Keystone
Immagine satellitare di un rogo a sud-ovest di Porto Velho
BRASILE / SVIZZERA
23.08.19 - 06:050

Incendi in Amazzonia: «Il clima della Terra è in pericolo»

Nel polmone verde del pianeta si registra un record di roghi. Un esperto del Politecnico di Zurigo spiega che cosa si rischia

BRASILIA / ZURIGO - Il numero record di incendi che sta colpendo la foresta amazzonica preoccupa sempre di più l'opinione pubblica. Dall'inizio dell'anno a oggi, sono stati registrati 75mila roghi in Brasile. Più della metà ha interessato l'Amazzonia. Si tratta di un +80% rispetto all'intero 2018. Ne abbiamo parlato con il professor Tom Crowther, esperto di cambiamenti climatici presso il Dipartimento di Scienze dei sistemi ambientali del Politecnico di Zurigo.   

Signor Crowther, che cosa pensa quando vede le foto degli incendi in Amazzonia? 
Mi spezzano il cuore. A bruciare è l’ecosistema più pregevole del mondo, dotato di una biodiversità unica.

La foresta pluviale è considerata il polmone verde del pianeta. Quanto sono gravi questi roghi?
Il clima della Terra è in pericolo. Un simile incendio non solo libera nell’atmosfera la CO2 immagazzinata dalla foresta, ma riduce anche la capacità di assorbire altra CO2. Se la foresta pluviale brucia, le temperature sulla Terra aumentano.

Che cosa succederebbe se la foresta amazzonica scomparisse?
Non vorremmo più vivere su questo pianeta. Il rischio è una catastrofe climatica: farebbe molto più caldo, conosceremmo gravi siccità e inondazioni. È uno scenario ipotetico che speriamo non diventi mai realtà.

Nei giorni scorsi, commentando le immagini degli incendi, il consigliere nazionale socialista Cédric Wermuth ha scritto «Questa è la crisi climatica». È d’accordo?
È difficile determinare l’origine dei roghi. Si tratta di una combinazione di fattori politici e cambiamento climatico. Da un lato, il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha permesso ai contadini di disboscare usando il fuoco. Dall’altro, la foresta pluviale diventa sempre più calda e secca e ciò porta a un aumento della frequenza e dell’intensità degli incendi. Gli incendi boschivi sono piuttosto naturali e ricoprono un ruolo importante in un ecosistema, ma se sono di questa portata quest’ultimo non ha la possibilità di riprendersi.

Bolsonaro punta il dito contro le Ong ambientaliste, sostenendo che siano le sospettate principali per gli incendi, che vogliano così danneggiare la sua immagine...
Questo è ridicolo. È vero, le Ong si oppongono a Bolsonaro, ma il loro unico obiettivo è la tutela della foresta pluviale.

1 mese fa Incendi in Amazzonia: il governo cerca un'azienda di monitoraggio satellitare
1 mese fa Amazzonia, record di incendi: una nube nera copre San Paolo
2 mesi fa L'aumento della deforestazione dell'Amazzonia è confermato dai dati
2 mesi fa In luglio la deforestazione dell'Amazzonia è quasi triplicata
Commenti
 
Lemon Tree 1 mese fa su fb
Un altro grande presidente più idiota del mondo
Lisa Buzzetti 1 mese fa su fb
https://www.change.org/p/mass-media-abbattiamo-il-muro-di-silenzio-sulla-catastrofe-siberia?recruiter=990343702&utm_source=share_petition&utm_medium=whatsapp&utm_campaign=petition_dashboard&recruited_by_id=caa5dd50-b9f3-11e9-ad5e-c5c77d8de1b2
Luis Miguel Rodrigues Almeida 1 mese fa su fb
Dove sono i I miliardari della Notre-Dame??
Mara Grisoni 1 mese fa su fb
https://www.ilpost.it/2019/08/14/incendi-utili-foreste/
Brenda Bianchini 1 mese fa su fb
Siamo fottuti
Danilo Presotto 1 mese fa su fb
Record di roghi o fate politica (contro l'attuale presidente brasiliano)? Siate intellettualmente onesti, per favore. La NASA ha pubblicato di recente un comunicato, affermando che non vi è alcun aumento netto degli incendi. https://earthobservatory.nasa.gov/images/145464/fires-in-brazil Per i più pigri, cito: As of August 16, 2019, an analysis of NASA satellite data indicated that total fire activity across the Amazon basin this year has been close to the average in comparison to the past 15 years. (The Amazon spreads across Brazil, Peru, Colombia, and parts of other countries.) Though activity appears to be above average in the states of Amazonas and Rondônia, it has so far appeared below average in Mato Grosso and Pará, according to estimates from the Global Fire Emissions Database, a research project that compiles and analyzes NASA data. Apprezzo che parliate di questa tragedia, ma per lo meno informatevi prima di scrivere di argomenti scientifici
Dayana Mujkanovic 1 mese fa su fb
Oh qualcuno scrive qualcosa al riguardo. Quanto doveva passare ancora?
Luciana Paglia 1 mese fa su fb
😪😪😫
Roberta Scotton 1 mese fa su fb
Se ne parla perché il fumo su alcune città ora da fastidio altrimenti passava in sordina come gli incendi i Siberia ed Alaska
Vale Molteni 1 mese fa su fb
Era ora già da molto tempo fa, ma tutti se ne fotto e non pensano alle conseguenze finché non si ritrovano nella merda. Oltre alle migliaia e migliaia di piante, il pensiero va anche ai poveri animali morti nell'incendio😔😔
Manuel Magri 1 mese fa su fb
Vale Molteni il problema è che a sto giro siamo arrivati al punto di non ritorno, o ci diamo da fare subito ora, ho siamo belli che morti.
Thomas Dandrea 1 mese fa su fb
Vale Molteni brava,ma anche a come sarà lasciato il mondo nelle mani dei futuri abitanti che diranno come sono stati cattivi i nostri antenati,hanno rovinato il mondo...
Altered Xception 1 mese fa su fb
Siamo già fottuti da un pezzo
Magdalena Studenovic 1 mese fa su fb
Ma che cazz di presidente c hanno 😑😑😑
Pat Novo 1 mese fa su fb
Poi mi chiedono perché non voglio avere assolutamente figli!!
Tania Harris 1 mese fa su fb
https://www.facebook.com/100000321047321/posts/2549801061707237?s=1270575554&sfns=xmo
Photoartjuse Switzerland Landscape 1 mese fa su fb
Bruciano i campi per coltivarli,,,
GI 1 mese fa su tio
ovvio che la temperatura salga....spenti gli incendi, tornerà tutto come prima ?
Lu Pa 1 mese fa su fb
Peccato che lì non ci siano cattedrali altrimenti lo avrebbero già spento...vergogna mondo!!!
Simona Piscetta 1 mese fa su fb
😥
patrick28 1 mese fa su tio
Bolsonaro, Salvini, Trump, Putin da prendere a sbattere in carcere !!!!
sedelin 1 mese fa su tio
bolsonaro nel fuoco!
Silvan Zingg 1 mese fa su fb
La stessa cosa come nell'america del nord. Invece di imparare dagli indiani e dagli indios che vivono in sembiosi perfetta con la natura... chi crede ancora nella salvezza dell'umanità oggi é un grande sognatore..
Daniela Margaroli Ferrini 1 mese fa su fb
È una settimana che brucia e scrivete solo ora ?? 🙈
Shumayla SC 1 mese fa su fb
Daniela Margaroli Ferrini a dire il vero sono quasi 3 settimane che sta bruciando...
Sarah Ninna 1 mese fa su fb
Ho proprio scritto un post per dire questo.. cioè brucia il polmone del pianeta da settimane, e nessuno dice o fa niente. Che schifo.
Silvan Zingg 1 mese fa su fb
Daniela Margaroli Ferrini a dire il vero da DECENNI CHE BRUCIA!
Daniela Margaroli Ferrini 1 mese fa su fb
Sarah Ninna esatto 😭
Daniela Margaroli Ferrini 1 mese fa su fb
Che tristezza mista a rabbia 😠
Sarah Ninna 1 mese fa su fb
Silvan Zingg si non a questi livelli però
Claudia Alves Renzi 1 mese fa su fb
Bravo Silvan!
Paolo Cappelletto 1 mese fa su fb
Devono incrementare le piantagioni?
Manuela de Rungs 1 mese fa su fb
Denunciare i responsabili per crimine verso il Pianeta😑
Dimitri Zhyganov 1 mese fa su fb
Siamo in mani dei ritardati... Li ha permesso di bruciachiare un po' la foresta amazzonica!!! È a qualche testa di Azzo è sfuggito la mano 😥😥😥
Florian Flo 1 mese fa su fb
Fabio Musatti 1 mese fa su fb
Florian Flo ma i profili fake sono fatti da manovalanza a basso costo?Ma un po’ di fantasia nell’allestire un profilo falso no? 😄🙈
Florian Flo 1 mese fa su fb
Fabio Musatti Consigli son sempre ben accetti😉 apprezzo comunque il coraggio di scrivere certe minchiate mettendoci peró la faccia👍le scie chimiche le avete in testa😂😂
Roberto Gorni 1 mese fa su fb
Di questo,di quello in Siberia...e dell'incidente del missile a testata nucleare in Russia....sembra sia peggio di Chernobyl!!!!
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Roberto Gorni no, non è peggio di Chernobyl, assolutamente. C'è stato un piccolo incremento di radioattività negli stati vicini il giorno stesso, poi basta.
miba 1 mese fa su tio
Con il MERCOSUR, di cui il Brasile è l'attore principale, l'Unione Europea partecipa ad un accordo internazionale di libero scambio volto ad aumentare decisamente le importazioni agricole in cambio di qualche Airbus e qualche auto tedesca. L'80% della deforestazione dell'Amazzonia in Brasile è dovuto all'espansione dell'industria zootecnica. Questo perché non viene detto??
Alby Anda 1 mese fa su fb
Gli incendi in Amazzonia sono volontariamente provocati... Gli incendi in Siberia sono volontariamente lasciati a se’ stessi... Un colpo basso all’umanita’ e al suo ambiente per un progetto diabolico...
Alessandro Ale Marra 1 mese fa su fb
la realtà che supera ogni film di fantascienza, brucia un territorio vasto quanto la Germania, come dicono, e la passano come una notizia di normale incendio di una casetta, non potevano già accorgersi quando era grande quanto Lörrach? per dire un paese a caso! quanto é criminale l'essere umano😕
daniele77 1 mese fa su tio
Non so se sia più pazzo Bolsonaro che permette la deforestazione oppure questi qui sotto che tirano in ballo le scie chimiche e vari complotti...
Thor61 1 mese fa su tio
@daniele77 Non sono le scie chimiche il problema, ma i DOLLARONI che la cina e non solo, stanno facendo girare alla grande e, senza che ci sia una opposizione da parte degli altri stati UE in primis, i locali che ci hanno provato li hanno uccisi a milgliaia. Ma greta è ita negli USA a "Salvare" il pianeta, a mio parere a sbagliato nazione!!! Saluti
Monica Bottura 1 mese fa su fb
Qualcuno che ne parla della gravita sono esattamente 20 giorni che sta bruciando
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
E appunto la gente è scema ci vuole il professore per dire che non gliene frega poco a chi maneggia anche qui tutto l’ambaradan nom si vuole fare e assurdo e disastroso e disgraziatamente criminale 🍀😡
Umberto Saraceni 1 mese fa su fb
Ma perché continuare col terrorismo mediatico?
Sarah Ninna 1 mese fa su fb
Umberto Saraceni terrorismo mediatico?? È il polmone del pianeta e sta bruciando da settimane! Vedi te se non è grave!
Umberto Saraceni 1 mese fa su fb
Sarah Ninna , innanzi tutto, le foreste equatoriali non sono affatto un polmone per il pianeta... danno più o meno quanto ricevono... i veri polmoni sono le foreste temperate ed ancor più quelle dei climi freddi, cioè quelle in Russia, Canada ed Alaska (in Argentina e Cile pure, ma sono zone poco estese)... danno molto ossigeno e poca CO2... e poi, spero avrai notato come i media si affannino da tempo a dare le notizie in maniera da far venire ansia e sensi di colpa a molta gente... questo a me non piace, poiché lo trovo scorretto... e non dico di più su 1 bacheca pubblica
Nicolò Hilpisch 1 mese fa su fb
Umberto Saraceni d'altronde son bruciate due piante, niente di grave.
Umberto Saraceni 1 mese fa su fb
Nicolò Hilpisch guarda, se c'è uno che ama gli alberi, quello sono io... Non potrei fare il boscaiolo di mestiere... Credo addirittura che le piante abbiano 1 loro sensibilità e che comunichino tra loro... Quindi, mi spiace molto per qualsiasi incendio, da qualsiasi parte del mondo... Non vorrei essere frainteso... Ma il punto è come vengono date le notizie e con quale scopo... La mia tesi di laurea fu di Storia del giornalismo... Un pochino me ne intendo... Come ripeto, vorrei correttezza, anche se capisco che ci sia 1 linea editoriale alla quale si deve sottostare poiché tutti teniamo famiglia
Nicolò Hilpisch 1 mese fa su fb
Umberto Saraceni e cosa sarebbe correttezza dunque?
Danilo Presotto 1 mese fa su fb
Onestà = citare le fonti (es. NASA). Ma scrivere 80% fa più effetto.
Séverine Aguilar 1 mese fa su fb
E da gennaio che bruccia.... perche non ne avete parlato prima????
Danilo Presotto 1 mese fa su fb
Séverine Aguilar è da decenni che brucia 🙄 ma serviva lo scoop.
Alby Anda 1 mese fa su fb
Nei mesi scorsi aveva fatto discutere la proposta di Bill Gates di "oscurare" il Sole. Il padre di Microsoft vorrebbe lanciare milioni di tonnellate di polvere di carbonato di calcio nella stratosfera per bloccare parte dei raggi solari per abbassare la temperatura del pianeta e contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. Non meno folle l'idea di Elon Musk che, dopo aver ufficializzato Neuralink e il chip da introdurre nella mente umana per connetterla con l'Intelligenza Artificiale, ora vorrebbe "terraformare" Marte bombardando il pianeta rosso con testate nucleari per renderlo abitabile. Una proposta ancora più radicale rispetto all'invito di Stephen Hawking che, nel libro pubblicato postumo, auspica il ricorso all'editing genetico per creare una specie di superumani in grado di colonizzare l'universo. Questi guru del nuovo culto globale, il transumanesimo, sono dei folli miliardari nerd cresciuti a fumetti e tecnologia che pensano di poter ibridare l'essere umano con la macchine, dimezzare la popolazione, ricorrere all'eugenetica per creare superumani e risolvere i problemi ambientali come farebbe il super cattivo di un film di super eroi americano: bombe ed esperimenti da laboratorio. Il destino della Terra è in mano a questi folli acclamati dalle masse come geni visionari... non pensate però si tratti di fantascienza o scenari relegati a un lontano futuro perché costoro lavorano da anni per stravolgere la società e l'essere umano, creando un cyberuomo in grado di colonizzare lo Spazio. https://www.facebook.com/105260526293817/posts/1485856354900887?s=100002533097722&sfns=mo
Fabrice Coppet 1 mese fa su fb
Alby Anda devi farti vedere da uno bravo!ma bravo bravo!
Alby Anda 1 mese fa su fb
Fabrice Coppet tu invece non hai speranza di svegliarti. Essere nato non basata... fantasmino
Alby Anda 1 mese fa su fb
Fabrice Coppet tra l’altro profilo fake ...
Emanuele Josè Morotti 1 mese fa su fb
Alby Anda la sua situazione sembra davvero preoccupante. Posso aiutarla in qualche modo?
Alby Anda 1 mese fa su fb
Emanuele Josè Morotti caro non ho bisogno di supporto esterno come quelli come te, mi gestisco bene da solo, e senza droghe, dovresti provare, da lucidi si riescono a mettere insieme pure i puntini😉
Alby Anda 1 mese fa su fb
Emanuele Josè Morotti ma per uno che non va’ piu’ in la dell’ambri piotta non sara’ facile..😄
Mirella Erre 1 mese fa su fb
Alby Anda perché lasciamo che questi folli criminali distruggano la casa di tutti ,il nostro meraviglioso Pianeta?Perché non si fa nulla per contrastarli, PERCHÉ???
Alby Anda 1 mese fa su fb
Mirella Erre perche’ il potere è sempre piu’ organizzato e armato mentre oltre a disarmare i popoli puntano a destituire le sovranità’ nazionale. Questi sono organizzati anche da noi e infiltrati nei nostri partiti storici.... Ma noi abbiano un potere che loro non hanno...
Fabrice Coppet 1 mese fa su fb
Alby Anda si il potere del silenzio invece di dire castronerie!!! Mi raccomando la prossima volta sarebbe bene impostare su “on” il cervello! Complottista dei miei 👢
Alby Anda 1 mese fa su fb
Fabrice Coppet wow!! Riesci davvero bene a tenere gli argomenti😄 mitico fantasmino
Giù Cav 1 mese fa su fb
Comunque qualcosa di vero c'è in quel discorso apocalittico... se il nostro pianeta sta andando alla rovina è solo colpa dell'essere umano e della sua folle mania di tecnologia. Per il resto non mi esprimo, perché non avrebbe senso fare la guerra dei poveri
Cipriano Roberto 1 mese fa su fb
Alby Anda 1 mese fa su fb
Cipriano Roberto tutto organizzato
Lorenzo Clerici 1 mese fa su fb
Alby Anda spiegami a che pro
Alby Anda 1 mese fa su fb
Lorenzo Clerici Nei mesi scorsi aveva fatto discutere la proposta di Bill Gates di "oscurare" il Sole. Il padre di Microsoft vorrebbe lanciare milioni di tonnellate di polvere di carbonato di calcio nella stratosfera per bloccare parte dei raggi solari per abbassare la temperatura del pianeta e contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. Non meno folle l'idea di Elon Musk che, dopo aver ufficializzato Neuralink e il chip da introdurre nella mente umana per connetterla con l'Intelligenza Artificiale, ora vorrebbe "terraformare" Marte bombardando il pianeta rosso con testate nucleari per renderlo abitabile. Una proposta ancora più radicale rispetto all'invito di Stephen Hawking che, nel libro pubblicato postumo, auspica il ricorso all'editing genetico per creare una specie di superumani in grado di colonizzare l'universo. Questi guru del nuovo culto globale, il transumanesimo, sono dei folli miliardari nerd cresciuti a fumetti e tecnologia che pensano di poter ibridare l'essere umano con la macchine, dimezzare la popolazione, ricorrere all'eugenetica per creare superumani e risolvere i problemi ambientali come farebbe il super cattivo di un film di super eroi americano: bombe ed esperimenti da laboratorio. Il destino della Terra è in mano a questi folli acclamati dalle masse come geni visionari... non pensate però si tratti di fantascienza o scenari relegati a un lontano futuro perché costoro lavorano da anni per stravolgere la società e l'essere umano, creando un cyberuomo in grado di colonizzare lo Spazio. https://www.facebook.com/105260526293817/posts/1485856354900887?s=100002533097722&sfns=mo
Alby Anda 1 mese fa su fb
Lorenzo Clerici Questi sono dei motivi che poi vengono caricati dei promotori del tormentone del clima: https://www.facebook.com/1593408364/posts/10217529103611474?s=100002533097722&sfns=mo
Lorenzo Clerici 1 mese fa su fb
Alby Anda Quindi tutto sommato stiamo distruggendo il pianeta non perché le industrie non seguono regole stabilite, e perché gli individui tendono a non aver più nessun senso civico riguardo ai consumi e rifiuti generati... Le speci animali non sono in pericolo a causa della trasformazione del loro habitat naturale causata dall'uomo per fini commerciali e turistici? L'amazonia continua a bruciare non perché Bolsonaro è un cretino autoritario che nega l'evidenza? Insomma tutto questo succede perché ci viene imposto da due fan della marvel? Va beh... Se lo dici tu... Sarò felice allora di rimanere la cosiddetta parte "dormiente" del mondo
Alby Anda 1 mese fa su fb
Lorenzo Clerici 😄 vedo che leggi i giornali 👍🏻 non è facile e non è per tutti ma sappi che si puo’ andare piu’ in la😉. Ps l’industria e la finanza non hanno piu regole, in un Mondo di addormentati e bisognosi di intrattenimento chi va regolato è proprio l’industria che perlopiù crea cose inutili a danno sia dell’ambiente che gli esseri viventi. L’industria e la finanza sono i padroni del mondo perché hanno corrotto la base del siatema,l. Chi ha in mano i media comanda il mondo. Vi raccontano un sacco di bugie ad arte, si chiama ingegneria sociale ed è lo studio della prevedibilità dei popoli.. Infondo è un popolo di pecore non può essere che è gestito da dei lupi, Che hai me nonhanno mai incontrato la coscienza. Purtroppo la gente è stata educata a credere ai media e ai politici e a tutti questi impostori. Sappi che l’intelligenza non va di pari passo con la coscienza... Nel caso che ti senti scosso puoi reagire, dire qualcosa e continuare a dormire😉
Fabio Musatti 1 mese fa su fb
E’ tutto premeditato, ora potranno sdoganare le scie chimiche e altro ancora. Per questi folli siamo in troppi sul pianeta....
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Fabio Musatti le scie chimiche? 😂😂😂
Alby Anda 1 mese fa su fb
Oscurare il sole per fermare il riscaldamento globale. Bill Gates quello dei vaccini La gerarchia dell’ombra all’opera. https://www.facebook.com/100000988401524/posts/2487791737930415?s=100002533097722&sfns=mo
Alby Anda 1 mese fa su fb
Ohh che bello!! Finalmente! Adesso che useranno le scie chimiche per cambiare il clima possiamo stare sereni. Forse forse non hanno già cambiato il clima proprio perché le usano da decenni? A chi vogliono prendere in giro? Ehh, purtroppo a tantissimi. https://www.facebook.com/1593408364/posts/10217486616189315?s=100002533097722&sfns=mo
Alby Anda 1 mese fa su fb
Emanuele Jose’ Morotti sai anche scrivere e argomentare o hai bisogno della mamma😄
Paolo Cappelletto 1 mese fa su fb
Alby Anda tu hai bisogno del biberon
Alby Anda 1 mese fa su fb
Paolo Cappelletto tu invece del coperchio...... per la bara
Mattia Middioni 1 mese fa su fb
Bravo!
Alby Anda 1 mese fa su fb
Solite bugie organizzate ad arte per far accettare ai dormienti le prossime assurde imposizioni.E’ tutto pianificato da tempo. Ma voi giornalisti siete i sostenitori di sta messa in scena o proprio non sapete farvi 2 domande e non approfondite nulla?
Rosi Simona Virgilio 1 mese fa su fb
Alby Anda 👍👍👍👍👍
Nicolò Hilpisch 1 mese fa su fb
Finito di scrivere cazzate o hai altro da dire?
Elia Mattei 1 mese fa su fb
Prrrrrr aoooooh ma che volete che ne sappia Thomas Crowther, uno degli scienziati più rinomati al mondo? Buuu coglionazzo professorone so-tutto-io! Alby è laureato all'università della vita lui si che è uno da ascoltare!
Elia Mattei 1 mese fa su fb
Sciiiii kimikiiiii!
Emilio Motta 1 mese fa su fb
"Ha studiato presso: la vita". Vi prego torniamo a una società classista dove l'ignoranza non sia un merito ma una vergogna.
Roberto Kickflip 1 mese fa su fb
Grande Albyyyy, è tutto un gombloddooo 😂
Andrea Riberti 1 mese fa su fb
Emilio Motta non sarei così drastico ma... capisco...
Emilio Motta 1 mese fa su fb
Andrea Riberti almeno una in cui quando parla un esperto in ambiente e clima i laureati all'Univita stanno muti e imparano qualcosa.
Letizia Bonelli 1 mese fa su fb
Emilio Motta non deve essere ne l’una ne l’ altra... piuttosto rendere consapevoli della loro ignarità le persone che ignorano e fare in modo che aprano i loro orizzonti.
Riccardo Di Bella 1 mese fa su fb
Non ci posso credere!!!! E pensare che tu hai il mio stesso diritto di voto!!! Basta! Non ne posso più di gente come voi!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
7 ore

Una trappola tesa al momento giusto blocca la Brexit

Il voto decisivo atteso per oggi sul deal è saltato ed ora è muro contro muro fra Parlamento e Governo

REGNO UNITO
11 ore

Stop a Johnson, Westminster rinvia la Brexit

La Camera dei Comuni ha approvato un emendamento che obbliga il premier a chiedere un rinvio all'UE

FOTO
REGNO UNITO
12 ore

Il popolo torna in piazza contro la Brexit

Un raduno colorato, fra slogan, cartelli, bandiere britanniche e dell'Ue e vessilli di partito

SIRIA
13 ore

Ankara accusa i curdi di violare il "cessate il fuoco"

«In 36 ore hanno compiuto 14» violazioni». Ma la Turchia assicura che è in atto un coordinamento con gli Stati Uniti

REGNO UNITO
14 ore

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
16 ore

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

STATI UNITI
18 ore

Boeing 737 Max, la società sapeva

Una serie di sms tra dipendenti nel 2016 indica che la società era consapevole del rilevante problema del sistema di controllo automatico del volo

FOTO
SPAGNA
18 ore

Le proteste serali fanno 182 feriti e 54 arresti

Tra le persone fermate e poi rilasciate anche un fotoreporter del quotidiano El Pais, «immobilizzato a terra da una mezza dozzina di agenti e portato in un furgone di polizia»

ITALIA
1 gior

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
1 gior

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile