Keystone
AUSTRALIA
26.08.19 - 10:200

Cardinale condannato per pedofilia: farà ricorso all'alta corte

Fonti giornalistiche confermano la decisione di George Pell, colpevole di aver abusato sessualmente di due coristi 13enni

SYDNEY - Imboccherà l'ultima strada di appello presso l'Alta Corte d'Australia il cardinale George Pell, condannato per pedofilia a un minimo di tre anni e otto mesi, sentenza confermata questo mese dalla Corte d'appello di tre giudici dello Stato di Victoria con un voto di due a uno.

Fonti citate oggi dal Sydney Morning Herald confermano la decisione di Pell, dichiarato colpevole di aver abusato sessualmente di due coristi 13enni nella sacrestia della cattedrale di Melbourne nel 1996, quando vi era arcivescovo.

Secondo le fonti, il cardinale ha ricevuto consiglio unanime dalla sua squadra legale, secondo cui l'opinione dissenziente di uno dei tre giudici della Corte d'appello dello Stato di Victoria, Mark Weinberg, fornisce ragionevoli motivi per revocare la condanna.

Pell ha ora 21 giorni per presentare formalmente un ricorso all'Alta Corte, l'organo di giudizio finale, chiedendo di esaminare un appello. È probabile che l'udienza per determinare il ricorso sia breve e che si tenga entro l'anno. Se il ricorso sarà accettato, passeranno altri quattro-sei mesi prima che l'appello sia udito.

La decisione di maggioranza della Corte d'appello emessa il 21 agosto dalla giudice capa Anne Ferguson e dal presidente della Corte d'appello Chris Maxwell, ha confermato il verdetto raggiunto lo scorso dicembre dalla giuria di un tribunale di Melbourne, quando Pell è stato giudicato colpevole di cinque reati sessuali su minori. I due giudici hanno stabilito che la sola vittima sopravvissuta di Pell, è stato un testimone credibile e veritiero.

I legali di Pell si affideranno ora in gran parte all'opinione dissenziente del terzo giudice, Mark Weinberg, ex capo della pubblica accusa federale, che invece ha messo in dubbio la credibilità e l'affidabilità della vittima. Ha concluso che «vi è un corpo significativo di prove cogenti, che gettano seri dubbi su quanto ha riferito il denunciante» e ha raccomandato il proscioglimento da ogni accusa.

Se l'Alta Corte accetterà di udire l'appello, dovrà considerare fattori fra i quali se udire l'appello è una questione di pubblica importanza, se riguarda una questione di legge e se è nell'interesse dell'amministrazione della giustizia.

Pell, 78 anni, è tuttora rinchiuso in isolamento nel carcere di alta sicurezza di Melbourne per i detenuti da poco condannati e si prevede che sia trasferito in un carcere di media sicurezza per condannati per pedofila, tra cui un certo numero di ex sacerdoti, separati per loro protezione dal resto della popolazione carceraria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
1 ora
Quando le onde portano... la droga
Pacchi pieni di sostanze stupefacenti approdano da parecchie settimane sulle coste francesi, le autorità stanno indagando sul perché
AUSTRALIA
9 ore
Qantas punta all’aviazione sostenibile
La compagnia australiana intende arrivare a zero emissioni entro il 2050
ARGENTINA
10 ore
Bambina di dieci anni incinta del fratello
A causa di dolori alla schiena e alla pancia, ha appreso di essere all'ottavo mese di una gravidanza. Sarebbe stata violentata
POLONIA
12 ore
Bruciata la bandiera dell'Unione europea
È accaduto durante la Marcia indetta a Varsavia da varie organizzazioni nazionaliste radicali polacche in occasione della Festa dell'indipendenza
CINA
13 ore
Alibaba, shopping dei "singoli" da record: 38,37 miliardi di franchi
Ci sono voluti appena 68 secondi per raggiungere un miliardo di dollari di spesa
STATI UNITI
14 ore
Fabbricare bambini 'su misura', gli esperti insorgono
Una start up statunitense ha iniziato ad offrire un test genetico per individuare l'embrione migliore
ITALIA
14 ore
Dai diamanti delle Alpi nuovi indizi sull'origine della vita
Lo testimonia lo studio pubblicato sulla rivista Nature Communications da Maria Luce Frezzotti, geologa dell'Università di Milano-Bicocca
REGNO UNITO
15 ore
Clima: Australia maglia nera, ma nessun Paese G20 in linea con gli obiettivi
I ricercatori spiegano che è possibile mettere in atto interventi per una maggiore ambizione climatica
BRASILE
15 ore
La chiazza di petrolio raggiunge il centro per le tartarughe di Linhares
Dopo essersi diffusa nei nove Stati nord-orientali la sostanza inquinante avanza nella regione sud-orientale verso sud
TURCHIA
17 ore
Ex 007 inglese trovato morto a Istanbul
La Russia lo aveva accusato di essere una spia camuffata da operatore umanitario
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile