BREAKING NEWS
1'200 casi in più in 24 ore
Deposit
STATI UNITI
28.02.20 - 12:390
Aggiornamento : 14:27

La Nasa interviene per spiegare la bufala della scopa che resta in piedi ogni 3500 anni

Impazza sul web, con un po' di ritardo, la Broomstick challenge

NEW YORK - Se in questi giorni i vostri social network vi hanno mostrato più scope del solito, non allarmatevi. Ma è giusto sapere che questi post si basano su una notizia falsa, una bufala. Stiamo parlando della “Broomstick challenge”, letteralmente “la sfida della scopa”. 

Ma in cosa consiste? Stando ad alcuni post diventati virali, partiti dagli Stati Uniti, il 10 febbraio sarebbe stata una data speciale, perché grazie ad un’inclinazione particolare dell’asse terrestre, le scope riuscirebbero a stare in piedi da sole. Un evento che si ripeterebbe solo una volta ogni 3500 anni.

Molte le persone che ci hanno provato, ed effettivamente la scopa rimane in piedi da sola. Ma non si tratta di stregoneria, o di asse terrestre: è semplice fisica. 

A fornire una spiegazione scientifica ci ha pensato persino la Nasa, che su Twitter ha pubblicato un video con la scienziata Sarah Noble e l’astronauta Alvin Drew. I due hanno spiegato che si tratta semplicemente di una legge della fisica, e che la “magia” può essere ripetuta in qualsiasi giorno dell'anno. 

La storia è diventata virale negli Stati Uniti ad inizio mese, ma solo negli ultimi giorni ha invaso anche l’Europa.
Inutile dire che il web è stato invaso anche da diversi meme, che prendono in giro la sfida, tra scope e scopettoni. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dino 1 mese fa su tio
Ma è proprio per questo che il mondo è ridotto in questo stato!
Bayron 1 mese fa su tio
Quanta ignoranza nel mondo!!
gokyo66 1 mese fa su tio
@Bayron quella putroppo è il più grave virus al quale sembra proprio non esserci rimedio... ma anche conviverci è veramente dura
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA / SPAGNA
2 ore
Coronavirus: «Se l'Unione Europea non sarà all'altezza, i nazionalismi cresceranno»
Il premier italiano Conte mette in guardia Bruxelles. Italia «vicina al picco».
REGNO UNITO
4 ore
EasyJet non vola più del tutto
La compagnia: «Non è possibile stabilire con certezza una data di ripresa dei voli commerciali».
STATI UNITI
4 ore
Coronavirus: avanti ancora un mese
Niente "riapertura" per Pasqua per gli Stati Uniti. Trump: il picco sarà proprio «fra due settimane».
CINA
7 ore
L'intervista alla paziente zero: «I dottori non avevano idea di cosa avessi»
La prima persona al mondo ad avere il coronavirus è una 57enne, mercante di frutti di mare di Wuhan
INDIA
7 ore
Tutti a casa a bastonate, il Premier chiede scusa
Narendra Modi si scusa con le persone più in difficoltà e dichiara: «è necessario, non abbiamo altra scelta»
STATI UNITI
14 ore
«Gli Usa non pagheranno per la sicurezza di Harry e Meghan»
Lo ha ribadito Donald Trump in un tweet: «Ammiro il Regno Unito e la Regina, ma loro dovevano stare in Canada»
REGNO UNITO
16 ore
«Almeno 6 mesi prima di poter abbassare la guardia»
Secondo gli esperti riprendere una vita normale troppo presto potrebbe portare a un nuovo picco della curva
ITALIA
18 ore
Tra virus e polemiche, ci si avvicina a 100'000 contagi
L'assessore lombardo Caparini ha lanciato pesanti critiche al Governo
ITALIA
19 ore
Una nonnina di 102 anni ha battuto il coronavirus
È stata dimessa la scorsa settimana dall'ospedale San Martino di Genova e la notizia ha fatto il giro del mondo
GERMANIA
21 ore
Caos affitti: Adidas e H&M non vogliono pagarlo
Il Ministro della Giustizia è furente: «È un comportamento indecente e inaccettabile»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile