Keystone
Non è più circoscritto a Wuhan il contagio del nuovo virus che sta colpendo in Cina.
+ 3
CINA
20.01.20 - 16:540

Non più solo Wuhan: il virus misterioso si sta espandendo

L'avvicinarsi del Capodanno cinese non fa che accrescere le preoccupazioni delle autorità

PECHINO - Sono più di 200 i contagi noti del nuovo virus che sta causando preoccupazione in Cina.

Il numero delle persone colpite si è impennato durante il fine settimana e i morti sono saliti a tre. La sindrome respiratoria sta colpendo principalmente nella città di Wuhan, dove si segnalano 136 nuovi casi e dove è apparsa per la prima volta nel mese di dicembre come variante di un ceppo di coronavirus. Si ritiene che l'epidemia abbia avuto origine in un mercato del pesce della megalopoli da 11 milioni di abitanti.

Il contagio si allarga - Negli scorsi giorni sono stati riscontrati i primi malati a Shenzhen (uno) e nella capitale Pechino (due). Altre otto persone sono sotto osservazione a Shenzhen e cinque nella provincia costiera di Zhejiang, che confina con Shanghai, riferisce il South China Morning Post.

Timori per Capodanno - Il prossimo 25 gennaio la Cina festeggerà il Capodanno e le autorità temono che la massiccia circolazione delle persone possa contribuire alla diffusione a macchia d'olio del virus.

Contagio tra esseri umani - La causa principale dell'infezione è il contatto con animali, ma sono stati rilevati casi diretti di contagio tra esseri umani in seguito a interazioni molto ravvicinate, come ha confermato l'Organizzazione mondiale della sanità. Nelle precedenti dichiarazioni l'organismo internazionale avevano dichiarato che non c'erano prove che il virus potesse trasmettersi da una persona all'altra.

Il virus, simile a quello della Sars che nel 2003 uccise diverse centinaia di persone in tutto il mondo - ma «prevenibile e controllabile», secondo le autorità sanitarie -, è stato riscontrato anche in Thailandia, Giappone e Corea del Sud. I contagiati, come si è appreso, erano stati tutti a Wuhan. Le autorità stanno correndo ai ripari: scanner che analizzano la temperatura corporea dei passanti sono stati installati in stazioni, fermate dei bus e aeroporti cittadini. Sono già centinaia di migliaia le scansioni compiute.

 

keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA / CROAZIA
50 min
Il contagiato croato era a Milano per vedere "Atalanta-Valencia"
Nel frattempo, anche tre tifosi del Valencia presenti a San Siro mostrano alcuni sintomi del coronavirus
ITALIA
2 ore
Quattro minorenni hanno contratto il coronavirus
Due sono ricoverati in ospedale a Pavia e in provincia di Bergamo.
MONDO
4 ore
Coronavirus: ci sono due morti in Francia
Un caso in Brasile, di un uomo rientrato dalla Lombardia.
STATI UNITI
6 ore
Non beveva: la sua vescica produceva alcol da sola
Sospettata di essere un’alcolista, una paziente epatopatica soffriva invece di sindrome da auto-produzione di birra
REGNO UNITO
6 ore
«Si possono ingannare le Tesla per farle accelerare da sole»
I ricercatori hanno scoperto un trucco per "raggirare" i sensori in alcuni modelli Tesla
GIAPPONE
6 ore
Alla nonna si rompe il Game Boy, Nintendo glielo rimanda
Anche se il portatile suddetto è fuori produzione da quasi 20 anni, tutto questo grazie a una dritta del nipote
CINA
12 ore
Coronavirus, guarita senza farmaci una neonata di 17 giorni
La piccola era stata ricoverata all'inizio del mese di febbraio, poche ore dopo la sua nascita
STATI UNITI
14 ore
Coronavirus: al via il test con l'antivirale remdesivir
Il primo paziente è un cittadino americano contagiato a bordo della nave da crociera Diamond Princess
GERMANIA
15 ore
Attacco al carnevale, carcere preventivo per il 29enne
Il bilancio aggiornato dei feriti è di 60 persone coinvolte
CINA
16 ore
Ora è Pechino a mettere in guardia: «Non andate negli Stati Uniti»
La reazione «eccessiva» al coronavirus preoccupa il governo cinese, che teme disparità di trattamento per i cittadini
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile