Deposit
(Foto generica)
FRANCIA
19.11.19 - 12:310

Niente posto in casa anziani per la suora con il velo

Secondo la commissione che attribuisce i posti, «per rispetto della laicità, qualsiasi segno ostentatorio di appartenenza a una comunità religiosa non può essere accettato»

di Redazione
Ats

VESOUL - Una casa anziani di Vesoul, nell'est della Francia, ha respinto la richiesta di ospitare una suora cattolica perché indossa il velo e l'abito religioso e sarebbe per questo in contrasto con la legge francese sulla laicità. Lo riporta la radio locale France Bleu Besancon.

La suora porta il velo e l'abito da oltre 70 anni, ma per la sua età non può più rimanere in convento nella Drome (centro della Francia) ed è tornata nella sua regione natale. Lì ha individuato la casa di riposo per anziani "Foyer logement" di Vesoul, gestita dal Centro comunale di azione sociale della città, fornita di appartamenti e sala mensa. Tuttavia, la suora è stata lasciata in lista d'attesa da gennaio, costretta nel frattempo a dormire in parrocchia.

Dopo diversi mesi, la spiegazione della commissione che attribuisce i posti è stata che «per rispetto della laicità, qualsiasi segno ostentatorio di appartenenza a una comunità religiosa non può essere accettato, così da assicurare la serenità di tutti». Il caso è aperto ed è destinato ad alimentare la polemica in corso sull'argomento.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 7 mesi fa su tio
Incredibile. Che Notre Dame venda data alle fiamme di nuovo.
albertolupo 7 mesi fa su tio
Strana interpretazione delle leggi: un conto sarebbe se la casa anziani impone la preghiera o altre cose religiose ai suoi ospiti, ma lei non costringe nessuno a niente, e credo che valga anche la libertà di espressione...
tip75 7 mesi fa su tio
ridicolo...in strada si dentro no...
ctu67 7 mesi fa su tio
al rogo...evviva la paracondicio !! povera francia
Bayron 7 mesi fa su tio
Giusto!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ISRAELE
37 min
Gli aiuti non arrivano, proteste in Israele
In 30mila in piazza a Tel Aviv, i manifestanti chiedono le dimissioni di Netanyahu
BOSNIA-ERZEGOVINA
2 ore
Cosa succede nei Balcani?
Nell'anniversario di Srebrenica continuano ad accelerare i contagi. In Bosnia raggiunto un nuovo picco giornaliero
REGNO UNITO
3 ore
Covid, gli inglesi si mettono a dieta
Il governo di Londra dichiara guerra all'obesità, per prevenire la seconda ondata di coronavirus
FRANCIA
3 ore
Autista ucciso per le mascherine: la Francia è sotto shock
Picchiato selvaggiamente da dei giovani a cui aveva impedito di salire sul bus. Il governo: «Punizione esemplare»
ITALIA
5 ore
Il virus rallenta in Italia
Sono 88 meno di ieri, e diminuiscono anche i decessi
GIAPPONE
6 ore
Anche i marines si ammalano di Covid
Decine di casi in una base americana a Okinawa. Le autorità giapponesi sono preoccupate
ITALIA
8 ore
Reddito di cittadinanza, beccati due "furbetti"
Un 48enne in odore di Mafia a Corleone e una 60enne che gestiva una casa di riposo a Rimini sono stati denunciati.
MONDO
10 ore
Oltre 560'000 vittime nel mondo
Il bilancio complessivo dei casi si appresta ad abbattere il muro dei 12,5 milioni.
STATI UNITI
10 ore
Cura a base di candeggina, incriminato il santone
Mark Grenon, assieme ai figli, avrebbe venduto un preparato in grado di curare i malati di coronavirus.
ITALIA
11 ore
Una «chat dell'orrore» con violenze e mutilazioni: venti minori coinvolti
Sui telefonini dei giovani anche filmati pedofili e immagini di suicidi e decapitazioni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile