keystone-sda.ch/STF (Alessandra Tarantino)
Papa Francesco ha respinto la strumentalizzazione del Vangelo fatta a fini violenti o terroristici.
MADAGASCAR
08.09.19 - 11:060
Aggiornamento : 11:25

«No a chi strumentalizza la religione per giustificare il terrorismo»

Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia della messa domenicale ad Antananarivo, capitale del Madagascar

ANTANANARIVO - No a chi «identifica il regno dei cieli con i propri interessi personali o con il fascino di qualche ideologia che finisce per strumentalizzare il nome di Dio o la religione per giustificare atti di violenza, di segregazione e persino di omicidio, esilio, terrorismo ed emarginazione». A pronunciarlo ad alta voce è Papa Francesco, nell'omelia della messa celebrata nel campo diocesano di Soamandrakizay, ad Antananarivo, capitale del Madagascar, seconda tappa del suo viaggio apostolico in Africa.

Il Pontefice mette in guardia dal «manipolare il Vangelo con tristi riduzionismi» ed esorta a «costruire la storia in fraternità e solidarietà, nel rispetto gratuito della terra e dei suoi doni contro qualsiasi forma di sfruttamento, con l'audacia di vivere il dialogo come via, la collaborazione comune come condotta, la conoscenza reciproca come metodo e criterio, non cedendo alla tentazione di certe dottrine incapaci di vedere crescere insieme grano e zizzania».

A fine messa un saluto al presidente Rajoelina - Al termine della messa, papa Francesco ha salutato sul palco, stringendogli la mano e scambiando con lui alcune battute, il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, presente alla celebrazione insieme alla moglie.

«Colgo questa occasione per esprimere la mia viva riconoscenza al signor presidente della Repubblica e a tutte le autorità civili del Paese per la loro premurosa accoglienza, e la estendo a ciascuno di quanti, in diversi modi, hanno contribuito alla buona riuscita di questa mia visita», ha detto il Pontefice all'Angelus.

Conclusa la celebrazione, mentre la gran folla di fedeli continuava a festeggiarlo con canti, balli e sventolio di bandierine bianche e gialle (i colori del Vaticano), Francesco ha percorso ancora alcuni tratti con la 'papamobile', prima di rientrare in Nunziatura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
18 min
L'autopsia di George Floyd rivela che era positivo al coronavirus
Proteste pacifiche in molte città Usa, ma a New York 90 nuovi arresti
EUROPA
1 ora
Riconoscimento facciale? Bastano gli occhi, o la camminata
Le mascherine, che bloccano l'operatività del riconoscimento facciale, non hanno effetti su altri sistemi
STATI UNITI
8 ore
Le proteste potrebbero provocare una nuova ondata di contagi
Il chirurgo generale degli Stati Uniti lancia l'allarme
STATI UNITI
9 ore
L'agente che ha soffocato Floyd accusato di omicidio volontario
Il procuratore generale del Minnesota ha riqualificato le accuse nei confronti di Derek Chauvin.
STATI UNITI
9 ore
Rubano l'auto dei nonni, muoiono in un incidente due fratellini di 6 e 7 anni
I due bambini sono morti sul colpo in seguito ad uno spettacolare incidente
STATI UNITI
11 ore
Si rifiutano di servire i poliziotti: licenziati in 4
Caos anche nella ristorazione negli States, la vicenda vissuta da Condado Tacos fa discutere
STATI UNITI
12 ore
Polemica Amazon: rimossi i bonus ai dipendenti che si recano al lavoro durante la pandemia
La decisione ha raccolto le critiche del personale: «Ci sentiamo ancora in pericolo»
STATI UNITI
13 ore
428 persone bloccate al collo dalla polizia di Minneapolis
In due terzi dei casi la procedura è stata applicata a persone di colore
ITALIA
14 ore
«Parlare ora di seconda ondata non ha senso»
Il primario dell'ospedale San Raffaele, Alberto Zangrillo, conferma la propria posizione sull'evoluzione della pandemia
STATI UNITI / CINA
15 ore
Gli Stati Uniti hanno vietato i voli delle compagnie aeree cinesi
La misura, sarà attiva dal 16 giugno ed è una ritorsione perché quelle americane in Cina non possono (ancora) volare
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile