Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Mark Lennihan)
STATI UNITI
21.02.20 - 21:410

La città di New York accusata di frode nei confronti dei suoi tassisti

Il Procuratore generale dello Stato americano coinvolto ha chiesto alla città di restituire 810 milioni ai suoi autisti

NEW YORK - La grande mela accusata di frode. Il Procuratore generale dello Stato di New York ha infatti accusato l'omonima città di aver gonfiato artificialmente il valore delle "licenze" gialle dei taxi, e ha chiesto 810 milioni di dollari di risarcimento per le migliaia di tassisti che sono ora sommersi da debiti.

La vicenda va indietro di parecchi anni e ruota attorno ai permessi rilasciati dalla città per poter possedere uno dei classici taxi gialli. La "Commissione dei taxi e delle limousine" della città pubblicizza infatti da tempo queste licenze come "un investimento solido con un potenziale di crescita costante", e mettendole all'asta a prezzi esorbitanti ne ha ricavato un profitto straordinario dal 2004 al 2017.

Il Procuratore generale Letitia A. James, a capo dell'inchiesta, si è espressa sulla vicenda al New York Times: «Lo stesso governo che dovrebbe garantire delle pratiche eque sul mercato ha invece defraudato centinaia di possessori di licenze, lasciando molti di loro senza altra scelta se non quella di lavorare giorno e notte senza sosta per poter pagare i loro permessi». In seguito ha confermato che se la città non dovesse fornire un aiuto finanziario ai proprietari di tali licenze entro 30 giorni, scatterebbe immediatamente la denuncia per frode, profitti illeciti e altre violazioni della legge statale. 

Bhairavi Desai, direttore della "New York Taxi Workers Alliance", ha accolto con soddisfazione l'appello del procuratore: «Ciò che è avvenuto è stato un profondo tradimento da parte della città». La parola passa ora alla città.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
Spaccio di droga tramite Snapchat: il social corre ai ripari
Le ultime modifiche dovrebbero rendere la vita più difficile ai pusher che vogliono contattare gli adolescenti
REGNO UNITO
6 ore
«Niente più obbligo di mascherine o Covid pass»
A partire da giovedì 27 gennaio in Inghilterra saranno revocate quasi tutte le restrizioni Covid
SPAGNA
8 ore
Cosa farsene della lava e della cenere del vulcano di La Palma?
Vigneti? Materiale da costruzione? Gli studiosi sono al lavoro e cercano risposte anche dal passato
TONGA
11 ore
«Sull'isola di Mango non è rimasta neanche una casa»
Onde alte fino a «quindici metri» non hanno risparmiato neanche una casa dell'Isola di Mango, a Tonga
MONDO
14 ore
I "dimenticati" del vaccino. Lì dove la dose è un miraggio
Nei paesi poveri solo il 9,5% delle persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.
MONDO
14 ore
«Fate copia incolla», "nuova" regola e vecchia bufala
L'aggiornamento delle normative di Facebook ha riportato in vita il post. Ne parliamo con l'esperto Alessandro Trivilini
MONDO
23 ore
La massa di plastica ora è più pesante di tutti i mammiferi viventi
Una delle ricercatrici che ha contribuito a un nuovo studio ha dichiarato che «siamo nei guai, ma si può intervenire»
INDONESIA
1 gior
Giacarta sprofonda? L'Indonesia costruisce la sua nuova capitale
I funzionari del governo si trasferiranno in una città che al momento non esiste ancora
STATI UNITI
1 gior
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
ITALIA
1 gior
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile