Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch/STF (Alessandra Tarantino)
Papa Francesco ha respinto la strumentalizzazione del Vangelo fatta a fini violenti o terroristici.
MADAGASCAR
08.09.19 - 11:060
Aggiornamento : 11:25

«No a chi strumentalizza la religione per giustificare il terrorismo»

Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia della messa domenicale ad Antananarivo, capitale del Madagascar

ANTANANARIVO - No a chi «identifica il regno dei cieli con i propri interessi personali o con il fascino di qualche ideologia che finisce per strumentalizzare il nome di Dio o la religione per giustificare atti di violenza, di segregazione e persino di omicidio, esilio, terrorismo ed emarginazione». A pronunciarlo ad alta voce è Papa Francesco, nell'omelia della messa celebrata nel campo diocesano di Soamandrakizay, ad Antananarivo, capitale del Madagascar, seconda tappa del suo viaggio apostolico in Africa.

Il Pontefice mette in guardia dal «manipolare il Vangelo con tristi riduzionismi» ed esorta a «costruire la storia in fraternità e solidarietà, nel rispetto gratuito della terra e dei suoi doni contro qualsiasi forma di sfruttamento, con l'audacia di vivere il dialogo come via, la collaborazione comune come condotta, la conoscenza reciproca come metodo e criterio, non cedendo alla tentazione di certe dottrine incapaci di vedere crescere insieme grano e zizzania».

A fine messa un saluto al presidente Rajoelina - Al termine della messa, papa Francesco ha salutato sul palco, stringendogli la mano e scambiando con lui alcune battute, il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, presente alla celebrazione insieme alla moglie.

«Colgo questa occasione per esprimere la mia viva riconoscenza al signor presidente della Repubblica e a tutte le autorità civili del Paese per la loro premurosa accoglienza, e la estendo a ciascuno di quanti, in diversi modi, hanno contribuito alla buona riuscita di questa mia visita», ha detto il Pontefice all'Angelus.

Conclusa la celebrazione, mentre la gran folla di fedeli continuava a festeggiarlo con canti, balli e sventolio di bandierine bianche e gialle (i colori del Vaticano), Francesco ha percorso ancora alcuni tratti con la 'papamobile', prima di rientrare in Nunziatura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
1 ora
Vaccino obbligatorio, il progetto è pronto a scaldare gli animi
Mercoledì inizieranno i dibattiti su una proposta interpartitica: un obbligo vaccinale per tutti gli over 18
DANIMARCA
3 ore
Quella di Omicron potrebbe essere l'ultima ondata
Lo ha dichiarato Hans Kluge, direttore per l'Europa dell'Oms
NORVEGIA
4 ore
Il primo viaggio in Europa dei talebani
Una delegazione è arrivata ad Oslo, numerose le riunioni previste
MONDO
4 ore
Un sottotipo di Omicron ancora più contagioso? Gli esperti: «Prudenza»
È stato denominato BA.2 e differisce del 50% con la variante base
TURCHIA
6 ore
Arrestata per un proverbio in Tv
L'accusa? Aver «platealmente insultato il Presidente» con un proverbio ritenuto offensivo
ITALIA
12 ore
Berlusconi e il Quirinale: «Per me questo è il senso di una vita»
Si trattava del coronamento di un sogno di bambino, avrebbe confessato lui stesso
ITALIA
13 ore
Scontro tra auto e bus, morti cinque giovani
Tremendo impatto frontale, sono tutti deceduti sul colpo
GERMANIA
13 ore
«Omicron e Delta potrebbero combinarsi»
Secondo il virologo Christian Drosten da Omicron e Delta potrebbe nascere una nuova, più pericolosa, variante.
STATI UNITI
1 gior
Un enorme rogo minaccia l'iconica Highway 1
L'incendio ha già mandato in fumo 600 ettari di vegetazione e costretto le autorità a evacuare una vasta area.
ITALIA
1 gior
Berlusconi fa un passo indietro e rinuncia alla candidatura
Il leader di Forza Italia non sarà il nuovo presidente della Repubblica.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile