UK Parliament/Jessica Taylor
Ritrovato l'ingresso segreto alla Camera dei Comuni.
REGNO UNITO
28.02.20 - 06:000

Ritrovato l'ingresso segreto alla Camera dei Comuni inglese, risale al 1661

Scoperte le cerniere originali delle due porte in legno alte tre metri e mezzo. Trovati anche diversi graffiti.

«Pensare che questo passaggio è stato utilizzato da così tante persone che hanno fatto la storia è incredibile».

LONDRA - Una scoperta che ha dell’incredibile quella effettuata presso la Camera dei Comuni di Londra. Gli studiosi hanno infatti trovato, quasi casualmente, un ingresso segreto, utilizzato per secoli da numerose personalità politiche, come il primo ministro del Regno Unito, Robert Walpole. La porta sarebbe stata costruita in occasione dell’incoronazione di Carlo II, avvenuta nel 1661.

Gli storici credevano che l’ingresso fosse stato murato dopo i lavori di ricostruzione in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Tuttavia, durante le ricerche per il restauro di Westminster, gli studiosi si sono imbattuti nella porta. 

«Stavamo cercando tra i 10’000 documenti non ancora catalogati, quando abbiamo trovato le piantine dell’ingresso. Osservando da vicino i pannelli di rivestimento, ci siamo accorti di un piccolissimo buco della serratura in ottone che nessuno aveva mai notato prima. Una volta fatta una chiave per aprirla, abbiamo trovato l’ingresso segreto» ha dichiarato Liz Hallam Smith, consulente storico dell’Università di York. 

In quella che sembra essere una piccola stanza, il team ha scoperto delle cerniere originali delle due porte in legno alte tre metri e mezzo. All’interno della stanza sono stati trovati anche dei graffiti dei muratori che aiutarono Sir Charles Barry a restaurare il palazzo dopo l’incendio del 1834.

Un’altra scritta è stata lasciata dagli uomini che hanno contribuito a murare l’ingresso nel 1851: «Questa stanza è stata chiusa da Tom Porter che era molto affezionato a Ould Ale”. E ancora si può leggere: “Questi muratori sono stati impiegati per riparare il chiostro l’11 agosto 1851, veri democratici”. 

Mark Collins, storico delle proprietà del Parlamento, sta dunque cercando i discendenti di Tom Porter, per mostrare loro dove lavorava il lontano parente. 

Dopo la sorpresa di aver scoperto l’ingresso segreto, eccone subito un’altra: la luce. Gli specialisti sono stati infatti in grado di accendere la lampadina presente nella stanza. L’interruttore è stato probabilmente inserito negli anni ‘50 in seguito ai lavori di restauro. 

«Pensare che questo passaggio è stato utilizzato da così tante persone che hanno fatto la storia è incredibile» ha raccontato Sir Lindsay Hoyle, relatore della Camera dei Comuni. 

Le ricerche hanno dimostrato che il percorso era utilizzato per spostarsi dalla vecchia Camera dei Lord alla sala dove si trovavano il re e la regina. L’ingresso fu poi utilizzato per le successive incoronazioni e quotidianamente dai parlamentari per accedere alla Camera dei Comuni originale. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
2 ore
Come per l'influenza, il freddo influisce anche sul Covid
È quanto emerge da uno studio quantitativo dell'Istituto di Barcellona per la salute globale.
ITALIA
5 ore
Boom di certificati medici per dribblare il "green pass"
Dall'entrata in vigore dell'obbligo, lo scorso 15 ottobre, le cifre sono decollate. Quella delle vaccinazioni molto meno
AUSTRALIA
7 ore
Un milione per ritrovare Cleo Smith
L'ipotesi della polizia è che sia stata rapita: la cerniera della tenda era troppo alta per la bambina
STATI UNITI
10 ore
Trovati resti umani e oggetti appartenenti al fidanzato di Gabby Petito
Bisognerà attendere l'autopsia per stabilire se il corpo appartiene veramente a Brian Laundrie, scomparso da 37 giorni
STATI UNITI
13 ore
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
19 ore
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
AFGHANISTAN
21 ore
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
STATI UNITI
23 ore
«Colpevole» della strage di Parkland: «Devo conviverci ogni giorno»
Il giovane, appena 23enne, rischia la pena di morte
RUSSIA
1 gior
Vacanze forzate e over 60 "reclusi" per abbattere il virus
La Russia vive in questi giorni la fase più complicata dell'emergenza dall'inizio della pandemia.
LE FOTO
STATI UNITI
1 gior
L'aereo si schianta, ma sopravvivono tutti: «È un giorno di festa»
«È il miglior esito in cui potessimo sperare» hanno commentato le autorità in seguito a quanto accaduto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile