KEYSTONE
Foto d'archivio.
BANGLADESH
27.08.19 - 13:020

Via la parola "vergine" dai moduli di nozze

Una sentenza storica arriva dalla Corte suprema del Bangladesh

DACCA - Una sentenza storica della Corte suprema del Bangladesh ha stabilito che le donne nel Paese non sono più tenute a dichiarare se siano vergini nei moduli di registrazione del matrimonio.

Secondo quanto riferito dalla Bbc, l'alta corte ha ordinato che la parola "vergine" nei moduli sarà sostituita con la dicitura "non sposata". Le altre due opzioni nel modulo - "vedova" e "divorziata" - rimarranno invariate.

Nello specifico, la corte ha affermato che la parola di lingua bengali "kumari" dovrà essere rimossa dai documenti di registrazione del matrimonio. La parola è usata per descrivere le donne non sposate, ma può anche significare "vergine". Gli avvocati dei gruppi per i diritti delle donne, che hanno presentato il caso nel 2014, hanno sostenuto con successo che i moduli per il matrimonio fossero umilianti e che violassero la privacy delle donne. Domenica, il tribunale ha detto che d'ora in poi dovrà essere usata la parola bengali "obibahita", che significa inequivocabilmente "una donna non sposata", anziché "kumari".

Le modifiche dovrebbero entrare in vigore tra pochi mesi, quando il verdetto della corte verrà pubblicato ufficialmente. I gruppi per i diritti delle donne - che hanno sempre sostenuto che la parola "vergine" fosse umiliante - hanno accolto con favore il verdetto della corte, che separatamente ha dichiarato che anche gli uomini d'ora in poi dovranno dichiarare il loro stato civile.

Le leggi sul matrimonio del Bangladesh, a maggioranza musulmana, sono da tempo oggetto di critiche da parte dei gruppi per i diritti delle donne, che le giudicano restrittive e discriminatorie. Molte ragazze nel paese sono costrette a matrimoni combinati in tenera età.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
1 ora

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
3 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
5 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
6 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
6 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
8 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
10 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

STATI UNITI
14 ore

Bimbo portato 320 volte in ospedale, ma era sano: condannata la madre

Kaylene Bowen-Wright è stata condannata a 6 anni per aver costretto il figlio a subire innumerevoli trattamenti e aver rovinato la sua salute

STATI UNITI
22 ore

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

VIDEO
STATI UNITI
1 gior

Donna uccisa in casa da un poliziotto: era stato chiamato per controllare che stesse bene

Suscita critiche in Texas l'intervento di un agente, bianco, ai danni di una 28enne afroamericana

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile