keystone-sda.ch / STF (JEROME FAVRE)
Lo scenario peggiore di diffusione del coronavirus prevede 190mila casi nella sola Wuhan.
CINA
31.01.20 - 11:440
Aggiornamento : 11:59

Coronavirus, possibili fino a 190mila casi a Wuhan

È lo scenario peggiore dell'evoluzione dell'epidemia, reso noto dalla rivista Nature

di Redazione
Ats Ans
di Simone Re
Giornalista

PECHINO - Da 39'000 a 190'000 casi nella zona di Wuhan, la grande città della Cina orientale dalla quale in dicembre è partita l'epidemia da coronavirus 2019-nCoV: sono questi i due principali scenari sull'evoluzione dell'epidemia, fra i primi finora elaborati e per questo relativi esclusivamente a Wuhan, resi noti dalla rivista Nature sul suo sito.

La forbice che li separata è notevole e si deve alla differenza nei dati relativi al comportamento del virus, come quelli sui tempi d'incubazione e soprattutto sul tasso di diffusione.

Ottimista - Lo scenario più ottimista è quello pubblicato dal MobsLab e coordinato dall'italiano Alessandro Vespignani, della Fondazione Isi di Torino e della Northeastern University di Boston. Si basa sulla considerazione di tre aree: la città di Wuhan con 10 milioni di abitanti, dove i casi potrebbero essere più di 13'200 (fra 9'800 e 17'600); nell'area metropolitana con 20 milioni di abitanti i casi potrebbero essere 26'200 (fra 19'200 e 34'800) e la provincia con 30 milioni di abitanti, dove i casi potrebbero essere in media 39'200 (da 28'600 a 52'000). I ricercatori rilevano comunque che «c'è probabilmente un grande numero di casi non diagnosticati» e che «è importante sottolineare che la mancanza di dati dettagliati sull'epidemia del virus 2019-nCoV rende i modelli molto soggetti alle assunzioni e alle limitazioni circa i dati e i parametri sui quali si basano».

Pessimista - Lo scenario più pessimista si deve al gruppo di ricerca coordinato da Jonathan M. Read, dell'Università britannica di Lancaster ed è pubblicato sul sito MedRxiv, che raccoglie articoli che non hanno ancora superato l'esame della comunità scientifica. I ricercatori partono dalla considerazione che il numero delle infezioni sia decisamente maggiore a quello finora osservato e che il tasso di diffusione del nuovo coronavirus, stimato attualmente fra 1,5 e 3,5, sia più alto, compreso fra 3,6 3 4,0: di conseguenza i casi potrebbero aumentare a 190'00 solo nell'area di Wuhan.

Guariti ma ancora a rischio - Secondo i medici, il fatto di essere guariti dal coronavirus non garantisce inoltre di essere al riparo da un nuovo contagio. In un punto stampa venerdì, il numero uno del reparto malattie infettive dell’Ospedale dell’amicizia sino-giapponese di Pechino - riferisce il South China Morning Post - ha invitato i pazienti che si sono ripresi dalla malattia a evitare i luoghi molto affollati.  L’immunità garantita dagli anticorpi potrebbe avere «breve durata», esponendo a nuovi rischi.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
25 min
Su Facebook tornano i post sponsorizzati di carattere politico
Dopo il silenzio post-votazioni americane, saranno ancora visibili: «Monitoreremo costantemente»
AMERICA DEL SUD
1 ora
La «terza ondata» investe il Brasile, record di decessi e proteste contro Bolsonaro
La variante amazzonica ha messo in ginocchio il sistema sanitario nazionale
MONDO
3 ore
Una buona parte di quelli che stanno investendo nei Bitcoin non sanno cosa siano
Uno su tre non ne ha proprio idea, e più dell 80% non ne è davvero sicuro. Ma allora perché tutti ne comprano?
ISLANDA
3 ore
Più di 18'000 terremoti in una settimana, si attende un'eruzione
«Ormai ho perso il conto di quante scosse ho sentito» ci racconta l'appassionato di geologia Marco di Marco
AUSTRALIA
4 ore
17enne ucciso da una cubomedusa
Nonostante il trasporto d'urgenza in ospedale, il giovane è spirato dopo qualche giorno
NUOVA ZELANDA
4 ore
Violenta scossa in Nuova Zelanda, ora si teme per l'onda di tsunami
Il sisma di grado 7.2 ha svegliato tutta l'isola nella notte. Le autorità: «Chi è sulle coste si sposti in alto»»
REGNO UNITO
6 ore
«Monopolio» nell'App Store? Apple di nuovo nei guai
Un'indagine è stata aperta dall'autorità di antitrust britannica
ITALIA
7 ore
Da mezzanotte la Lombardia sarà "arancione scuro"
L'ordinanza è stata firmata dal Presidente della Regione Attilio Fontana
CINA
7 ore
Curare il Covid con la medicina tradizionale cinese? Pechino ci crede
Approvati 3 farmaci per trattare i sintomi e che sarebbero già stati utilizzati durante le prime fasi della pandemia
UNIONE EUROPEA
9 ore
L'Europa (infine) pensa allo Sputnik
Al via la revisione del siero russo da parte dell'Agenzia europea per i medicinali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile