Keystone
STATI UNITI
09.09.19 - 17:580

Primo passo alla Camera per un possibile impeachment di Trump

La commissione giustizia voterà giovedì una risoluzione per consentire di indagare con maggiori poteri sul presidente

WASHINGTON - Primo passo tecnico per un possibile impeachment di Donald Trump. La commissione giustizia della Camera voterà giovedì una risoluzione per definire le regole che consentiranno di indagare con maggiori poteri sul presidente e decidere se raccomandare gli articoli della messa in stato di accusa.

Gli articoli dovranno poi essere approvati dalla Camera, dove la speaker della Camera Nancy Pelosi tira il freno.

La risoluzione è simile al voto procedurale che caratterizzò l'inizio delle indagini sull'impeachment dei presidenti Richard Nixon e Bill Clinton.

Il documento, spiegano i media Usa, punta a definire i parametri delle indagini per stabilire se mettere in stato d'accusa il presidente o, per usare le parole del presidente della commissione Jerry Nadler, "per determinare se raccomandare gli articoli dell'impeachment" contro Trump.

La risoluzione darà potere agli avvocati consulenti della commissione di interrogare testimoni, consentirà l'acquisizione di informazioni sensibili a porte chiuse, e permetterà al presidente di rispondere per iscritto a qualunque accusa venga mossa contro di lui.


 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 11 mesi fa su tio
E' il primo passo per rieleggerlo per altri 4 anni :-)
seo56 11 mesi fa su tio
Ridicoli!! Forza Trump!
Bayron 11 mesi fa su tio
Pazzesco!! Uno dei migliori Presidenti americani e le lobby lo vogliono “far fuori”. Forza Trump gli americani VERI sono con te!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore
Tragedia in Valtellina: una frana si prende tre vite
Una famiglia si stava recando in montagna per festeggiare il decimo compleanno di una bambina
STATI UNITI
4 ore
Negli Stati Uniti è morto un altro cane che aveva il Covid-19
È successo in Carolina del Nord, il veterinario di Stato: «Non c'è prova che il virus possa passare dall'uomo al cane»
GERMANIA
5 ore
Robert Koch Institut: vaccino entro l'autunno... anzi no
L'istituto ha prima pubblicato un documento a sostegno di un vaccino entro l'autunno, per poi rimuoverlo
ITALIA
6 ore
Anziano scompare per tre giorni, lo ritrovano al cimitero (vivo)
Solo un po' disidratato e confuso, la disavventura a lieto fine di un 84enne del Comasco scomparso questo sabato
SVIZZERA
7 ore
Una buona estate non basta per cancellare il Covid
Non è sufficiente l'aumento dei viaggiatori per le vacanze estive per salvare l'annus horribilis dello scalo zurighese
CINA
8 ore
La Cina ha sospeso i voli di tre compagnie aeree
Compresa Etihad Airlines, il motivo sono troppi passeggeri positivi al Covid-19
SCOZIA
8 ore
È di tre morti il bilancio dell'incidente ferroviario di oggi in Scozia
Causato da uno smottamento sui binari dovuto al maltempo, 6 persone sono rimaste ferite e sono state ospedalizzate
SVEZIA
10 ore
Immunità di gregge? «Obiettivo fallito»
Nonostante la "diffusione controllata" solo il 15% della popolazione ha contratto l'infezione nel paese scandinavo
FOTO
LIBANO
11 ore
Beirut, i selfie di fronte al disastro
Mentre i soccorsi sono ancora impegnati a cercare i dispersi, il luogo della tragedia è già "un'attrazione" per turisti
GERMANIA
11 ore
Coronavirus: nuovi crediti statali per Tui
Gli azionisti hanno reagito con entusiasmo al miliardario sostegno aggiuntivo per la compagnia turistica.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile