Deposit
GIAPPONE
26.02.20 - 06:000
Aggiornamento : 01.10.20 - 14:42

La commovente storia di una 95enne malata e innamorata di “Tetris” alla quale Nintendo ha recuperato un Game Boy nuovo

Anche se il portatile suddetto è fuori produzione da quasi 20 anni, tutto questo grazie a una dritta del nipote

TOKYO - Giocava sempre a "Tetris" e quel vecchio Game Boy, non lo lasciava mai nemmeno per un attimo. Nemmeno quando la sua salute è improvvisamente deteriorata, a un certo punto però la console portatile si è rotta. Lasciando la nonna 95enne senza il passatempo preferito.

A pensare una soluzione, ci ha pensato il nipotino che le ha suggerito: «Nintendo ha un ottimo servizio clienti, perché non li contatti». E la donna, come ha raccontato la di lei figlia (e mamma del ragazzo) all'Asahi Shimbun, lo ha fatto: con una lettera scritta a mano.

La risposta, quasi come in un film, non si è fatta attendere: «Signora, purtroppo non abbiamo più parti di ricambio», pubblicato nel 1989 il Game Boy è fuori produzione dal 2003. Malgrado ciò, non sappiamo in quale magazzino, i papà di Mario sono riusciti a recuperarne uno, ancora inscatolato, e ovviamente con “Tetris”.

La nonna di cui sopra, ha quindi continuato a giocare fino ai suoi 99 anni dopo di che, è spirata. La commuovente storia, raccontata al quotidiano nipponico dall'ora 70enne Kumiko Tsukasa, è rapidamente diventata virale sui social con più di 195mila like.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
21 min
Vigilia agitata per il "green pass"
Le norme per bar e ristoranti entreranno in vigore da domani. Ma la partita sui trasporti e la scuola è ancora aperta
MONDO
4 ore
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
15 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
17 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
17 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
21 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
22 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
22 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
1 gior
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile