Keystone
Ex primo ministro australiano, Bob Hawke avrebbe obbligato la figlia a tacere
AUSTRALIA
08.12.19 - 17:080

Figlia di un ex premier australiano rivela: «Mio padre mi chiese di tacere degli stupri»

La donna denuncia di essere stata molestata da un collega del padre. Bob Hawke è stato primo ministro dal 1983 al 1991

di Redazione
Ats

MELBOURNE - Violentata e «costretta» a tacere dal padre. Adesso fa causa e chiede un risarcimento. Il caso riguarda la figlia dell'ex premier australiano Bob Hawke, deceduto nel maggio di quest'anno e in carica dal 1983 al 1991 .

La donna afferma di essere stata violentata da un collega del padre nel 1983, ma lui le disse di non sporgere denuncia altrimenti le avrebbe rovinato la carriera. Le accuse di Rosslyn Dillon sono state rese pubbliche in un documento pubblicato poi dal quotidiano australiano New Daily.

La donna afferma di essere stata stuprata tre volte dal deputato laburista Bill Landeryou, che era un collega del padre. Entrambi sono morti. Dopo la terza volta, la donna andò dal padre per dirgli che avrebbe denunciato il fatto alla polizia. Ma l'uomo le disse di non farlo: «Non puoi. Non posso avere controversie in questo momento. Mi dispiace, sto correndo per la leadership del partito», si legge nei documenti del tribunale al quale la vittima ha fatto ricorso per chiedere 2,7 milioni di dollari sulle proprietà del padre.

La sorella della donna, Sue Pieters-Hawke, ha raccontato al quotidiano che la famiglia era al corrente degli stupri. «Lo disse all'epoca e il sostegno fu immediato, anche se non si è mai rivolta a un avvocato», ha raccontato. Gli altri membri della famiglia non hanno invece voluto rilasciare dichiarazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
16 min
Apple fa causa a una piccola app di ricette perché ha il logo che raffigura una pera
E non è la prima vittima di una serie di querele a loghi a tema frutta, l'azienda di 5 persone: «Un duro colpo per noi»
CINA
37 min
Huawei ferma la produzione del suo chip hi-tech a causa delle sanzioni Usa
Che potenziava smartphone tablet di fascia alta, il motivo è una tecnologia americana a cui non può più accedere
ITALIA
1 ora
Giletti sotto scorta dopo le minacce di un boss
«È un pessimo segnale» ha dichiarato il direttore di La7
BIELORUSSIA
4 ore
Un morto e una novantina di feriti negli scontri dopo il voto
Secondo i dati preliminari, il presidente in carica Alexander Lukashenko avrebbe vinto con l'80% dei consensi.
GERMANIA
7 ore
Ridurre l'imposta di culto per tamponare l'emorragia di giovani fedeli?
La proposta arriva dal presidente delle Chiese evangeliche tedesche. Sia cattolici sia evangelici, però, sono scettici.
BIELORUSSIA
18 ore
Exit poll: Lukashenko vicino all'80%
Seggi chiusi e alta tensione nella capitale bielorussa. La polizia ha chiuso piazza dell'Indipendenza
LIBANO
22 ore
A Beirut servono subito 66 milioni di dollari
La cifra servirà a sostenere nell'immediato le strutture sanitarie e i rifugi d'emergenza
FOTO
MAURITIUS
1 gior
Assistenza da Tokyo per la "marea nera"
La petroliera, lunga 300 metri, si è incagliata il 25 luglio. Il 6 agosto ha iniziato a perdere carburante
BIELORUSSIA
1 gior
Bielorussia al voto: si teme per la sicurezza della rivale di Lukashenko
Svetlana Tikhanovskaya non ha trascorso la notte nel proprio appartamento. Fermati diversi suoi collaboratori.
STATI UNITI
1 gior
Crisi? Buffett ha guadagnato 26 miliardi
L'oracolo di Omaha ha aumentato di non poco il patrimonio negli ultimi mesi. Grazie ad Apple, e nonostante il Covid
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile