KEYSTONE
Castelluccio di Norcia dopo la devastazione del 2016.
ITALIA
01.09.19 - 12:070

Torna la paura del terremoto in Centro Italia

Gente in strada dopo la scossa della notte tra Norcia, Arquata del Tronto e Accumoli

ROMA - Il terremoto è tornato a far paura nell'area appenninica tra Umbria, Marche e Lazio devastata dal sisma di appena tre anni fa. Lo ha fatto nella notte con una scossa di magnitudo 4.1 con epicentro a quattro chilometri da Norcia (Perugia), 13 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e 14 da Accumoli (Rieti). Nessun danno evidente segnalato ma in tanti sono scesi in strada, lasciando per qualche ora anche le casette fatte appositamente per resistere alla terra che trema.

A Norcia i più spaventati sono stati coloro che avevano già fatto ritorno nelle abitazioni dopo il sisma del 2016 e chi alloggiava nelle poche strutture ricettive aperte. La gente è restata in piazza San Benedetto qualche ora. «È una storia senza fine, a livello psicologico queste scosse ci devastano» ha detto Gianni Coccia, agricoltore e animatore della comunità di Castelluccio. «Eravamo da poco andati a dormire quando la terra ha di nuovo tremato - ha raccontato - e ti torna in mente tutto quello che hai vissuto in questi ultimi tre anni e ti chiedi: ma chi me lo fa fare di continuare a restare qui? La risposta la trovi nell'amore per la propria terra». Sensazioni che tornano anche nelle parole di Catia Ulivucci, commerciante: «Anche se viviamo in una casetta sicura la paura non ti abbandona mai in questi casi e poi pensi al tuo lavoro e al futuro e la preoccupazione ti assale».

Sensazioni simili a quelle vissute ad Arquata del Tronto. «Sarà dura dormire ma non molliamo» ha detto il vicesindaco, Michele Franchi, durante la notte. La gente si è riversata in strada anche ad Amatrice, Accumoli e Cittareale, alcuni dei comuni del Reatino colpiti dal sisma dell'agosto 2016.

Le verifiche sugli edifici messi in sicurezza dopo il terremoto del 2016 non hanno comunque evidenziato un aggravamento dei danni. «Abbiamo fatto dei sopralluoghi a tutti i principali siti - ha spiegato il sindaco di Norcia Nicola Alemanno - e constatato che le messe in sicurezza hanno tutte ben tenuto». Anche la Basilica di San Benedetto devastata dal sisma del 30 ottobre 2016 non ha evidenziato ulteriori danni, come ha confermato la soprintendente Marica Mercalli. «Gli interventi di messa in sicurezza (con la grande 'gabbia' che sostiene la facciata - ndr) stanno tenendo bene - ha detto - e ne abbiamo in cantiere di ulteriori all'interno della stessa Basilica». Ricominceranno invece le verifiche sugli edifici privati con danni lievi, ha spiegato il presidente della Regione Umbria Fabio Paparelli, in contatto con la Protezione civile. «Rimettiamo in moto una macchina che non si è mai fermata» ha aggiunto.

Sul piano politico Paparelli ha chiesto che «la ricostruzione sia al centro del programma del nuovo Governo», annunciando che domani invierà una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Servono infatti - ha sollecitato - «norme per far ripartire i territori colpiti». «Chiediamo norme di emergenza - ha affermato Paparelli - per le imprese del turismo e del commercio per evitare che gli imprenditori abbandonino queste terre».

A Norcia e nelle altre aree colpite è però intanto di nuovo un momento difficile. «Perché la paura del terremoto - ha spiegato il sindaco Alemanno - è qualcosa che ti sedimenta dentro e che torna con tutta la sua prepotenza non appena senti il boato della terra».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
2 ore
Il coronavirus ha ripulito i cieli europei
Durante il lockdown la concentrazione di biossido di azoto si è praticamente dimezzata rispetto allo scorso anno.
EUROPA
2 ore
Spettro lockdown bis in Gran Bretagna, record di casi in Francia
Entrambi i Paesi sono confrontati con un allarmante rialzo del numero dei contagi.
STATI UNITI
5 ore
Trump congela TikTok: stop ai download da domenica, blocco definitivo a novembre
La ragione è una «minaccia alla sicurezza nazionale dalla Cina comunista». L'azienda: «Delusi e in disaccordo»
FOTO
STATI UNITI
5 ore
Incendi in California: le fiamme si portano via un pompiere
Che era impegnato nelle operazioni di spegnimento dei roghi che imperversano all'Ovest, chiuso il parco Yosemite
Economia
7 ore
Ryanair taglia di un altro 20% la capacità dei suoi voli
A causa delle misure e le politiche anti-Covid nell'Ue le prenotazioni sono colate a picco
STATI UNITI
7 ore
Ritorna «Il Covid lo ha fatto l'uomo» ma per la scienza è una fake news
La teoria di alcuni scienziati è che sia stato creato e diffuso dalla Cina: «tesi bizzarra e privo di fondamento»
ITALIA / SVIZZERA
8 ore
Truffa dei farmaci in Lombardia, Novartis respinge le accuse
I fatti riguardano alcuni acquisti di forniture (dal 2013 al 2018) a prezzo maggiorato, poi rimborsate dalla Regione
STATI UNITI
9 ore
Twitter: «I politici rafforzino la sicurezza del proprio account»
In vista delle imminenti Presidenziali americane la preoccupazione è quella di un nuovo attacco hacker
ITALIA
11 ore
Hanno pignorato la villetta di Cogne di Annamaria Franzoni
All'origine dell'azione il grosso debito contratto dalla donna nei confronti del suo avvocato difensore
REGNO UNITO
12 ore
Covid-19: in Inghilterra non si esclude un nuovo confinamento a livello nazionale
Ad alludervi è il ministro della sanità britannico: «È fondamentale che le persone seguano le regole».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile