorio che produce i kit per testare il coronavirus risulta contaminato

I kit sono stati distribuiti a numerosi dipartimenti sanitari statali, la produzione è ora stata spostata altrove

Non è chiaro se i kit coinvolti abbiano diagnosticato erroneamente le persone

ATLANTA - Le autorità sanitarie statunitensi stanno indagando su un laboratorio del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), inizialmente incaricato di produrre i kit di test per il coronavirus negli Stati Uniti. 

Timothy Stenzel, funzionario della Food and Drug Administration (FDA), ha lanciato l'allarme settimana scorsa su una possibile contaminazione nel laboratorio, lo ha riferito il portale statunitense Axios. Secondo le indiscrezioni, ci sarebbe un "problema di produzione", la cui natura esatta non sarebbe ancora chiara. La produzione del kit è stata ora spostata in un altro laboratorio.

Non è ancora chiaro se i kit contaminati possano aver diagnosticato in modo errato le persone. Il laboratorio di Atlanta avrebbe comunque prodotto "quantità relativamente basse" dei kit, anche se il numero esatto rimane sconosciuto.

Il commissario della FDA Stephen Hahn ha voluto calmare le acque, dichiarando al portale Axios che le agenzie governative e il CDC hanno lavorato insieme per risolvere il problema. «Abbiamo lavorato fianco a fianco con il CDC per risolvere i problemi di produzione» ha spiegato Hahn, «la FDA ha completa fiducia nell'attuale produzione dei test, che continuano ad essere distribuiti. Questi test hanno superato ampie procedure di controllo qualità e forniranno l'alto livello di accuratezza di cui abbiamo bisogno».

Nel frattempo, la notizia è un'ulteriore fonte di imbarazzo per il CDC, che aveva rifiutato i kit distribuiti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per farne di propri.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Arciere 7 mesi fa su tio
La produzione del kit è stata ora spostata in un altro laboratorio. In Cina. Sono i più rapidi e i meno cari.
Canis Majoris 7 mesi fa su tio
Per Trump non esiste il corona virus quindi nessun contagio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
8 ore
Il "motore" della pandemia? Un mosaico di fattori
I ricercatori sottolineano come la gran parte dei contagi avvenga in casa
STATI UNITI
9 ore
Caso George Floyd, confermate le accuse di omicidio volontario per l'ex agente
Il giudice ha lasciato cadere solo l'accusa di omicidio di terzo grado
STATI UNITI
11 ore
Wall Street ha investito meno per la rielezione di Trump
A scaricare l'inquilino della Casa Bianca sono molti investitori degli ambienti conservatori
FRANCIA
11 ore
Il coprifuoco ora tocca 46 milioni di persone
Nuovo record di contagi: sono più di 41mila in 24 ore
BRASILE
12 ore
Il volontario deceduto del vaccino Oxford-Astrazeneca aveva il Covid-19
All'uomo, un medico di 28 anni, era stato somministrato il placebo
CINA
13 ore
Huawei lancia le Petal Maps, l'alternativa alle mappe di Google
Supportate le indicazioni in 79 lingue. Le notifiche vocali sono disponibili anche in italiano, francese e tedesco
BELGIO
15 ore
Preoccupazioni da Liegi, «la Lombardia della seconda ondata»
L'allarme è lanciato da un dottore del reparto di terapia intensiva di un ospedale locale
ITALIA
17 ore
Organizzano la partitella di soppiatto, ma alla fine i carabinieri li pizzicano
E scatta la multona. È successo in quel di Castellanza (VA) a un gruppetto che proprio non ce la facevano a non giocare
FRANCIA
18 ore
L'assassino di Samuel Paty era in contatto con la Jihad
Il 18enne sarebbe stato in contatto diretto con un terrorista, forse suo connazionale, di stanza in Siria
STATI UNITI
18 ore
Con Facebook Dating, Zuckerberg sfida Tinder
L'app di appuntamenti sbarca in 32 paesi dopo una lunga fase di test, riuscirà a convincere?
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile