Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (JASON SZENES)
STATI UNITI
25.02.20 - 19:000

Malore dopo la sentenza: Weinstein in ospedale

L'ex produttore è stato riconosciuto colpevole ieri di aggressione sessuale e stupro di terzo grado

NEW YORK - Harvey Weinstein si è sentito male dopo la sentenza del tribunale di Manhattan che ieri lo ha riconosciuto colpevole di aggressione sessuale e stupro. Secondo quanto riferito dai suoi legali, l'ex re di Hollywood ha accusato dolori al petto mentre veniva trasferito dal tribunale a Rikers Island, il carcere di New York dove rimarrà in attesa della condanna il prossimo undici marzo.

Weinstein è stato quindi portato in ospedale per un controllo. Secondo i legali, che hanno richiesto assistenza medica anche presso il carcere, aveva la pressione molto alta.

La sentenza - L'ex produttore è stato riconosciuto colpevole per due dei cinque capi di accusa formulati nei suoi confronti: aggressione sessuale di primo grado nei confronti dell’ex assistente di produzione Miriam Haley e stupro di terzo grado. La giuria invece lo ha assolto per le accuse più gravi di aggressione sessuale predatoria.

Rischia fino a 25 anni di carcere.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
18 min
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
VERBANIA
8 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
10 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
12 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
14 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
15 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
18 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
MONDO
21 ore
Vaiolo delle scimmie, più colpito «chi ha più partner sessuali»
Le valutazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev in allarme: «Segnali di escalation russa»
Nel frattempo, altri due soldati russi si sono dichiarati colpevoli di crimini di guerra. La sentenza il 31 maggio.
STATI UNITI
21 ore
«Ti amo. Vado a sparare in una scuola»
È emerso il contenuto dei messaggi inquietanti inviati dall'autore della strage alla scuola elementare
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile