Depositphotos (AllaSerebrina)
REGNO UNITO
27.01.20 - 12:280
Aggiornamento : 14:23

I tifosi accaniti sono più a rischio di infarto

Colpa degli altissimi livelli di stress durante le partite, lo sostiene uno studio dell'Università di Oxford

di Redazione

LONDRA - Mentre guardano la loro squadra del cuore, i tifosi più sfegatati sperimentano livelli di stress talmente alti da far aumentare il rischio di infarto.

A mettere in guardia è uno studio pubblicato sulla rivista Stress and Health, che ha testato la presenza di cortisolo, l'ormone dello stress, nella saliva dei tifosi durante tre partite dei Campionati del mondo Brasile 2014. Ricerche precedenti hanno mostrato un aumento degli attacchi di cuore tra i tifosi durante le partite più importanti.

Nel loro studio, i ricercatori dell'Università di Oxford hanno monitorato i livelli di cortisolo nella saliva di 40 tifosi e tifose brasiliani prima, durante e dopo tre partite di Coppa del Mondo.

Hanno trovato, in particolare durante la storica sconfitta casalinga in semifinale contro la Germania, finita 7-1, livelli di cortisolo schizzato alle stelle, un parametro particolarmente pericoloso, perché collegato a un aumento della pressione arteriosa e affaticamento del cuore, soprattutto se è già indebolito.

«Anche i sostenitori occasionali sperimentano lo stress, ma non così forte come in coloro che si identificano con la propria squadra», spiega la ricercatrice Martha Newson.

«Non sono state riscontrate invece - sottolinea - differenze nei livelli di stress tra uomini e donne, nonostante il pregiudizio secondo il quale gli uomini siano più legati alle loro squadre di calcio».

Gli stadi, concludono i ricercatori, dovrebbero abbassare le luci e suonare musica rilassante dopo le partite e i club potrebbero prendere in considerazione la possibilità di offrire screening cardiaci o altre misure di salute ai sostenitori più impegnati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Corea del Sud
2 ore
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
3 ore
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Germania
5 ore
Volevano formare un gruppo di mercenari, arrestati due soldati tedeschi
Cercavano di assoldare 150 soldati e avevano tentato di contattare l'Arabia Saudita per avere un sostegno economico
MONDO
8 ore
Come per l'influenza, il freddo influisce anche sul Covid
È quanto emerge da uno studio quantitativo dell'Istituto di Barcellona per la salute globale.
ITALIA
11 ore
Boom di certificati medici per dribblare il "green pass"
Dall'entrata in vigore dell'obbligo, lo scorso 15 ottobre, le cifre sono decollate. Quella delle vaccinazioni molto meno
AUSTRALIA
14 ore
Un milione per ritrovare Cleo Smith
L'ipotesi della polizia è che sia stata rapita: la cerniera della tenda era troppo alta per la bambina
STATI UNITI
17 ore
Trovati resti umani e oggetti appartenenti al fidanzato di Gabby Petito
Bisognerà attendere l'autopsia per stabilire se il corpo appartiene veramente a Brian Laundrie, scomparso da 37 giorni
STATI UNITI
19 ore
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
1 gior
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
AFGHANISTAN
1 gior
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile