keystone-sda.ch / STR (DIVYAKANT SOLANKI)
+16
INDIA
19.12.19 - 17:050

Scontri e arresti in tutta l'India: tre morti

Decine di migliaia di persone sono scese nuovamente in strada per protestare contro una controversa legge sulla cittadinanza

di Redazione
Ats

NEW DELHI - Decine di migliaia di persone sono scese in strada contro la legge sulla cittadinanza in tutti gli Stati dell'India, sfidando il divieto di manifestare sancito ieri dal ministero dell'Interno: si sono registrati violenti scontri con la polizia e migliaia di arresti.

Queste alcune delle zone più calde del Paese: a Chandinagar, in Punjab, in centinaia sono finiti in cella per essere scesi in strada con cartelli inneggianti alla salvaguardia della Costituzione e al boicottaggio del Caa, il Citizen Amendment Act, la legge sulla cittadinanza approvata la settimana scorsa.

In Uttar Pradesh, ad Aligart, nel campus universitario gemello della Jamia Millia Islamia di Delhi, decine di docenti, tra cui molte donne, hanno marciato in silenzio assieme agli studenti. A Mangaluru la folla è stata dispersa con manganellate, a Bengaluru, tra i venticinque contestatori arrestati c'è lo stimato storico Ramachandra Guha, uno dei più noti del Paese. Cinquanta gli arresti anche a Hyderabad, dove la tensione è sempre più accentuata nella città vecchia, abitata prevalentemente da musulmani.

A Patna, in Bihar, vari autobus e automobili sono stati vandalizzati, copertoni bruciati, mentre decine di manifestanti invadevano i binari paralizzando il traffico ferroviario. In Kerala, dove nella città di Kozhikode è stato bruciato un ritratto del ministro dell'Interno Amith Shah, la polizia ha travolto i contestatori con idranti.

Tre morti - Almeno tre persone avrebbero perso la vita durante gli scontri. Secondo quanto riferisce il quotidiano The Indian Express, due contestatori della legge sulla cittadinanza sarebbero stati uccisi a Mangaluru.

Fonti della polizia, tuttavia, parlano solo di due ricoverati all'unità di terapia intensiva in gravi condizioni, e di venti agenti feriti. A Lucknow una terza persona è stata ammessa al Trauma Center con ferite da arma da fuoco poco dopo risultate mortali.

keystone-sda.ch / STR
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Gli Stati Uniti restano spaccati in due... Anche sui vaccini
La frattura tra Stati a maggioranza democratica e repubblicana si riflette anche sul ritmo della campagna vaccinale.
STATI UNITI
11 ore
Vaccinati senza mascherina? Dietrofront degli USA
Secondo l'autorità sanitaria statunitense, in alcuni casi anche i vaccinati dovranno indossarla
ITALIA
13 ore
 Como, la polizia invita a non uscire di casa
La decisione in vista dei temporali previsti nelle prossime ore.
SAN MARINO
13 ore
San Marino raggiunge l'immunità di gregge
Tuttavia, avendo utilizzato Sputnik, i cittadini non avranno diritto al Green Pass in Italia
GERMANIA
18 ore
«Lavate bene frutta e verdura»
Sono trentuno i feriti in seguito all'incidente a Leverkusen, quattro le persone che risultano ancora disperse.
ITALIA
22 ore
Proiettili? No, grandine
Gli strascichi dell'«inferno» d'acqua che ha colpito ieri il Basso Mantovano
STATI UNITI
23 ore
Crollo a Miami, identificata anche l'ultima vittima
Il bilancio definitivo si attesta a 98 morti. I soccorritori però continuano a scavare
ITALIA
1 gior
Vaccinati, ma senza Green Pass: il caso dei volontari di ReiThera
Nel loro organismo ci sono gli anticorpi, ma non possono ottenere il certificato Covid
EUROPA
1 gior
Giovani adulti, sempre più soli
Sia al nord che al sud del Continente, aumentano i giovani europei che si sentono soli
FOTO
VIETNAM
1 gior
Coprifuoco e strade disinfettate per combattere il Covid
Milioni di persone dovranno stare in casa dalle 18 alle 6 del mattino, mentre i militari puliscono asfalto e monumenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile